Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 696

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 689

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 694

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 658

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 692

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 690

Musica

Le "Lingue" intrecciate di pop e immaginazione: il nuovo album di Tommaso Di Giulio
L’evocativo “Lingue” di Tommaso Di Giulio, prodotto da Leave Music, è un album pieno di parole e di storie, ma comincia con una semplice immagine sonora, emblematica della stagione estiva: frinire di cicale. Immediata è l’associazione al caldo, al mare, ai nostri ricordi in spiaggia. Si apre così (e si chiuderà, pure) un’amplissima serie di nostalgiche polaroid musicali, canzoni che, spesso e volentieri, ci distraggono da loro stesse per farci viaggiare con la mente.Non è un caso, affatto, che l’operato di Tommaso Di Giulio sia stato definito appartenente al genere del “pop cinematografico”. In effetti, non sarebbe difficile accostare "A…
Il debutto di Postino: il Monk Roma si tinge di latte di soia e cuori blu
Il toscano Samuele Torrigiani, in arte Postino, ha letteralmente stracciato tutti i record. Laureato in medicina, in questo periodo vive fragorosamente il suo gran debutto; un debutto quasi del tutto casuale ma di grandissima risonanza. Il suo primo singolo si intitola "Blu", e dall'uscita di marzo ha ottenuto 70 mila ascolti su YouTube e 135 mila su Spotify.In parte il suo successo potrebbe essere attribuito alla gran fetta di pubblico che segue attivamente tutta la scena it-pop di cui il cantautore fa parte, e che è in continua crescita, ma certamente ci sono motivi ben più profondi e radicati. La…
Fiabole moderne ne "Il gioco della sorte", l'album d'esordio di Francesco Anselmo
Si canta il senso della vita senza vanità, per esigenza, attraverso un flusso di domande che nella musica non cercano necessariamente risposte, ma il coraggio di esserci: sono queste le regole de “Il gioco della sorte”, album d’esordio del cantautore siciliano Francesco Anselmo; un progetto, questo, che prima però nasce in veste di spettacolo incentrato sul teatro canzone. Il disco è uscito il 14 marzo 2018 e contiene nove tracce; è nel primo brano, che dà il titolo al disco, che viene presentato il destino assimilato a un gioco, fatto di dadi da lanciare, di tentativi e di confusioni, di…
Annunciato il Rock in Roma Summer Fest ed è già estate 2019
I festival romani Rock in Roma e Roma Summer Fest, dalla prossima estate, si fonderanno in un unico grande evento. Pur mantenendo ciascuno la propria autonomia si uniranno per collaborare al "Rock in Roma Summer Fest - Una città che suona”. A detta degli organizzatori, una nuova e grandiosa manifestazione che si svilupperà in almeno cinque location uniche sparse per la città, già utilizzate dai due festival: Auditorium Parco della Musica, Casa del Jazz, Ippodromo delle Capannelle, Teatro Romano di Ostia Antica, Circo Massimo oltre al Parco degli aranci e il Parco dei limoni. Il nuovo festival, coprodotto da Fondazione Musica…
Troppo vecchi per il Rock n' Roll, troppo giovani per morire: i 50 anni dei Jethro Tull di Ian Anderson
Veri ‘heavy horses’ del panorama rock/blues mondiale, ecco arrivare al traguardo dei cinquant’anni Ian Anderson e soci, ancora sotto il nome leggendario dei Jethro Tull. È decisamente un piacere ritrovarsi all’interno della cornice dell’Auditorium di Roma coi compagni della ‘vecchia guardia’, ancora legati ad un nome che difficilmente svanisce nel dimenticatoio. Anderson è infatti sempre stato considerato un po’ come un vecchio amico: un rocker, un menestrello, un teatrante dedito da sempre al verbo del rock n’ roll. L’anniversario dei 50 years of Jethro Tull ripercorre infatti, anche attraverso video che presentano commenti fatti ad hoc da ex-membri storici della formazione…
Evergreen: Calcutta racconta le briciole e passeggia nei ricordi della nostra malinconia
“Tutti i giorni camminavi con la nebbia nei risvolti, come non ne ho visti più”. Suona così "Briciole", primo di dieci brani che compongono "Evergreen", album ideato dalla geniale penna del cantautore Calcutta, anticipato dai tre singoli "Pesto", "Orgasmo" e "Paracetamolo", che hanno letteralmente battuto tutti i record. Il primo singolo, "Orgasmo", è stato preannunciato in alcune città d'Italia con dei cartelloni (finti)pubblicitari che hanno fatto il giro del web: se qualcuno non avesse conosciuto prima Calcutta, con questa mossa strategica, originale e ironica senza dubbio ne sarà rimasto stregato. "Pesto" invece è stato preceduto da un simpatico indovinello proposto dal cantautore sui…
Penelope, Sebastian dei Winter Dies In June: giunti alla fine distruggiamo il ricordo
I legami in fin dei conti sono briglie sciolte. Divengono spesso allegoria e metafora di qualcosa di più grande: l'inesorabile scorrere del tempo, l'avvenire, i cambiamenti e l'incapacità di controllarli, la costruzione dei rapporti, l'intenzione di cucirli assieme per poter ricomporre una prospettiva, un'idea. Tutto ciò viene racchiuso in un solo album della band Winter Dies In June che, a quattro anni di distanza dal loro disco d'esordio "The Soft Century", che li ha consacrati, torna sulla scena con il concept album “Penelope, Sebastian”. È proprio il caso di dirlo: sono rimasti davvero in pochi quegli artisti che oggi riescono a…
Pagina 4 di 50

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

#musica @danielecelona in #abissitascabili: un album/fumetto per i supereroi del nuovo millennio Giorgia Groccia https://t.co/FRbaVw7KVO

Digital COM