Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Teatro

Humana Vergogna irrompe a Skopje al MOT Festival
SKOPJE – Contraddizioni e Balcani. Separazioni. Chiusure. Skopje si trova nel mezzo al quadrilatero formato da Pristina, in Kosovo, Sofia, in Bulgaria, Salonicco, in Grecia, Tirana, in Albania. Dove ti volti sono frontiere, confini, passaporti e visti e timbri. Siamo in Macedonia del Nord. La bandiera è un sole giallo su sfondo rosso, un Sol dell'Avvenire che ricorda quella giapponese. Il terremoto del '63 aveva raso al suolo la vecchia Skopje e la ricostruzione (costata 600 milioni di euro) ha creato una creatura ibrida e multiforme per appassionati architetti o per fotografi dai tanti spunti. Un accatastamento, un affastellamento, una…
Milano Off: il Fringe che mancava
MILANO – Ultimamente, negli ultimi anni, c'è stata un'ondata di Fringe italiani inseguendo quello leggendario di Edimburgo. Torino, Roma, Milano. Per fortuna però, soprattutto per gli artisti, la situazione italiana è più comprensiva e solidale con chi fa e produce arte. Ad Edimburgo si paga la venue, il tecnico, i possibili ritardi di montaggio e smontaggio, è complicato, e soprattutto autonomo e indipendente, il chiamare sia il pubblico che paghi un biglietto (il marketing e la promozione della piece è tutto a carico delle compagnie che spesso ingaggiano giovani aiutanti e di bella presenza per spargere volantini spesso in pattini…
Una storia di (non) scelte: "La fuga di Alatiel" al Milano Off Fringe Festival
Qual è uno dei rischi più grandi della vita? Subire ciò che ha subito Alatiel: avere qualcuno – in questo caso il padre – che sceglie al posto tuo e che ti impone una vita che non è quella che vuoi. È questo il nodo centrale de La fuga di Alatiel, monologo di Paola Pozzuolo in scena alla Fabbrica del Vapore di Milano in occasione della terza edizione del Milano Off Fringe Festival. La storia della nostra protagonista ricorda a tratti quella della Monaca di Monza nei Promessi Sposi di Manzoni. Infatti, come Marianna de Leyva, anche Alatiel – per…
Al Cometa Off in scena Click Clock di Giovanni Libeccio
Dopo il grande successo riscosso lo scorso anno al Teatro Biondo di Palermo, debutta a Roma al Teatro Cometa Off, dal 27 al 29 settembre, CLICK CLOCK, spettacolo scritto dall’attore e regista Giovanni Libeccio, anche regista e interprete accanto a Lorenzo Parrotto e Roberta Azzarone.Un dramma in atto unico in due quadri, ambientato in un ‘non luogo’ dove si incontrano, odiano, sfidano, amano, i due protagonisti: Costantino, giovane rampollo spregiudicato della ‘Palermo bene’ e Jolly, giudice, anima, coscienza, che confonde, seduce e impaurisce Costantino costringendolo a fare un’amara analisi della propria vita.Giovanni Libeccio, in seguito all’ottimo riscontro dell’opera prima “Come…
Al Piccolo Eliseo va in scena “Shooting”, spettacolo vincitore del Premio Eliseo Scuole
Debutta il 20 settembre, al Piccolo Eliseo “Shooting” , lo spettacolo vincitore del Premio Eliseo Scuole, a cura dell’Istituto Tecnico Michelangelo Buonarroti di Frascati.Uno spettacolo, inedito, originale, attuale e avvincente, in cui i protagonisti in scena sono appunto gli studenti.  Ambientato in una classe, dove i ragazzi sono stati lasciati da soli a riposarsi qualche minuto prima che riprendano le lezioni, ogni banco è un’isola con una sua minuscola storia da raccontare, piccole finestre che danno sulle vite dei giovani: paesaggi di relazioni e conflitti, ma anche di leggerezza e ironia. Suona la campana e l’ora è finita, da quel…
Il Serpente dello Scientifico e Arlecchino dello Stabile, il teatro in Veneto funziona
VERONA – C'è chi sta sette anni in Tibet e chi due giorni in Veneto. Verona e Venezia, stessa iniziale, stesa regione. Se la città degli innamorati è ancora legata, troppo, a Romeo e Giulietta e all'Arena, la città sull'acqua per eccellenza fa rima con la Biennale e Goldoni. In Veneto è molto apprezzato un certo tipo di teatro dialettale ed amatoriale al netto di compagnie (Babilonia, Ippogrifo, Teatro Scientifico) di nuova drammaturgia che negli anni hanno tentato di creare un altro tipo di discorso attorno al teatro. Proprio lo Scientifico, che quest'anno ha spento le cinquanta candeline, si inserisce…
“Io, Sarah”:  tra amore e morte, un inedito e toccante ritratto umano di Sarah Kane
“Non è vero che da morti non si soffre, è solo diverso.” Parte da questa considerazione l’inedito, dirompente, emozionante spettacolo “ Io, Sarah”, diretto da Giovanni Arezzo e tratto dal romanzo di Francesca Auteri “Ultime ore di Sarah Kane”. Il testo, adattato dallo stesso Arezzo e Alice Sgroi, unica interprete della pièce andata in scena in prima assoluta al Centro Zo di Catania, è un sensibilissimo e tagliente racconto delle ultime ore di vita della celebre drammaturga inglese, massima esponente del cosiddetto in-yer-face theatre, morta suicida a 28 anni. Tutto ha inizio dal flusso di complessi e contorti pensieri che affollano…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM