Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 688

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 689

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 671

Musica

Non è mica da questi particolari che si giudica un Cantautore: il racconto della finale a 'Na cosetta
Si è conclusa con successo giovedì 31 Maggio la seconda edizione del contest “Non è mica da questi particolari che si giudica un Cantautore” (svoltosi da dicembre per un totale di sette serate) che ha visto trionfare Le teorie di Copernico; secondo e terzo posto invece per Marat e Giulia Olivari.Nella serata conclusiva si sono alternati sul palco del noto locale romano Na Cosetta dieci artisti provenienti da tutt’Italia. Anche per l’edizione 2017/18 la formula di “Non è mica da questi particolari che si giudica un cantautore”, vista la crescente notorietà guadagnata, è rimasta quella dell’anno di esordio: dieci giovani voci selezionate…
Erio in "Inesse": tra le origini e il mondo, l'urbe e la campagna, l'estetismo e la psiche
Frammenti di vita, reminiscenze passate, le strade della metropoli, un io diviso tra l'estetismo e l'interiorità penetrata in profondità, ridotta in pezzi, ricucita tra le righe: Erio è giunto al suo secondo album, "Inesse", uscito il 20 aprile 2018 dopo una tournée nei principali club italiani. Questo nuovo progetto riscopre l'intento arduo -e ben riuscito- di fondere in un unico corpo diversi generi con disparate intenzioni, spaziando dal sound contemporaneo per approdare all'elettronica fluida e distorta contaminata da atmosfere R'n'B e hip hop, stratificate e amalgamate su un fondale che richiama sonorità tipiche orientali, creando così un mix di regressioni e progressioni musicali…
In realtà è solo paura: l'EP d'esordio del cantautore siciliano Danilo Ruggero
Da Pantelleria a Roma. Questo è il viaggio di Danilo Ruggero, siciliano trapiantato nella Capitale cinque anni fa. Cinque sono anche le canzoni del suo primo EP "In realtà è solo paura", in cui il cantautore siculo classe ’91 attraversa i suoi ultimi anni condensandoli in brani intensi che passano da racconti intimistici ad altri più universali, oltre ai quali però non mancano critiche aspre ma dannatamente attuali del mondo che ci circonda.La regista palermitana Emma Dante ha portato il dialetto siciliano a teatro, proponendo non solo storie di Sicilia, ma ricreando atmosfere in cui i sentimenti più profondi dell’Io…
Vivere o morire: Motta live a Firenze con il nuovo album
«Mi siete mancati» confessa Francesco Motta ai suoi fan toscani dopo aver aperto il concerto all’Obihall di Firenze con “Ed è quasi come essere felice”. La serata fiorentina di martedì 29 maggio 2018 è stata una tappa del tour di presentazione del nuovo album “Vivere o morire”.Alto, magro e tenebroso; capelli a coprire il viso di un uomo che conserva qualcosa di infantile. Nonostante l’aspetto da liceale, Motta si rende conto di aver superato la fine dei vent’anni e di avere alle spalle molte vicende da raccontare: amicizie, amori e soprattutto rapporti familiari. Quello della composizione è un percorso a…
Il riflesso del presente, lo specchio del passato e uno sguardo al futuro: il Retape Festival
Gli ultimi giorni del Retape Festival, tra il 2 e il 3 giungno 2018, hanno visto alternarsi sul palco dell'Auditurium Parco della Musica in Cavea ben 21 artisti con generi e stili disparati, tutti romani doc, tutti con il bisogno di gridare quelle parole scritte nelle loro canzoni. Retape quest'anno si è presentato variando del tutto la sua forma e sviluppandosi in diverse rassegne parallele: Retape Lab, in Teatro Studio Borgna, con ospiti Tommaso di Giulio, Mòn, Andrea Ra e La Scala Shepard; Retape Off, nelle realtà dei club e delle strutture alternative romane (CSO La Strada, Teatro Tor Bella Monaca,…
"Rock e non solo": presentata la decima edizione del Rock in Roma
Uno dei più grandi festival dell’estate romana è giunto alla sua decima edizione. Il Rock in Roma, che negli anni si è conquistato un ruolo di primo piano tra le rassegne musicali internazionali, sfodera quest’anno una eterogenea line up di diciannove artisti che comincerà il prossimo 20 giugno con i The Killers e si chiuderà il 26 luglio con il live di Fabri Fibra.In un mese di concerti si alterneranno sui palchi del Rock in Roma le sonorità blues e hard rock delle chitarre di Jeff Beck (24 giugno), il rap nostrano di Coez (7 luglio) e Carl Brave x…
“La mia pancia è un cervello col buco”: il ricco pasto musicale di Gabriella Martinelli
“Noi siamo ciò che mangiamo”, diceva il filosofo Ludwig Feuerbach, a sottolineare quanto il nostro appetito, soddisfatto o meno, è destinato non soltanto a definire il nostro fisico ma anche, in modo del tutto particolare, la nostra coscienza e il nostro pensare. Curiosamente, lo stesso esatto principio è valido, oltre al cibo, anche per la musica. Ne è perfetto esempio e connubio, di entrambi gli elementi, l’album di Gabriella Martinelli, “La pancia è un cervello col buco”: presentato il passato 22 aprile al Monk di Roma, dove tornerà il 7 giugno, al Teatro Arciliuto.Di un azzurro trasognato e marino, il…
Pagina 8 di 52

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM