Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 641

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 630

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 655

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 653

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 638

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 625

Sentieri dell'arte

“Colera”: quando la street art incontra il torchio. Duecento monotipi esposti nella Galleria Varsi
È un colore denso, ostinato, invasivo, che ti sporca le dita, ma che lascia tracce anche in profondità, nell’animo di chi lo usa e di chi lo osserva, quello che domina prepotentemente nei monotipi dell’esposizione artistica “Colera”. Chiusi all’interno della Galleria Varsi di Roma per due settimane Run, Servadio, Borondo e il trio Canemorto hanno fuso le loro competenze e il loro talento da street artist con l’antica tradizione delle stampa, creando delle opere uniche. Una lavorazione lunga, fatta di acquaragia, colore, segni, ma soprattutto tanta voglia di dare vita insieme ad un progetto intrapreso nel 2015 a Londra. Creare…
Dall'effimero all'infinito: "Aeterna", la terza Esposizione Triennale al Complesso del Vittoriano
L’eternità, la caducità, la metamorfosi, la crisi del nuovo Millennio. Dove il senso, i valori, gli schemi del passato nella società non esistono più e la sola forma d’arte credibile è quella astratta, che esprime il Nulla. È questo il tema centrale di "Aeterna", la terza Esposizione Triennale di Roma, visitabile fino al 22 aprile 2017 nel Complesso del Vittoriano-Ala Brasini e presso due Padiglioni Nazionali esterni: il Palazzo Velli Expo e la Fondazione Venanzo Crocetti. Si tratta di uno spazio complessivo di ben 1000 metri quadrati, con 253 opere di 235 artisti, soprattutto giovani, fra i più interessanti nella scena artistica…
Giovanni Boldini al Complesso del Vittoriano: rivivere la Belle Èpoque
La bellezza non passa mai di moda. Ne è la prova la mostra dedicata al pittore italiano Giovanni Boldini, ora in esposizione al Complesso del Vittoriano di Roma fino al 16 luglio, organizzata e prodotta dal gruppo Arthemisia.Boldini fu uno degli artisti più ambiti del XIV secolo, colui che ritrasse numerose personalità influenti e signore dell’alta nobiltà sia italiana che parigina. Un’immersione totale e totalizzante nell’atmosfera della Belle Èpoque che faceva dell’estetica un valore assoluto; il clima della vita da salotto, dei luoghi pubblici, della quotidianità di una società che non voleva preoccuparsi degli aspetti negativi, bensì concentrarsi sui piaceri…
Pagina 16 di 29

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Sentieri dell'arte

Digital COM