Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Teatro

Tito e Giulio Cesare: due riscritture di Shakespeare al Teatro Bellini di Napoli
Torna al Teatro Bellini di Napoli la rilettura di Tito Andronico e Giulio Cesare di Shakespeare operata da Michele Santeramo con regia di Gabriele Russo, nel primo caso, e da Fabrizio Sinisi con regia di Andrea De Rosa nel secondo. Due tragedie, o meglio un tentativo di tragedia e un’opera compiuta del Bardo, riportate in scena con l’intento di dimostrare la sua genialità e attualità quando si parla di potere, anche a distanza di cinque secoli. Il Tito Andronico è il primo tentativo di tragedia di Shakespeare, di gran lunga superato dalle opere successive. Il forte influsso senecano che caratterizza…
Massimo Popolizio porta in scena "Un nemico del popolo" al Teatro Argentina di Roma: Ibsen come metafora
Prodotto dal Teatro di Roma - Teatro Nazionale, Un nemico del popolo di Henrik Ibsen, per la regia di Massimo Popolizio, è in scena al Teatro Argentina dal 20 marzo al 28 aprile.Massimo Popolizio, qui anche interprete, dirige la messa in scena del testo del drammaturgo norvegese, scritto nel 1882, ma di pungente attualità. La traduzione di Luigi Squarzina, ‹‹secca, veloce››, come affermato dal regista, contribuisce ad esaltare questo testo provocatorio e tranchant.Corruzione, interessi, falsità, caratteristiche di un potere malato, ma che nasce dal consenso, dalla massa: il popolo, il vero ago della bilancia degli equilibri politico-sociali.Il dottor Thomas Stockmann scopre…
"Perdere le cose": la storia di un immigrato irregolare fatto diventare un martire
BOLOGNA - “Non è uno spettacolo sull'immigrazione”, dicono preventivamente i due fondatori dei Kepler 452 per il lavoro che segue il fenomenale, dal punto di vista artistico e di resa di pubblico e repliche e premi “Il Giardino dei Ciliegi”. Ed è proprio dicendoci dal palco che questo non sarà un'opera sull'immigrazione che lo è e se, al limite, non lo fosse così lo diventa. Come quello che ti dice insistentemente di non pensare all'elefante bianco. Il pensiero va lì, incessante, senza sosta, senza salvezza, senza tregua. Il procedimento di fondo di Nicola Borghesi, sempre lucido, e Paola Aiello, efficace,…
"Il deserto dei Tartari" in scena allo Spazio 18b. La Compagnia dei Masnadieri rilegge Dino Buzzati
Disegni e schizzi nero su grigio tratteggiano i contorni non del tutto delineati del profilo della Fortezza Bastiani, sormontata dall’immenso deserto intorno. Questa l’ambientazione fulcro e simbolo dello spettacolo Il deserto dei Tartari, portato in scena dalla Compagnia dei Masnadieri dal 19 al 31 marzo allo Spazio 18b a Roma. Massimo Roberto Beato firma l’adattamento dall’omonimo romanzo di Dino Buzzati mentre Elisa Rocca dirige i soli tre attori in scena, soli all’infuori dello schermo centrale con i bozzetti e un angolino raffigurante la famosa camera della locanda dalla cui finestra il tenente Giovanni Drogo riflette un’ultima volta sulla vita appena…
Il Settimo Cielo di Caryl Churchill al teatro India
È Caryl Churchill, la drammaturga inglese definita dal Telegraph la David Bowie del teatro contemporaneo, a firmare la drammaturgia di Settimo Cielo, tradotto da Riccardo Duranti e portato per la prima volta in Italia dalla regista Giorgina Pi, in scena al teatro India dal 19 al 24 marzo. Sembra esserci del surreale in Settimo Cielo: sarà il gioco di luci condotto magistralmente da Andrea Gallo che crea una dimensione dai contorni lynchiani, saranno i live musicali curati dal Collettivo Angelo Mai, ma a straniare lo spettatore non c’è solo questo, anzi, è nella lingua e nelle inadeguate identità sessuali che…
Al Teatro Pasquale De Angelis una replica speciale de "La Foto del Carabiniere", di e con Claudio Boccaccini
«Tutto quello che io racconto questa sera è successo», avverte in premessa Claudio Boccaccini, che il 23 marzo ha offerto una replica speciale del suo spettacolo La Foto del Carabiniere nel Teatro Municipale Pasquale De Angelis a Roma. Ma la premessa (e promessa) di veridicità non è quella (ab)usata da tanta fiction contemporanea, perché questo monologo di quasi un’ora e mezza non narra di generici (e presunti) fatti “veri”, ma della vicenda personale del suo autore, regista e interprete. Dal 2013 ad oggi, infatti, Boccaccini (classe 1953) si confronta attraverso questo lavoro (replicato ormai oltre cento volte in giro per…
Slava: colore e coriandoli non nascondono la malinconia dell'uomo
PALERMO – Ci sono spettacoli che hanno una lunga vita, tournée mondiali infinite, diventando classici riconosciuti a livello internazionale nel loro genere. E' il caso di “Slava's Snowshow” che se da una parte ha alte pretese artistiche dall'altra scivola, spesso, nei consueti canoni del mimo o del clown, spruzzi d'acqua e palloncini annessi. La cornice per assistere ad una fiaba delicata senza tempo, ad un sogno fatto di respiri e soffi di fantasia, ad una favola soft c'è tutta. Siamo in un mondo parallelo, in un universo dove il rumore di fondo ci ricorda quello abissale dell'universo, tutto è lento…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

#musica @danielecelona in #abissitascabili: un album/fumetto per i supereroi del nuovo millennio Giorgia Groccia https://t.co/FRbaVw7KVO

Digital COM