Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Teatro

“La Bella Addormentata” risveglia il ricordo di Lindsay Kemp
C’era una volta “La Bella Addormentata”. Una fiaba in tre atti versione teatrodanza: quella della Compagnia del Balletto del Sud, diretta da Fredy Franzutti e andata in scena dal 5 al 7 ottobre al Teatro Olimpico per la stagione della Filarmonica Romana. La musica classica e sognante di Pëtr Il'ič Čajkovskij accompagna ballerini provenienti da ogni parte del mondo e insieme narrano la storia di Aurora, nella trasposizione della favola “Sole, Luna e Talia” del romanziere campano Giambattista Basile.La scenografia di Francesco Palma, semplice ed efficace, con finestre e cactus come disegnati su una tela da un bambino, rievoca il…
Ugo Pagliai in “La Tempesta” di Shakespeare al Globe Theatre
Su un’isola imprecisata – forse del Mar Mediterraneo – lontana da ogni rotta e senza nome, Prospero e sua figlia Miranda vivono esiliati dopo che Antonio, fratello di Prospero, ha usurpato il suo ducato di Milano con l’aiuto di Alonso, Re di Napoli e suo amico. L’isola deserta, luogo quanto mai simbolico, era popolata prima dell’arrivo del ramingo duca di Milano solo dal mostruoso Calibano e dallo spirito Ariel, lì imprigionato. Lo spazio ridotto dell’isola è luogo della mente, ma anche dello spazio teatrale – giacché coincidono – e rifugio estremo da un mondo in cui non ci si riconosce…
"Pff": il piano unico forte abbraccio contro indifferenza e violenza
RIMINI – “Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai niente. Sii gentile. Sempre” (Platone).E' un soffio leggero questo “Pff” che diventa urlo, è un sospiro di sollievo che torna ad essere strepito, grido straziante di neonato appena uscito dalla placenta e immerso nel freddo del mondo, schiaffo gelido che ti riporta alla realtà allontanando ingenuità e illusioni. Non c'è spazio per essere piccoli in questa “Trisonata” di Valentino Infuso con Valentina Cidda sulla scena non c'è spazio per essere bambini, bisogna crescere in fretta, gli adulti latitano e quelli che ci sono hanno le facce brutte dei mostri,…
"Non si uccidono così anche i cavalli?": una maratona a passo di danza  verso il successo
Si viene catapultati in uno spasmodico e frenetico ritmo di coreografie, passi a due, musiche coinvolgenti, lustrini, paillettes, speranze, sogni, ma anche tanta disperazione, sacrifici e rabbia, in “Non si uccidono così anche i cavalli?”, spettacolo diretto da Giancarlo Fares in scena al teatro Sala Umberto di Roma.Il testo scritto nel lontano 1935 da Horace McCoy, da cui Sidney Pollack trasse l’omonimo film di successo, viene qui riadattato per il palcoscenico acquistando una nuova veste di modernità e attualità, in un contesto e in una società in cui la stessa vita è vista come uno spettacolo, in cui il limite…
"Due addetti alle pulizie" - Al Festival InDivenire lo spin-off de "Il Calapranzi" tra Pinter e Tarantino
Lo scorso giovedì 27 settembre è andato in scena, allo Spazio Diamante di Roma, nel corso del Festival InDivenire, “Due addetti alle pulizie”. Della compagnia teatrale Le Ore Piccole, testo e regia di Chiara Arrigoni per uno spettacolo a due interpretato da Andrea Ferrara e Massimo Leone. Autore e attori, quindi, tutti diplomati all’Accademia Nazionale d’Arte drammatica “Silvio d’Amico”, e che hanno debuttato già in occasione del recenteFestival ContaminAzionirealizzato e promosso interamente dagli allievi della suddetta (al Teatro India di Roma, dal 18 al 23 settembre passati). “Due addetti alle pulizie”, a sottolineare le sue nobili origini, nasce come spin-off…
"AXTO" di Conte/Lucenti: un labirinto dove la terra è feconda e putrefazione
GENOVA – “Quando guardi a lungo nell'abisso, l'abisso ti guarda dentro” (Friedrich Nietzsche). C'è un filo conduttore, neanche troppo sotterraneo ma eloquente e lampante, nei quattro lavori, colorati, esplosivi, pieni, ricchi, nei quali hanno intrecciato i loro saperi il regista Emanuele Conte e la coreografa Michela Lucenti per questa unione artistica che dona sempre nuovi frutti succosi densi di polpa da scarnificare, da scandagliare, da mordere. Questo fil rouge infuoca e scalda, riempie di segni, è frizzante come un serpente sottoterra, fa tremare e friggere. Partiamo da “Orfeo Rave”, magica notte colma e abbagliante, passando per il diabolico “Inferno#5”, continuando…
“Non siamo all’altezza”: in scena un’istantanea della diversità esistenziale
Una famiglia sui generis, diversa, anormale, stravagante, con le proprie particolarità, misteri, inquietudini e tormenti, dipinge lo scenario dello spettacolo di Giulio Guarino “Non siamo all’altezza”, in scena al Teatro Cometa Off con la regia di Emilia Nina Di Pietro.Tra le pareti domestiche si aggirano i componenti di questo insolito nucleo familiare con capo a Corteo Rivolta, un burbero botanico che ha dedicato tutto se stesso alla scienza, trascurando spesso i suoi quattro figli avuti da quattro mogli diverse. Sono giovani ragazzi che presentano deformità nel corpo e nell’anima, patologie fisiche che si tramutano in malesseri psicologici e comportamentali, personaggi…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

#musica @danielecelona in #abissitascabili: un album/fumetto per i supereroi del nuovo millennio Giorgia Groccia https://t.co/FRbaVw7KVO

Digital COM