Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 625

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 688

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 689

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 671

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 692

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 696

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 698

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 679

Musica

Erio in "Inesse": tra le origini e il mondo, l'urbe e la campagna, l'estetismo e la psiche
Frammenti di vita, reminiscenze passate, le strade della metropoli, un io diviso tra l'estetismo e l'interiorità penetrata in profondità, ridotta in pezzi, ricucita tra le righe: Erio è giunto al suo secondo album, "Inesse", uscito il 20 aprile 2018 dopo una tournée nei principali club italiani. Questo nuovo progetto riscopre l'intento arduo -e ben riuscito- di fondere in un unico corpo diversi generi con disparate intenzioni, spaziando dal sound contemporaneo per approdare all'elettronica fluida e distorta contaminata da atmosfere R'n'B e hip hop, stratificate e amalgamate su un fondale che richiama sonorità tipiche orientali, creando così un mix di regressioni e progressioni musicali…
In realtà è solo paura: l'EP d'esordio del cantautore siciliano Danilo Ruggero
Da Pantelleria a Roma. Questo è il viaggio di Danilo Ruggero, siciliano trapiantato nella Capitale cinque anni fa. Cinque sono anche le canzoni del suo primo EP "In realtà è solo paura", in cui il cantautore siculo classe ’91 attraversa i suoi ultimi anni condensandoli in brani intensi che passano da racconti intimistici ad altri più universali, oltre ai quali però non mancano critiche aspre ma dannatamente attuali del mondo che ci circonda.La regista palermitana Emma Dante ha portato il dialetto siciliano a teatro, proponendo non solo storie di Sicilia, ma ricreando atmosfere in cui i sentimenti più profondi dell’Io…
Il riflesso del presente, lo specchio del passato e uno sguardo al futuro: il Retape Festival
Gli ultimi giorni del Retape Festival, tra il 2 e il 3 giungno 2018, hanno visto alternarsi sul palco dell'Auditurium Parco della Musica in Cavea ben 21 artisti con generi e stili disparati, tutti romani doc, tutti con il bisogno di gridare quelle parole scritte nelle loro canzoni. Retape quest'anno si è presentato variando del tutto la sua forma e sviluppandosi in diverse rassegne parallele: Retape Lab, in Teatro Studio Borgna, con ospiti Tommaso di Giulio, Mòn, Andrea Ra e La Scala Shepard; Retape Off, nelle realtà dei club e delle strutture alternative romane (CSO La Strada, Teatro Tor Bella Monaca,…
“La mia pancia è un cervello col buco”: il ricco pasto musicale di Gabriella Martinelli
“Noi siamo ciò che mangiamo”, diceva il filosofo Ludwig Feuerbach, a sottolineare quanto il nostro appetito, soddisfatto o meno, è destinato non soltanto a definire il nostro fisico ma anche, in modo del tutto particolare, la nostra coscienza e il nostro pensare. Curiosamente, lo stesso esatto principio è valido, oltre al cibo, anche per la musica. Ne è perfetto esempio e connubio, di entrambi gli elementi, l’album di Gabriella Martinelli, “La pancia è un cervello col buco”: presentato il passato 22 aprile al Monk di Roma, dove tornerà il 7 giugno, al Teatro Arciliuto.Di un azzurro trasognato e marino, il…
Musica e birra "made in Italy" allo stabilimento Peroni di Roma
Il 28 maggio 2018 il gruppo Peroni Nastro Azzurro ha presentato Prime Brew. Una nuova versione di birra innovativa, non filtrata e, soprattutto, distribuita gratuitamente durante tutta la permanenza degli ospiti all'interno dello Stabilimento Peroni a Roma in occasione del suo party di presentazione.L’evento e la degustazione sono stati accompagnati dalle voci e dalla musica, tutta made in italy, dei cantanti che si sono alternati sul suggestivo e ampio palco allestito in uno dei  piazzali della fabbrica illuminato dalla luce del tramonto. Ad aprire le danze Marco Cantagalli in arte Galeffi.Dopo una presentazione degna della fama acquisita dal cantautore romano (e…
A 'Na cosetta la finale di "Non è mica da questi particolari che si giudica un Cantautore"
L’ultima serata indoor di 'Na cosetta ospiterà la finale della II edizione di "Non è mica da questi particolari che si giudica un Cantautore", premio musicale nato nel 2016 con l'intento di riportare la parola al centro della canzone attraverso la poesia. Da dicembre i 10 finalisti Alessandro Ruvio, Marat, Flavia Pasqui, Dogs Love Company, Livio Livrea, Drugo e il complesso di Napoleone, Le teorie di Copernico, Ottobre, Giovanni Amirante e Giulia Olivari si sono sfidati sulle tracce assegnate da Vincenzo Costantino Cinaski, Max Manfredi, Andrea Satta, Ivan Talarico, Guido Catalano e Paolo Rossi, e nell’ultima serata di gara suoneranno…
La Scala Shepard all'Auditorium Parco Della Musica: in equilibrio perfetto tra rinascita e revival
Quattro giovani promesse si aggirano nei meandri dell'Auditorium Parco Della Musica a Roma. Si tratta de La Scala Shepard, band romana che fa parte a tutti gli effetti della fetta di scena indie più interessante, meno commerciale, su cui sicuramente c'è da scommettere.È una data particolare quella del 26 maggio 2018, e non esclusivamente perché c'è da condividere l'Auditorium con dei mostri sacri dell'indie internazionale-Arctic Monkeys-in concerto la stessa sera, alla stessa ora, solo a pochi metri più in là, ma soprattutto perché si preannuncia un vero e proprio rito d'iniziazione nella vita di una giovane band: l'annuncio di un'imminente…
Pagina 9 di 51

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Sentieri dell'arte

Digital COM