Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Cinema

Dal 16 Maggio nei Cinema Mò Vi Mento - Lira di Achille: il paradosso della politica italiana
Uno dei più grandi paradossi logici è quello del mentitore: cosa credere se un uomo. definito e autodefinitosi come un bugiardo, afferma di star mentendo? Un paradosso che, da sempre e oggi più che mai, riguarda la politica e le promesse elettorali dei suoi politicanti. “Mó vi mento” è il nome del partito politico fondato da Achille Alfresco, un’idea geniale partorita dalla mente di uno stolto: se tutti i politici mentono affermando di essere sinceri, io vi dico invece la verità affermando che mentirò sempre. Sullo sfondo, un intrigo comico e multietnico di storie d’amore e di interessi economici che…
Pet Sematary: un riadattamento senza spessore del romanzo di Stephen King
Arrivederci o addio cantava Claudio Baglioni nel 1998, mettendo in musica l’oscillante incertezza tra la speranza di un commiato reversibile e lo struggimento di un ultimo definitivo saluto. Cosa c’entra Baglioni con un racconto di Stephen King che parla di un cimitero che riporta in vita i morti? Probabilmente niente, ma quella condizione di insicurezza tra la cosa giusta da fare - lasciare definitivamente andare ciò che se ne è andato - e quello che si desidera di più - farlo ritornare, per quanto rischioso sia - è la stessa del personaggio di Louis Creed in Pet Sematary, romanzo del…
Roberto Minervini racconta per immagini il mondo in fiamme dell'America di oggi
Antichi canti e vaporosi abiti bianchi di piume e perline. Roberto Minervini apre il suo ultimo lungometraggio immergendo lo spettatore nella semi-sconosciuta cultura dei Mardi Gras Indians, la comunità afroamericana che affonda le proprie radici nell’incontro fra gli schiavi e i nativi, fra i bayou della Lousiana. Per raccontare un mondo e una comunità realmente in fiamme, sull’orlo di una crisi istituzionale e sociale a causa del nuovo suprematismo bianco, Minervini decide di non raccontare né Ferguson né Charlottesville, né i “hood” delle grandi metropoli. Entra nel cuore di una cultura nera ancestrale, nello storico quartiere Tremé di New Orleans.…
Tutta colpa di un cane (anzi due): John Wick Parabellum dal 16 maggio al cinema
Siamo al terzo capitolo della saga di John Wick, come sempre diretta da Chad Stahelski: la taglia sulla testa dell’uomo più ricercato d’America non fa che aumentare con la progressione della storia, prima due milioni, poi sette, ora quattordici. Ma i nemici che John Wick (Keanu Reeves) affronta sono sempre gli stessi, sicari assoldati dalla Gran Tavola delle mafie mondiali. Orientali, italiani, russi, poco conta, tutti vogliono la sua morte e a New York, sotto la pioggia battente, e sembra che tutti parlino una nuova lingua, usino i simboli di una nuova cultura, fatta di pegni, monete d’oro, lasciapassare crociati.…
“Attenti a quelle due” di Chris Addison: mai sottovalutare le donne
In una lussuosa villa della Costa Azzurra, la sofisticata Josephine (Anne Hathaway) domanda altezzosamente: “Dimmi Penny, perché le donne sono più brave degli uomini a truffare?”. “Perché siamo abituate a fingere!” risponde spudoratamente Penny (Rebel Wilson). “C’è una verità universale innanzitutto: nessun uomo crede che una donna sia più intelligente di lui” replica con prontezza Josephine. In tre battute è racchiuso il senso di Attenti a quelle due, opera prima dell’attore comico Chris Addison, nelle sale da giovedì 16 maggio. Il film, sceneggiato da Jac Schaeffer e prodotto da Roger Birnbaum e Rebel Wilson, è il remake di Due figli…
La magnifica eresia del cinema: Luis Buñuel e “La via lattea”
Sono poche le certezze assolute degli amanti del cinema e tra queste vi è la grandezza autoriale di Luis Buñuel, una delle personalità più brillanti e influenti della settima arte che, con sguardo critico e vivace arguzia, ha saputo scombussolare un secolo complesso quale il Novecento attraverso le sue numerose, e non di rado straordinarie, opere filmiche. Risulta quindi comprensibile che in occasione della dodicesima edizione del Festival del cine español, tenutosi nei giorni scorsi a Roma presso il cinema Farnese, si sia voluto rendere omaggio al maestro di Calanda con la proiezione di La via lattea, distribuito nelle sale…
Matar a Jesús - una lettera d'amore per un padre morto ingiustamente
Quel giorno Paula aveva appuntamento con suo padre. Arrivata in anticipo si mise a spiarlo dal vetro della porta dove l’uomo teneva una lezione per il corso universitario di Scienze Politiche; la ragazza conosceva a memoria le citazioni preferite che il genitore amava ripetere ai suoi studenti, si riempì d’orgoglio scorgendo gli sguardi attenti, l’ammirazione. Non sapeva che quella sarebbe stata la sua ultima lezione, e che, durante il viaggio del ritorno a casa, e dopo uno scatto rubato al padre alla guida, l’uomo sarebbe morto, per un colpo di pistola.  Matar a Jesus è un film, nonché opera prima,…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM