Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 683

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 673

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 674

Cinema

Soldado: il baratto umano nella polvere della droga
Colpi di pistola; vestiti pronti a macchiarsi di sangue; urla di dolore e attacchi improvvisi destinati a squarciare un silenzio mortale. Questo è l’universo cinematografico plasmato con sapienza dalle mani di Stefano Sollima. Un bacino creativo di attese e aspirazioni maturato e consolidatosi nel corso degli anni e che ha portato a opere come “Romanzo Criminale”, “Gomorra”, “Suburra”. Un background stilistico dalla facile individuazione autoriale sapientemente apportato all’universo di “Soldado”, sequel dell’acclamato (e ancora troppo poco apprezzato) “Sicario” di Denis Villeneuve. Sollima non è Villeneuve. E nemmeno vuole esserlo. Il suo modus operandi va a collimare totalmente con quello del…
Festa del Cinema di Roma 2018: da Martin Scorsese a Giuseppe Tornatore
Donne, memoria e cinema del reale: queste le tre parole chiave della tredicesima Festa del Cinema di Roma, in programma dal 18 al 28 ottobre presso l’Auditorium Parco della Musica. La kermesse, diretta da Antonio Monda, negli anni si è rivelata capace di coniugare la cultura popolare a quella più elitaria, accontentando un pubblico eterogeneo e suscitando l’interesse della stampa internazionale. Il comitato, coordinato da Mario Sesti e composto da Richard Peña, Giovanna Fulvi, Alberto Crespi, Francesco Zippel e Valerio Carocci, ha selezionato 38 film prodotti in più di trenta Paesi diversi, con l’obiettivo di offrire qualità ed eccellenza nelle…
Mirai del futuro, storia fantastica di amore fraterno
Una rapsodia di colori brillanti, questa "Mirai": ha conquistato la critica a Cannes, è stato mostrato in anteprima alla XXIV edizione del Romics e arriverà nei cinema italiani dal 15 al 17 ottobre. Lo spettatore si troverà davanti un dipinto che con pennellate delicate e vivaci racconta una storia estremamente quotidiana: quella di Kun, un bambino di quattro anni molto viziato, che si trova a dover accettare in casa una nuova arrivata. Si tratta della sorella minore, Mirai, nome che in giapponese significa "futuro". È una storia che si svolge avanti ma anche indietro nel tempo, quella che il regista…
Universo Pixar: viaggio alla scoperta di un successo
Nel mondo della tecnologia, dell’audio-visuale, di occhi costantemente illuminati da sfondi di computer, o immersi in schermi cinematografici, nemmeno un’arte dai caratteri così antichi come quella delle fiabe ha saputo resistere all'onda d'urto del cinema; una forza che, sin dai tempi dei fratelli Lumére, ha travolto l’immaginazione dell’uomo. Anzi, sostenuto dal genio e dalla lungimiranza di Walt Disney, quello dei cartoni animati è stato uno dei primi campi ad aver compreso la portata rivoluzionaria di questo universo, traducendo in codici filmici ciò che fino a poco prima era destinato alla tradizione orale fiabesca. A correre veloce a fianco al colosso…
Gran Galà del Cinema e della Fiction in Campania: premiati Matteo Garrone e Mario Martone
Nella splendida cornice del Castello Medioevale di Castellammare di Stabia è in arrivo la decima edizione del Galà del Cinema e della Fiction, appuntamento che celebra le produzioni televisive e cinematografiche ambientate a Napoli e in Campania, ma anche molte eccellenze del panorama italiano.  L’ideatrice Valeria Della Rocca spiega che il festival è nato con l’intenzione di promuovere il cineturismo, valorizzando un territorio che ha ospitato il set di indiscussi capolavori d’autore. Durante la conferenza stampa romana, Marco Spagnoli, direttore artistico della kermesse, introduce il Premio Speciale alla Regia a Mario Martone: “Ha cambiato la storia del cinema napoletano. Ora…
L'uomo che uccise Don Chisciotte: sconfinare nel sogno per ritrovare la realtà
Confine labile tra fantasia e realtà. Visione sinestetica di un universo cangiante e iperbolico. Gioco metacinematografico perfetto. Questo e molto altro è “L’uomo che uccise Don Chisciotte”, sogno tramutatosi in incubo perché ritenuto per anni “progetto irrealizzabile” e ora divenuto realtà firmato Terry Gilliam. Il regista prende solo a prestito il romanzo di Cervantes, qui utilizzato più come canovaccio, che prototesto d’origine da cui attingere pedissequamente. Al centro della pellicola non troviamo infatti la coppia Sancho Panza e Don Chisciotte, bensì Toby, un regista dall’ego smisurato che, per girare uno spot ispirato a Don Chisciotte, ritorna nei pressi di un…
Mission Impossible: Fallout - Tom Cruise e la formula segreta del cinema action
Lo scorso 29 agosto ha debuttato nei cinema di tutto il mondo l’ultimo capitolo della saga cinematografica ormai più che ventennale “Mission: Impossible”. Era il 1996 quando esordiva, con record al botteghino, la prima avventura cinematografica di Ethan Hunt, interpretato da un giovane Tom Cruise (in realtà, già allora trentaquattrenne) e diretto da un hitchcockiano Brian De Palma. Si trattava di quello che oggi, comunemente, definiamo un “reboot”, da una celebre serie anni ’60. Ironico che lo stesso film si sarebbe trasformato presto in un franchise seriale di altrettanto, anzi maggiore successo.Oggi la saga conta 6 pellicole, per 5 registi…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM