Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Teatro

Amo i paragrafi corti: lezioni introduttive sulla solitudine
Esagitata, inquieta, muta, d’un tratto logorroica; Silvia teme ogni esame. Se per lei lo studio è un mostro motore di angoscia, la sua messa in atto è il persistente cavillo che l’attanaglia.S’inchioda alla sedia, ricorre a speciali cuffie antirumore; vano è ogni tentativo di concentrazione.In scena al Teatro India di Roma lo scorso 18 e 19 Maggio, “Amo i paragrafi corti: lezioni introduttive sulla solitudine” di Mariasilvia Greco è parte integrante del progetto “Scritture” di Lucia Calamaro.“Io so studiare!” – assidua e irruenta la ragazza si esorta, insofferente eppure bisognosa delle silenziose premure di due genitori remissivi e spaventati. La sua…
Scene da Faust: il capolavoro di Goethe nel nuovo spettacolo di Tiezzi.  Il senso di inquietudine e la morte redentrice.
Che l’uomo sia una creatura insaziabile, è un dato di fatto ormai. Siamo andati avanti nel progresso tecnologico, abbiamo trovato infiniti modi per rendere le nostre vite migliori rispetto a un passato in cui qualcosa mancava perché non lo avevano ancora inventato o non "funzionava" nel modo giusto. Eppure, spesso, capita ancora di sentirci insoddisfatti e non ci sentiamo in grado di colmare quella “fame” congenita che, forse, deriva dalla nostra stessa natura. La razionalità, l’intelletto, la conoscenza delle cose e del mondo, saranno comunque – e forse sempre? – messe in discussione nel momento in cui l’uomo tenta di appagare…
"Fringe Torino": spiccano gli interpreti maschili, narrazione e qualità attoriale
TORINO – Alcune città, quando piove, possono risultare più tristi di altre. Del “Cielo su Torino che sembra muoversi al mio fianco” ce ne hanno già parlato a sufficienza i Subsonica ai tempi della fioritura dei Murazzi. Ma a Torino non ci si annoia mai: puoi respirare l'aroma di caffè nel Museo Lavazza, sentire i rombi in quello dell'Automobile, inalare la Storia con la maiuscola nel Museo Egizio, farti ispirare dal MAO dove in questo periodo scorre un'interessante abbinamento e rapporto tra Islam e l'acqua, commuoverti davanti alle fotografie sgranate dei campioni senza tempo del Grande Torino, proprio in questi…
Se la rivoluzione d'ottobre fosse stata di maggio: la storia di Giorgiana Masi scritta e interpretata da Giovanni Greco
Roma, 12 maggio 1977. Durante una violenta manifestazione, una giovane ragazza viene colpita alle spalle da un proiettile vagante scaraventandola a faccia a terra sull’asfalto. È questo il caso di Giorgiana Masi, ricordato anche quest’anno nel giorno dell’anniversario della sua morte. A renderle omaggio, in questa occasione, è stato il drammaturgo Giovanni Greco, con lo spettacolo “Se la rivoluzione d’ottobre fosse stata di maggio” andato in scena l’11 e il 12 maggio scorso, al Teatro Torlonia di Roma, con Nika Perrone, Aurora Simeone, Giovanni Greco e Alessandro Melis. Conosciuti in Italia come gli anni di piombo, gli anni settanta hanno…
Modern Family 1.0, benvenuti nel salotto di una famiglia (non tanto) normale
La sensazione è quella di varcare la porta di ingresso di un appartamento, quando ti accomodi sulle poltrone del teatro Off/Off che ospita, fino al 19 maggio, Modern Family 1.0, spettacolo sulle famiglie arcobaleno, monocolore et similia. Sul palcoscenico sono stipati scatoloni e oggetti casalinghi, che suggeriscono un trasloco ancora in corso. Tra il palco e la platea, le attrici Annagaia Marchioro e Giulia Maulucci si danno un gran da fare per accogliere gli spettatori. L’atmosfera è caotica ma calda, accogliente, e lo spettacolo inizia quasi senza accorgercene, presi dalla simpatia delle due interpreti. Modern Family 1.0 tratta l’argomento familiare…
"Decadenze" allo Spazio Scimmie Nude di Milano: un'istantanea della nostra società
Dopo il debutto di sabato 11 maggio, lo Spazio Scimmie Nude di Milano ospiterà per il weekend del 18 e 19 maggio Decadenze di Steven Berkoff. Questa nuova produzione, portata in scena dalla compagnia teatrale Scimmie Nude, vede la regia di Gaddo Bagnoli e le interpretazioni di Claudia Franceschetti e Andrea Magnelli. Rimasti fedeli alle consegne dell'autore, la scelta è stata quella di far interpretare ai due attori quattro ruoli: marito e moglie e i loro rispettivi amanti. I primi due non si vedranno mai sul palcoscenico insieme: la messa in scena, infatti, vede l'alternarsi dei dialoghi tra marito e…
La Ferita Nascosta. Lo spettacolo - inchiesta sul caso Moro. Storia di una vicenda che ha lacerato l’Italia
ROMA - Ci sono ferite che lasciano cicatrici, ben visibili e distinte, ferite di cui conosciamo cause e conseguenze e con le quali impariamo a convivere. Ci sono ferite invece più profonde, più nascoste, che apparentemente non lasciano segni. Spesso non ce ne accorgiamo, spesso non le curiamo ed è così che anno dopo anno queste tornano a farsi sentire, dolorose, insanabili, fastidiose. La storia narrata da Francesco Gerardi è la storia di una di queste ferite, la cui origine risale al 1978, capace di lacerare non solo il suo corpo ma la carne viva dell’intero Paese. Giovedì 9 maggio,…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM