Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 702

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 732

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 729

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 705

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 708

Musica

“Casilino Moonlight Orchestra” di Andrea Ruggiero: un racconto che abbatte i confini
Fuori dal 25 gennaio e presentato ufficialmente il giorno seguente allo Sparwassser (Roma), targato Oltre le Mura Records, abbiamo il piacere di ascoltare “Casilino Moonlight Orchestra”, disco d'esordio di Andrea Ruggiero, violinista rinomato di moltissime formazioni rock, punk e indie italiane.Durante la sua carriera Ruggiero ha affiancato numerosissimi nomi come Motta, Canali, Marina Rei, Senigallia e non solo. Questo album rappresenta dunque per Ruggiero la prima reale fatica discografica, affrontata totalmente in veste solista, che circoscrive il raggio d’azione di ogni brano a una strumentazione ridotta ad un solo violino pizzicato. Il suono sperimentale ricreato dall’artista è un canto senza…
Chitarre organetti e dialetti al Teatro Mongiovino. Successo per la rassegna Non è mica…la Ribalta!. I cantautori conquistano il palco.
ROMA - Alla Garbatella c’è un piccolo teatro. L’aspetto è semplice, la struttura esterna sobria e umile, ma varcata la soglia si è catapultati in un ambiente singolare, quasi fiabesco. Il Teatro Mongiovino è casa della famiglia Accettella e del loro Teatro delle Marionette, da sempre impegnato in eventi e laboratori rivolti a bambini e ragazzi ma da ottobre dell’anno scorso al centro di un progetto, in collaborazione con l’etichetta Non è mica Dischi, teso a riportare la musica a teatro e aprire le porte ad un pubblico più adulto. Grazie alla rassegna Non è mica…la Ribalta! la serata di…
David Bowie Show – Andy and the White Dukes è un omaggio psichedelico alla musica del Duca Bianco
La sala da concerti Parioli Theatre Club ha ospitato lo scorso 16 febbraio il David Bowie Show, un colorato omaggio alla musica del Duca Bianco e che ha visto impegnati sul palco i White Dukes, capitanati da Andy, al secolo Andrea Fumagalli, co-fondatore con Morgan dei Bluvertigo. Uno spettacolo che è un doveroso tributo alla memoria di uno dei pilastri della musica rock contemporanea, ma anche un artista a 360 gradi, mimo, attore, icona pop. Andy e i White Dukes, cover band nata per riproporre i brani del compianto Duca, riportano in vita Bowie con uno show variopinto, intenso, multidisciplinare.…
Sanremo 2019, o della vittoria del “ragazzo”
Alla faccia dell’armonia: dalla reprimenda di mamma Rai a Baglioni per aver difeso i migranti alla pubblica rósa di Ultimo contro la stampa, il 69esimo Sanremo ha mandato a farsi benedire il diktat del suo direttore artistico, grazie a quel (mal) costume italico di tifare per qualsiasi cosa, senza equilibrio né correttezza.Partiamo dalle canzoni. Il secondo Festival di Baglioni ha segnato l’esplosione definitiva delle Nuove Proposte di Carlo Conti. Gli ultimi tre vincitori, infatti, concorrevano fra i Giovani nel 2016, seconda edizione contiana: vinse Gabbani con “Amen”, mentre Mahmood finì quarto. Il secondo festival di Baglioni ha consacrato la trap, che…
“Mezzanine XXI”: i Massive Attack ci riportano nel passato per proiettarci verso il futuro
«È tempo di lasciarsi alle spalle i fantasmi». Partiamo dalla fine, dall'ultima delle frasi apparse (in italiano) sul video wall posto in cima al palco, per raccontare “Mezzanine XXI”: il concerto che i Massive Attack stanno portando in giro per l’Europa per commemorare l’omonimo capolavoro del ’98 e che, lo scorso 8 febbraio, li ha visti esibirsi al Palalottomatica di Roma. Ci invita a tagliare i ponti con il passato, il collettivo di Bristol. A proiettarci verso il futuro. Un’esortazione che sembrerebbe stonare sia con il senso di uno spettacolo che va a riproporre dal vivo un album di 21…
Il Nuotatore: i Massimo Volume nuotano tra i flutti sconnessi della musica italiana, senza accontentarsi di restare a galla
Rimanere a galla o lasciarsi affogare? Apparire o nascondersi? Il quesito amletico dell'essere o non essere riformulato appositamente per una società liquida, in cui la normalità è diventata l'eccezione di un tempo. Ma c'è qualcuno che sa anche nuotare. E nuotare significa rimanere in un equilibrio perfetto tra apparire e nascondersi, resistere alle variazioni instabili di questa società liquida, sapendone cavalcare i flutti o nascondersi tra di essi. Massimo Volume è un gruppo che apparve sulla scena musicale italiana in un tempo lontano, quando non esistevano social, né Mp3, ed apparire era un'eccezione riservata ai pochi artisti italiani sorretti da…
Danilo Rea e Gaspare Pasini nella prima serata di Jazzinsieme
Sabato 2 febbraio con il concerto di Danilo Rea e Gaspare Pasini si è ufficialmente aperta Jazzinsieme, la rassegna di musica jazz, diretta da Vincenzo Barattin, che vedrà impegnata la città di Pordenone fino al 14 marzo. Nell’atmosfera intima e suggestiva dell’ex convento di San Francesco i due musicisti, amici di lunga data, hanno intrattenuto ed emozionato un pubblico attento, che si è lasciato trasportare in pezzi standard e brani dello stesso Rea, cadenzati da improvvisazioni e citazioni, riprese dalla musica jazz e pop. Il pianista romano, che aveva già preso parte alla stessa rassegna nel 1985 in un quartetto,…
Pagina 5 di 54

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM