Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 779

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 778

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 781

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 780

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 777

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 776

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 784

Televisione

PlayBooks: flash letterari in un prodotto targato RaiPlay
Un contenitore dinamico e informale, con puntate che durano dai quindici ai venti minuti, è il format di PlayBooks, prodotto creato specificamente per RaiPlay, che tenta di rinnovare gli schemi del programma culturale, proponendoci una sorta di magazine settimanale che unisce ai grandi nomi della letteratura le ultime novità editoriali di artisti e scrittori emergenti.Scritto da Giulio di Martino e Alessandro Rustichelli, il programma è stato inaugurato nel luglio 2020, per proseguire con ulteriori quattro stagioni, articolate in dieci puntate l’una. La veste grafica e la struttura sono state adattate col trascorrere del tempo, con l’intento di rendere il prodotto…
Alla ricerca della felicità: il docu-show di Cattelan per rispondere a "Una semplice domanda"
“Come si fa a essere felici?” È questa la domanda che Nina pone al padre, Alessandro Cattelan, smuovendo in lui l’esigenza di indagare l’esperienza umana per provare a darle una risposta e a interrogarsi circa i sentimenti, le abitudini e le variazioni costruite sul tema della felicità, parola spesso abusata, sovrastimata, che tutto con affanno ricerchiamo, rincorriamo: forse l’aspirazione più comune nella vita è proprio essere felici. "Una semplce domanda", appunto, è il format audiovisivo dell’ex conduttore di XFactor composto da sei puntate, dalla durata media di 20 minuti, girate l’estate del 2021 e uscite il 18 marzo 2022 su Netflix…
La versione di Drusilla: su RaiUno torna “L’Almanacco del giorno dopo”
Intelligente, gentile, garbata e divertente. Questa è la tv che riporta in vita Drusilla Foer, alter ego di Gianluca Gori, nella nuova versione, dal 6 giugno su RaiUno alle 19:50, de L’Almanacco del giorno dopo, popolarissima trasmissione andata in onda dal 1976 al 1994 e condotta da Paola Perissi, Maria Giovanna Elmi, Peppi Franzelin, Nicoletta Orsomando. Un programma che ha sicuramente una forte matrice storico-culturale nel panorama italiano, ma che si trova ad affrontare un evidente ricambio e confronto generazionale, oltre che un’ancor più scontata ricollocazione tematica/ideologica: se all’epoca, infatti, il programma, uno dei più aurei nell’infotainment italiano, fungeva essenzialmente…
"Stranger Things 4", un orrorifico viaggio tra l'umanità del sovrannaturale
Non può che essere Stranger Things mania oramai: quello della serie tv più amata degli ultimi tempi, non è infatti che un vero e proprio fans club. Ancora una volta, i fratelli Duffer non hanno disatteso le aspettative. In trepida attesa del finale di stagione - in uscita il prossimo luglio - i primi sette episodi che vedono aprire la serie alla sua quarta stagione, confermano Stranger Things un perfetto prodotto seriale in stile anni ’80; questa volta però con un accento maggiormente orrorifico. Ci eravamo lasciati con il lieto epilogo della battaglia di Starcourt e per la prima volta…
“Elizabeth: A Portrait in Parts”: documentario per il giubileo di una regina “re-ificata”
Dio salvi la Regina… dal Pop. A dispetto del tono complessivamente scanzonato, il ritratto – in forma di puzzle – che Roger Michell ha tracciato della monarca britannica in Elizabeth: A Portrait in Parts ha un retrogusto amaro, quasi inquietante. Partendo da una serie di dettagli concreti, anche triviali, questo documentario di montaggio – concepito per celebrare il giubileo di platino di Elisabetta II – mostra in maniera quasi tattile i risvolti di quel mestiere assurdo, e talvolta poco glamorous, che è fare la sovrana (una lunga sequenza vede Sua Maestà intenta a schiacciare bottoni durante le inaugurazioni delle fabbriche…
Da “Generazione-Bellezza” alle “Meraviglie”: come la tv racconta il patrimonio culturale italiano
Arte, cultura, patrimonio, paesaggio. Sono queste le parole chiave di "Generazione Bellezza", programma tv su Rai3, scritto e condotto da Emilio Casalini, che si sviluppa in due stagioni andate in onda tra il 2020 e il 2022. Si parte dal mito di Polifemo, si attraversano le vette italiane, e si torna in Sicilia, in un viaggio in cui si fa leva su alcuni aspetti (e difetti) della narrazione culturale italiana. Non sempre, infatti, il Bel Paese riesce a raccontarsi e a trarre valore dai luoghi meravigliosi di cui è ricco; l’occasione quindi è quella giusta per parlare di nuove modalità di…
In prima tv il 29 maggio su Rai Uno, “Hotel Sarajevo”, un film documentario per riflettere su un evento cardine della memoria collettiva
Quello di Sarajevo è stato l’assedio più lungo della storia contemporanea, divenuto simbolo della sanguinosa guerra nell’ex Jugoslavia che scosse le coscienze in un’epoca in cui i conflitti armati sembravano ormai poter essere relegati al passato o al più nelle aree periferiche del mondo, lontani dallo sguardo di un Occidente miope.Nel trentennale dell’attacco alla città, il docufilm assume come luogo primario del racconto l’hotel Holiday Inn di Sarajevo, costruito originariamente per le Olimpiadi invernali del 1984 e divenuto nel corso del conflitto sede di quei giornalisti provenienti da tutto il mondo che per mesi documentarono i fatti.È a partire da…
Pagina 1 di 30

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Sentieri dell'arte

Digital COM