Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Teatro

Scene da Faust: il capolavoro di Goethe nel nuovo spettacolo di Tiezzi.  Il senso di inquietudine e la morte redentrice.
Che l’uomo sia una creatura insaziabile, è un dato di fatto ormai. Siamo andati avanti nel progresso tecnologico, abbiamo trovato infiniti modi per rendere le nostre vite migliori rispetto a un passato in cui qualcosa mancava perché non lo avevano ancora inventato o non "funzionava" nel modo giusto. Eppure, spesso, capita ancora di sentirci insoddisfatti e non ci sentiamo in grado di colmare quella “fame” congenita che, forse, deriva dalla nostra stessa natura. La razionalità, l’intelletto, la conoscenza delle cose e del mondo, saranno comunque – e forse sempre? – messe in discussione nel momento in cui l’uomo tenta di appagare…
"Fringe Torino": spiccano gli interpreti maschili, narrazione e qualità attoriale
TORINO – Alcune città, quando piove, possono risultare più tristi di altre. Del “Cielo su Torino che sembra muoversi al mio fianco” ce ne hanno già parlato a sufficienza i Subsonica ai tempi della fioritura dei Murazzi. Ma a Torino non ci si annoia mai: puoi respirare l'aroma di caffè nel Museo Lavazza, sentire i rombi in quello dell'Automobile, inalare la Storia con la maiuscola nel Museo Egizio, farti ispirare dal MAO dove in questo periodo scorre un'interessante abbinamento e rapporto tra Islam e l'acqua, commuoverti davanti alle fotografie sgranate dei campioni senza tempo del Grande Torino, proprio in questi…
Se la rivoluzione d'ottobre fosse stata di maggio: la storia di Giorgiana Masi scritta e interpretata da Giovanni Greco
Roma, 12 maggio 1977. Durante una violenta manifestazione, una giovane ragazza viene colpita alle spalle da un proiettile vagante scaraventandola a faccia a terra sull’asfalto. È questo il caso di Giorgiana Masi, ricordato anche quest’anno nel giorno dell’anniversario della sua morte. A renderle omaggio, in questa occasione, è stato il drammaturgo Giovanni Greco, con lo spettacolo “Se la rivoluzione d’ottobre fosse stata di maggio” andato in scena l’11 e il 12 maggio scorso, al Teatro Torlonia di Roma, con Nika Perrone, Aurora Simeone, Giovanni Greco e Alessandro Melis. Conosciuti in Italia come gli anni di piombo, gli anni settanta hanno…
Modern Family 1.0, benvenuti nel salotto di una famiglia (non tanto) normale
La sensazione è quella di varcare la porta di ingresso di un appartamento, quando ti accomodi sulle poltrone del teatro Off/Off che ospita, fino al 19 maggio, Modern Family 1.0, spettacolo sulle famiglie arcobaleno, monocolore et similia. Sul palcoscenico sono stipati scatoloni e oggetti casalinghi, che suggeriscono un trasloco ancora in corso. Tra il palco e la platea, le attrici Annagaia Marchioro e Giulia Maulucci si danno un gran da fare per accogliere gli spettatori. L’atmosfera è caotica ma calda, accogliente, e lo spettacolo inizia quasi senza accorgercene, presi dalla simpatia delle due interpreti. Modern Family 1.0 tratta l’argomento familiare…
"Decadenze" allo Spazio Scimmie Nude di Milano: un'istantanea della nostra società
Dopo il debutto di sabato 11 maggio, lo Spazio Scimmie Nude di Milano ospiterà per il weekend del 18 e 19 maggio Decadenze di Steven Berkoff. Questa nuova produzione, portata in scena dalla compagnia teatrale Scimmie Nude, vede la regia di Gaddo Bagnoli e le interpretazioni di Claudia Franceschetti e Andrea Magnelli. Rimasti fedeli alle consegne dell'autore, la scelta è stata quella di far interpretare ai due attori quattro ruoli: marito e moglie e i loro rispettivi amanti. I primi due non si vedranno mai sul palcoscenico insieme: la messa in scena, infatti, vede l'alternarsi dei dialoghi tra marito e…
Al teatro Ghione una commedia semiseria sull’Italia (del sud) leghista
Roberto D’Alessandro è appassionato autore e interprete di Come diventare leghisti in meno di 90 minuti, spettacolo in scena dal 14 al 19 maggio al teatro Ghione, che traccia un comico quadro della situazione politica italiana. Un attore di teatro, convinto meridionalista, sta preparando un fervente spettacolo, Ssud, con il quale ambisce a smontare i secolari pregiudizi di tutta Italia verso i meridionali. Contattato dalla rappresentante della Lega (non più Nord) per il sud Italia, che vuole convincerlo a candidarsi, il nostro protagonista si troverà di fronte a un bivio ideologico, oltre che in un mare di guai. Le premesse…
Lina Sastri in Pensieri all’improvviso. L’arte di incantare miscelando parole e musica
«Vissi d’arte, vissi d’amore, non feci mai male ad anima viva». È la celeberrima citazione dalla Tosca di Giacomo Puccini a chiudere lo spettacolo interamente recitato e cantato da Lina Sastri. Di solito si parte dalla fine per ricostruire un viaggio particolarmente avvincente, per meglio fissare i panorami visti nella memoria, per lasciarsi andare al ricordo degli intensi momenti vissuti. Pensieri all’improvviso. Poesia in musica è proprio questo: un meraviglioso viaggio nei meandri delle riflessioni personali di un’attrice che, mano nella mano, conduce lo spettatore nelle stanze della memoria e dei sentimenti per ricavarne ciò che di meglio si può…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM