Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 675

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 697

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 673

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 694

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 683

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 682

Cinema

"Noi siamo la marea": dal 21 giugno in sala la science-fiction tedesca
“Noi siamo la marea”, presentato nella sezione “Perspektive Kino Deutsch” della Berlinale nel 2016, condensa le peculiarità del thriller e quelli della fantascienza, ispirandosi al cinema di Christoper Nolan da una parte e a quello di M. Night Shyamalan dall’altra. Dopo aver presenziato al 34° Torino Film Festival - dove si è aggiudicato il premio del pubblico - il film di Sebastian Hilger uscirà nelle sale italiane a partire dal prossimo 21 giugno, grazie a Mariposa Cinematografica e 30 Holding, in collaborazione con German Films.  Nel paesino fittizio di Weidholm nel Mare del Nord, il tempo si è fermato all’aprile…
Roma: presentato “Tito e gli alieni”, il nuovo film di Paola Randi con Valerio Mastandrea e Clémence Poésy
Si possono fare film non tipicamente italiani in Italia? Ma in fondo, cosa significa fare un film italiano?Troppo spesso questa accezione sta a intendere un cinema “chiuso nelle sue stanze”, per citare Majakovskij, intrappolato nelle varie declinazioni di quella commedia che tanto ci ha fatto conoscere e apprezzare nel mondo ma che, ad oggi, non sembra regalare più le emozioni di un tempo. Ma il cinema italiano è anche sogno, meraviglia, stupore (si pensi ai capolavori di Fellini). Paola Randi è una regista che osa e il suo “Tito e gli alieni”, presentato alla Casa del Cinema di Roma il…
"Mektoub, My Love: Canto Uno": tempo e sguardo nel cinema di Abdellatif Kechiche
Il cinema è una questione di tempo e di sguardo. Lo sa bene il regista Abdellatif Kechiche che intorno a questi due assi ha costruito le fondamenta dei suoi film. Come per La vita di Adele (2013), lo sguardo è soprattutto quello del desiderio che si tramuta in visione, accarezzando quei corpi (femminili) che la bramosia dell’occhio rende reali. Il tempo è invece esplorato cercando la coincidenza tra tempo filmico e tempo reale, attraverso lunghe sequenze in cui la vita semplicemente scorre, salvo poi ricorrere a forti ellissi tra una scena e l’altra. Così avviene anche in Mektoub, My Love:…
Torna a Roma la rassegna "Le vie del cinema da Cannes a Roma e in Regione"
Al Cinema Eden di Roma, si è tenuta in mattinata la conferenza stampa della ventiduesima edizione della rassegna Le vie del cinema da Cannes a Roma e in Regione, che anche quest’anno, dal 6 al 10 giugno, porta il cinema della kermesse francese nella Capitale italiana e in alcuni comuni del Lazio. Erano presenti il Direttore Artistico della rassegna Georgette Ranucci, il Presidente della Regione Lazio Albino Ruberti, la Vice Presidente della Fondazione Cinema per Roma Laura Delli Colli e la Presidente di ANEC Lazio Piera Bernaschi. Tra i titoli in programmazione nei cinema Eden e Giulio Cesare saranno presenti…
Non tutto Netflix viene per nuocere: "Rimetti a noi i nostri debiti" di Antonio Morabito
Primo film italiano originalmente distribuito da Netflix, "Rimetti a noi i nostri debiti" segna sicuramente un passaggio importante per la produzione cinematografica del Belpaese, non solo orientandola verso un nuovo tipo di fruizione on-demand. Disponibile dal 4 maggio 2018 sulla piattaforma, il film di Antonio Morabito non fa sconti di forma o contenuto. Appare infatti come un prodotto ben confezionato e strutturato, sia per fotografia, sia per sceneggiatura, sia per cast. Per un tema come quello del recupero crediti, dello stritolamento bestiale che agenzie di credito, banche e istituzioni la povera gente descritta da Morabito risulta vera e mai eccessivamente caricaturata.…
"Solo: A Star Wars Story": uno spin-off in cerca d'autore
Commentando i deludenti risultati al botteghino del nuovo spin-off di Star Wars ("Solo: A Star Wars Story" ha incassato soltanto 101 milioni di dollari in chiusura del weekend lungo del Memorial Day), Ron Howard ha dichiarato di sentirsi soddisfatto per aver battuto un record personale. Il riferimento è al suo Codice Da Vinci, che al weekend di esordio incassò 77 milioni di dollari. Il regista si dimostra così maestro Jedi di ottimismo; questo non basta a cancellare la sensazione che il prequel su Han Solo, uscito nei cinema italiani il 23 maggio, sia stato una scommessa persa Dispiace, perché il…
Giulio Donato con il corto "Amore Bambino" racconta un amore oltre i limiti della vita
Giulio Donato entra ufficialmente in concorso per il “BCT – Benevento Cinema e Televisione” con il cortometraggio “Amore Bambino” da lui scritto, diretto e sceneggiato. Come in un sogno vivido, viene portata con estrema semplicità e qualche sguardo complice, l’inconfondibile tenerezza dell’amore più puro e incondizionato.In una fresca estate due bambini si innamorano durante un campo estivo: Aldo, che vorrebbe precorrere i tempi ed essere già adulto, e Angela, che un po’ com’è tipico di ogni donna, non ha bisogno di volerlo, in un certo modo già lo è. Sono occhi sinceri, vispi e un po’ furbeschi ma che con…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM