Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Teatro

La fatica della bicicletta per capire quando sono "Tempi Maturi"
BOLOGNA – “La cosa più pericolosa da fare è rimanere immobili” (William Burroughs). “La vita è come andare in bicicletta. Per mantenere l'equilibrio devi muoverti” (Albert Einstein). Il rumore delle ruote che scivolano sui cilindri, rimanendo in perfetto equilibrio dinamico, è il metronomo che fa rima con il battito del cuore, sono le virgole a questo flusso di coscienza che non conosce pause, è il misuratore di fatica e sudore che scansiona l'aria, che rimette in circolo endorfine, è la cadenza dei passi sempre più affrettati dentro il bosco della nostra esistenza, dentro la conoscenza di noi stessi. “Tempi maturi”…
Singles, in scena fino al 24 febbraio al teatro Vittoria di Roma, è una scoppiettante commedia di San Valentino
Singles, commedia scritta dai giovani autori francesi David Talbot e Rodolphe Sand, ha debuttato il 12 febbraio e sarà in scena al teatro Vittoria di Roma fino al 24 febbraio. I giovani autori sono riusciti a confezionare un piccolo gioiellino di intrattenimento, che in italiano non perde nulla della sua potenza comica, anche grazie alle interpretazioni degli affiatati Marco Cavallaro, Claudia Ferri e Antonio Grosso. Una commedia tragicomica sul mondo dei single, visto attraverso gli occhi disincantati di tre amici che, stanchi di ritrovarsi sempre e solo ai matrimoni dei loro ex, decidono di mettersi finalmente alla ricerca dell’anima gemella.…
Turandot: Marco Plini porta al teatro Argentina una fiaba intrisa di fascino orientale
“Turandot” è uno spettacolo andato in scena dal 7 al 10 febbraio al teatro Argentina di Roma. La regia è di Marco Plini con Xu Mengke che partecipa anche in veste di attore nel ruolo di Calaf. La drammaturgia è scritta da Xu Jiang. Gli attori sono della Compagnia Nazionale dell’Opera di Pechino. L’assistente alla regia è Thea Dellavalle. Le musiche originali sono composte da Luigi Ceccarelli, Alessandro Cipriani e Qiu Xiaobo. Lo spettacolo è stato prodotto dalla China National Peking Opera Company, da Emilia Romagna Teatro Fondazione- Teatro Nazionale, Teatro Metastasio di Prato. Gli altri interpreti sono Zhang Jiachun…
Se pensi che Peppa Pig sia solo un cartone ti sbagli di grosso: lo spettacolo di Davide Carnevali all'Argot
Se in apparenza può sembrare una commedia senza grandi pretese, “Peppa pig prende coscienza di essere un suino - Extended” è tutt’altro. Sì, forse il titolo suggerisce già un certo grado di riflessione, di introspezione, di indagine mal simulata sulla condizione esistenziale dell’uomo-sfruttando-il-pretesto-di-un-cartone-animato-di-enorme-successo-che-solo-nel-2013-fece-registrare-al-Regno-Unito-un-business-di-300-milioni-di-sterline eccetera, eccetera. Ma l’opera di Davide Carnevali, interpretata dal one man show Fabrizio Martorelli, azzarda un po’ più in là, sbircia tra le pieghe di una società “neo-oligarchico mondialista” e “turbocapitalista” - per dirla alla Fusaro -, si interroga sui rigurgiti di un mondo consacrato al Dio Denaro i cui fini possono annidarsi anche dietro le sembianze…
Foto: Umberto Favretto
Un'immersione in un secolo di grandi cambiamenti, rivoluzioni, ideali e grandi romanzi: è “Ottocento”, lo spettacolo ideato, diretto e interpretato da Elena Bucci e  Marco Sgrossi, andato in scena al Teatro Palladium il 9 e 10 febbraio. I due attori – che in scena sono uniti da una piacevole, palpabile sintonia e ascolto reciproci – approdano in un immaginario palazzo, avvolti in un'atmosfera sospesa, eterea, che a poco a poco si anima di voci e personaggi. Le loro ombre, di un signore e di una dama europei dell'Ottocento, si avvicinano provenendo da lontano.“Ottocento” racconta ma senza narrare: i due personaggi vengono dal…
"Ceneri", due storie di conflitto padre/figlio: il piromane e lo scrittore
FIRENZE – “Accendi un sogno e lascialo bruciare in te” (William Shakespeare). Cenere siamo e alla cenere torneremo. Ma anche sotto la cenere cova il fuoco. Viene dalla fredda e gelata Norvegia (dove c'è il ghiaccio sta anche la fiamma per potersi riscaldare) questa pièce, “Ceneri”, questo incastro tra burattini, prima in miniatura e poi a grandezza naturale, e la sfera attoriale, questo incrocio tra la marionetta che prende vita e sembra umana e l'uomo che con essa si confronta, parla, interagisce, perdendo entrambi le proprie sembianze originali. Molto interessante il plot (i direttori del Teatro di Rifredi, Mordini e…
Woman before a glass: Peggy oltre lo specchio
Solo bianchi pilastri, pallidi dolmen stagliati sul nudo palco. Su di esso le immagini si inseguono, ritratti, anacronismi, proiezioni. Peggy inveisce, attraversa la sala, si rivolge adirata ad un’interlocutrice lontana. Solo un primo estratto di “Woman before a glass”, trittico scenico in quattro quadri che dal 1 al 3 febbraio è andato in scena al Teatro Palladium di Roma. Diretto da Giles Stjohn Devere Smith, su testo di Lanie Robertson, lo spettacolo è sonda che indaga, specchio profondo entro cui risuona l’esistenza eccentrica di Peggy Guggenheim.Genuina è la voce monologante di Caterina Casini, sua interprete; rauco il suo timbro restituisce coraggio, spudoratezza, ironia…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

#musica @danielecelona in #abissitascabili: un album/fumetto per i supereroi del nuovo millennio Giorgia Groccia https://t.co/FRbaVw7KVO

Digital COM