Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Sentieri dell'arte

Roma: alla Galleria Marie-Laure Fleisch, la mostra Dynamis celebra il connubio artistico di Nina Fischer e Maroan el Sani
La mostra Dynamis di Nina Fischer e Maroan el Sani, apre i battenti il prossimo 11 marzo alla galleria Marie-Laure Fleisch, in concomitanza con l'apertura della loro personale Freedom of Movement al MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo di Roma.I due artisti lavorano insieme dal 1995 avvalendosi di diverse tecniche quali fotografia, film e video installazione. La loro ricerca focalizza l’attenzione sulla relazione tra la società contemporanea e i luoghi che un tempo costituivano punti di riferimento, come centri di cultura politica, d’arte e di sviluppo sociale, e che oggi hanno perso la loro funzione originaria divenendo…
Il segno è l’origine e l’approdo di ogni ricerca nell’arte di Guido Strazza
Un segno è una traccia che manca di definizione, può rimandare ad altro ed essere un punto di partenza, quasi uno strumento di indagine. Nell’arte di Guido Strazza è l’elemento che crea suggestioni concretizzando il momento in cui ogni immagine possibile può essere elaborata e il pensiero si pone al centro del dialogo. Da qui inizia la ricerca volta a delineare percorsi e forme geometriche, ma anche a riempire lo spazio comunicando stati d’animo. Quello che si può vedere e far vedere è lasciato all’interpretazione del pubblico nella mostra “Guido Strazza. Ricercare”, allestita alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma…
“Sahara”: il racconto del mondo sulle pietre e sui volti fotografati da Häberlin
“Sahara”, visitabile fino al 12 marzo presso il Museo di Roma in Trastevere, è una mostra (im)mediata, dove le emozioni sono veicolate unicamente dalla potente carica espressiva delle immagini e dall’impulso al viaggio e alla conoscenza. Le fotografie sono quelle scattate tra il 1949 e il 1952 dal fotografo svizzero Peter Werner Häberlin attraverso l’Africa Centrale e Settentrionale, alla scoperta di scenari inediti e affascinanti. Quattro temi tracciano delle direttrici sulle quali potersi muovere: l’assoluto, il quotidiano, le geometrie e la memoria. Quattro sezioni che si compenetrano, alla scoperta di luoghi arcani e intrisi di vita.Gli elementi che colpiscono subito…
Pagina 16 di 26

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM