Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 688

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 689

Musica

Gli Iron Maiden a Firenze Rocks: la tappa Toscana del tour Legacy Of The Beast
Scenografie mozzafiato, brani grintosi in scaletta, musica dal vivo di qualità notevole e il caloroso contributo di migliaia di spettatori accorsi da tutto il mondo per assistere al concerto degli Iron Maiden. Sabato 16 giugno 2018 uno tra i maggiori gruppi metal fa la sua apparizione nella capitale toscana in occasione della seconda edizione di Firenze Rocks. In concomitanza con Pitti Uomo, gli stravaganti abbigliamenti all’ultima moda che in questo periodo dell’anno animano la città lasciano spazio a rockers e appassionati vestiti con jeans strappati e magliette dei loro idoli. Anche gli Helloween, sul palco prima degli Iron Maiden, provocano…
Villa Ada incontra Frah Quintale: a metà tra le stories di Instagram e i treni la notte
Se il nome Francesco Servidei non vi ricorda nulla provate a pensare a Frah Quintale: impossibile non conoscerlo oggi, a ridosso del periodo più indipendente della discografia italiana e soprattutto dopo il gran successo riscosso dal suo ultimo album, Regardez Moi (Guardatemi); un nome, un progetto ben riuscito.Classe '89, dopo essersi scostato dal progetto rap con suo fratello, decide di pubblicare un EP nel 2012, subito dopo un mini album-“2004”-che contiene alcuni dei maggior successi del cantautore, e poi un vero e proprio trampolino di lancio, fuori da novembre 2017 per Undamento (casa discografica di Coez, giusto per intenderci) e…
Musica e poesia sul palco del Monk: il successo di Dente e Guido Catalano
Dopo il successo del tour invernale che ha visto ben 23 date sold out, la coppia formata da Dente e Guido Catalano si cimenta in una serie di esibizioni estive, tra cui rientra anche la data del 19 Giugno al Monk di Roma, nell’ambito dell’Estate Romana e della rassegna “Villa Ada incontra il mondo”. Lo spettacolo “Dente & Guido Catalano contemporaneamente anche d’estate” vede il cantautore emiliano e il poeta torinese protagonisti di un intreccio di parole e musica che descrivono la vita, l’amore, in una modalità coinvolgente e non banale. Catalano è uno scrittore originale, un poeta che non…
"Bellavista": piccole storie mediterranee nel nuovo disco di Domenico Imperato
Dopo quattro anni dall’album di esordio "Postura Libera", Domenico Imperato torna con "Bellavista" (prodotto da LaPilla Records/Ponderosa Records) abbandonando in parte la musicalità multiculturale delle influenze d’oltreoceano per dedicarsi a una mescolanza di ritmi e sonorità prettamente mediterranee.Il cantautore pugliese (ma cittadino del mondo) classe 1981, premio “Fabrizio De André” 2014 nella sezione Canzone d’Autore, nelle dieci tracce che compongono quello che può essere definito un concept album racconta la vita di personaggi molto ben ancorati alla realtà quotidiana. La canzone di apertura, “Del mondo il canto”, ci introduce al percorso del disco presentando ciò che si andrà a conoscere…
Non è mica da questi particolari che si giudica un Cantautore: il racconto della finale a 'Na cosetta
Si è conclusa con successo giovedì 31 Maggio la seconda edizione del contest “Non è mica da questi particolari che si giudica un Cantautore” (svoltosi da dicembre per un totale di sette serate) che ha visto trionfare Le teorie di Copernico; secondo e terzo posto invece per Marat e Giulia Olivari.Nella serata conclusiva si sono alternati sul palco del noto locale romano Na Cosetta dieci artisti provenienti da tutt’Italia. Anche per l’edizione 2017/18 la formula di “Non è mica da questi particolari che si giudica un cantautore”, vista la crescente notorietà guadagnata, è rimasta quella dell’anno di esordio: dieci giovani voci selezionate…
Erio in "Inesse": tra le origini e il mondo, l'urbe e la campagna, l'estetismo e la psiche
Frammenti di vita, reminiscenze passate, le strade della metropoli, un io diviso tra l'estetismo e l'interiorità penetrata in profondità, ridotta in pezzi, ricucita tra le righe: Erio è giunto al suo secondo album, "Inesse", uscito il 20 aprile 2018 dopo una tournée nei principali club italiani. Questo nuovo progetto riscopre l'intento arduo -e ben riuscito- di fondere in un unico corpo diversi generi con disparate intenzioni, spaziando dal sound contemporaneo per approdare all'elettronica fluida e distorta contaminata da atmosfere R'n'B e hip hop, stratificate e amalgamate su un fondale che richiama sonorità tipiche orientali, creando così un mix di regressioni e progressioni musicali…
In realtà è solo paura: l'EP d'esordio del cantautore siciliano Danilo Ruggero
Da Pantelleria a Roma. Questo è il viaggio di Danilo Ruggero, siciliano trapiantato nella Capitale cinque anni fa. Cinque sono anche le canzoni del suo primo EP "In realtà è solo paura", in cui il cantautore siculo classe ’91 attraversa i suoi ultimi anni condensandoli in brani intensi che passano da racconti intimistici ad altri più universali, oltre ai quali però non mancano critiche aspre ma dannatamente attuali del mondo che ci circonda.La regista palermitana Emma Dante ha portato il dialetto siciliano a teatro, proponendo non solo storie di Sicilia, ma ricreando atmosfere in cui i sentimenti più profondi dell’Io…
Pagina 4 di 49

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

#musica @danielecelona in #abissitascabili: un album/fumetto per i supereroi del nuovo millennio Giorgia Groccia https://t.co/FRbaVw7KVO

Digital COM