Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 688

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 681

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 676

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 677

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 692

Teatro

"La Paura": la Grande Guerra rivive nei pensieri dei soldati
È il racconto emozionante di chi ha vissuto sulla propria pelle la Grande Guerra, di chi ha visto con i suoi occhi la distruzione, di chi ha avuto l’anima sopraffatta dal terrore della morte, La Paura, intenso spettacolo diretto da Francesco Bonomo, in scena al Teatro Argot.Protagonista assoluto è il Tenente Alfani, il quale in seguito ad un grave trauma subito al fronte , è ormai incapace di vivere serenamente la sua esistenza. Si ritrova in una sorta di limbo, di luogo oscuro della mente, in quello che si ipotizza un manicomio, vittima dei suoi atroci ricordi. Non riesce a…
“Dichiaro guerra al tempo” al Teatro Vascello: Melania Giglio e Manuela Kustermann affrontano il nemico dei nostri giorni
Un po’ pop, un po’ decadenti, un po’ psicanalitici. Sono questi i colori di “Dichiaro guerra al tempo”, in scena al Teatro Vascello di Roma fino al 20 maggio. Una tela complessa da comprendere pienamente, così come avviene con un quadro cubista. Ogni forma, ogni pennellata ha in realtà un suo peso, un suo perché; allo stesso modo, le intenzioni, le premesse e i messaggi narrati in questo spettacolo, dai riverberi lunari e oscuri, vengono collocati in una dimensione sognante ma al contempo palpabile e reale, perché ruotano intorno all’unico elemento certo dell’esistenza, anch’esso sfuggente ma crudelmente presente: lo scorrere…
Arlecchino servitore di due padroni: una parte della storia del teatro italiano in scena all’Argentina
La leggerezza della commedia dell’arte italiana, il dipinto della società tipica di Carlo Goldoni e la riflessione di Giorgio Strehler sul teatro, tutto questo rappresenta Arlecchino servitore di due padroni.  Ferruccio Soleri, storico interprete di Arlecchino, porta in scena al Teatro Argentina di Roma dal 15 al 20 maggio il piano registico di Strehler del 1947 con la sua stessa rivisitazione e scenografia del 1983. Il risultato è emozionante, specialmente  a fine spettacolo quando Ferruccio Soleri legge una lettera da lui scritta sulla solitudine, sulla tradizione dell’Arlecchino e sul teatro.Per una serie di coincidenze Truffaldino si ritrova a servire due padroni, l’uno…
Al Teatro Vittoria la storia di Ada Byron Lovelace, soprannominata “La fata matematica”
La rassegna del Teatro Vittoria “Le donne erediteranno la terra” si chiude con un omaggio ad Augusta Ada Byron Lovelace, soprannominata “La fata matematica”, titolo dello spettacolo della regista Valeria Patera in scena fino al 16 maggio. È lei a spiegare, la sera del debutto, l’importanza di questa grande donna nella storia dell’informatica: «Lei ha immaginato l’era digitale, ha immaginato quello che noi oggi facciamo» e lo ha fatto quando da immaginare c’era davvero tanto, perché di tecnologia invece ce n’era davvero poca. Siamo nel pieno della Rivoluzione industriale in Inghilterra, non esiste la fotografia, non c'è corrente elettrica domestica:…
"Trasparenze": quando il sociale si fa teatro
MODENA – Ci sono coreografi che lavorano con pazienti psichiatrici, compagnie che interagiscono con gli anziani di una casa di riposo, artisti che dialogano con detenuti o migranti. Il festival “Trasparenze” sta diventando sempre più cantiere di idee, fucina sociale, esperimento di un altro modo di comprendere e interpretare la realtà, cercando di migliorarla con la bellezza dell'arte. Questi esperimenti, riusciti, rendono la rassegna modenese del Teatro dei Venti, capitanati dal regista Stefano Tè, un patrimonio di esperienze dimostrando che si può unire qualità artistica all'intervento sul sociale, tentando di spostare, lentamente, percezioni e situazioni, ammissioni e consapevolezze. Dal ricco…
"Romeo & Giulietta", il musical al Teatro Verdi di Firenze
E' andato in scena al Teatro Verdi fino al 13 maggio l’acclamato musica “Romeo & Giulietta. Ama e salva il mondo”, prodotto da David e Clemente Zard e diretto da Giuliano Peparini con le sorprendenti coreografie di Veronica Peparini e i vivaci costumi di Frédéric Olivier, vincitori del premio Oscar del Musical nel 2015. Sul palco Giulia Luzi nei panni di Giulietta, Davide Merlini come Romeo, Luca Giacomelli Ferrarini, Riccardo Maccaferri e Gianluca Merolli nei ruoli di Mercuzio, Benvolio e Tebaldo. È il dramma di Shakespeare messo in musica a favore di una fruizione contemporanea che diffonda un classico immortale tra…
Kafka di Nekrosius: indagatore dell'inconscio al Festival Lituano delle arti
Nell’ambito del Flux-Festival Lituano delle Arti, all’Auditorium Parco della Musica di Roma, è stata portata sulle scene, il 10 maggio, l’opera di Emiunta Nekrosius, "Franz Kafka: Un digiunatore". Dall’ultimo racconto dello scrittore praghese il regista lituano, insieme alla sua compagna Meno Fortas, estrae uno spettacolo intenso, dalla forte tensione drammatica, ironico sottile e senza dubbio suggestivo. La musica che accompagna le varie scene diventa un catalizzatore che accentua i toni della narrazione, la quale avviene in una scenografia semplice, lineare, dalle fattezze quasi ordinarie: dalla presenza delle sedie in segno, al pianoforte che impera sulla destra del palcoscenico. Il racconto e…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

@toscadonati al @ClubTenco "I miei nonni, migranti al contrario, mi hanno insegnato la bellezza del diverso" https://t.co/7PHjom7AcB

Digital COM