Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 751

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 744

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 742

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 746

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 739

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 748

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 743

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 747

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 741

Teatro

L'impossibilità della vicinanza fisica e il teatro al telefono dei Cuocolo-Bosetti
FIRENZE - Era tanto che non lo facevo. Tre mesi. Tre lunghi mesi d'astinenza. Anche se questo piccolo contatto mi ha lasciato ancora più fame di prima, ancora più voglia di prima. Novanta giorni senza uno spettacolo teatrale, senza un teatro, senza una recensione. Da starci male. Ieri l'ho fatto ed è stato come, mera illusione, tornare non tanto alla normalità quanto a respirare quell'aria familiare dell'altro che, con parole e formule e gesti e parole sue, scandaglia il tuo animo lì pronto, aperto ad accogliere il diverso. Ho visto teatro, oltre che nell'edificio-teatro, in infinite modalità, dalla strada ai…
"Santa Estasi. Atridi: otto ritratti di famiglia" di Antonio Latella on line dal 23 maggio su ERTonAIR
 Continuano le iniziative di Emilia Romagna Teatro per sopperire alla mancanza dello spettacolo dal vivo. A partire da sabato 23 maggio, infatti, gli otto movimenti che compongono Santa Estasi. Atridi: otto ritratti di famiglia di Antonio Latella saranno disponibili sul sito della fondazione, nella sezione ERTonAIR (http://emiliaromagnateatro.com/ert-on-air/), e sul portale EmiliaRomagnaCreativa (https://spettacolo.emiliaromagnacreativa.it). Ogni giorno, alle ore 18:00, sarà online un nuovo capitolo, fino a domenica 31 maggio, data in cui sarà possibile visionare gli otto spettacoli in un’unica formula, a partire dalle ore 15. I video, realizzati da Lucio Fiorentino, rimarranno disponibili fino al 30 giugno, sulla pagina ERTonAIR. Santa…
Supermagic Infinito: tra stupore e meraviglia lo spettacolo teatrale incanta grandi e piccoli
In tempi così bui e incerti la magia è ancor di più una fuga dalla realtà, un momento in cui messo da parte lo scetticismo siamo pronti a vedere e credere nell’impossibile. Venerdì 1 Maggio a partire dalle 18 è stato reso disponibile online lo spettacolo del 2011 Supermagic Infinito, 100 minuti d’evasione in compagnia di alcuni tra i più grandi illusionisti provenienti da tutto il mondo. La parola Infinito posta nel nome dell’ottava edizione di questo festival internazionale della magia, giunto alla diciassettesima edizione, è un invito a lasciarsi trasportare in un luogo senza confini, al di là del…
L’Eracle donna di Emma Dante: un pianto mediterraneo per decostruire il potere
Mentre i sipari rimangono chiusi, anche la cavea del Teatro greco di Siracusa resta vuota per l’emergenza sanitaria in atto. In attesa del debutto della stagione 2020, è possibile recuperare su RaiPlay l’Eracle di Emma Dante (2018).   Al ritmo di tamburi e tra grida scomposte, giungono sulla scena i personaggi dell’Eracle allestito da Emma Dante. Scuotendo i capelli che come un elmo coprono il viso, uno ad uno ci rivelano il nome, svelando la morbidezza di tratti femminili.  Assegnare tutti i ruoli della tragedia a giovani attrici è certamente un atto sovversivo nei confronti della regola antica per la…
"Vangelo" di Pippo Delbono in streaming per l'iniziativa #laculturanonsiferma
Un uomo aggiusta una fila di poltroncine rosse in attesa dell’arrivo degli ospiti. Piano piano, uomini e donne vestiti dei loro abiti migliori si accomodano sulle sedute. Lo spettacolo sta per cominciare, con un richiamo quasi filologico alle coreografie umane di Kontakthof di Pina Bausch. Dal buio solo una voce, in principio acusmatica, quella roca e profonda di Pippo Delbono, che con energia demiurgica si accinge a modulare una liturgia di luci infuocate e ombre luciferine, di cui Sympathy for the Devil e Stairway to Heaven incarnano i due poli opposti e complementari. Tutto inizia da un ultimo desiderio: sul…
Emma Dante porta "L'angelo di fuoco" di Prokof'ev tra sottosuolo e Aldilà
Seguire un’opera lirica dallo schermo del proprio computer, con le cuffie sulle orecchie, non è certo la stessa cosa che godere dell’acuto di un soprano o dell’impatto di un’esecuzione orchestrale seduti in poltrona, a teatro. Si perde, oltre a questo, anche la magia di lasciarsi trasportare nei luoghi ricostruiti dalla scenografia con abili suggestioni. Manca, quindi, l’immersione fisica e mentale nell’esperienza nel suo complesso. Una perdita che si fa più dolorosa se l’opera in questione è una delle più visionarie e innovative della produzione di un artista, affidata alle mani di una regista la cui cifra stilistica è giocare sempre,…
"Orchidee" di Pippo Delbono in streaming per #laculturanonsiferma
Lo spettacolo sta per cominciare. Una voce dalla regia rivolge le solite raccomandazioni e il brusio cede il posto al silenzio che solo il teatro sa mettere in scena. Il suono caldo e rassicurante attrae gli spettatori: alcuni volgono lo sguardo verso il fondo della platea, altri continuano a guardare il palcoscenico godendo della voce che si diffonde in sala. Comincia così Orchidee (2013), poetica espressione dell’amore e della malinconia di Pippo Delbono, un viaggio alla ricerca di un tempo beffardo che si consuma nell’inesorabile dolcezza della vita. Immagini inusuali colmano il buio con colori sbiaditi e proiezioni con pallidi…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Digital COM