Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

‘La Rosa di Bagdad’ in mostra a Rimini dal 4 maggio 2024

Durante la quarta edizione della Biennale del Disegno di Rimini 2024, sarà possibile visitare la mostra La Rosa di Bagdad. Alla riscoperta del primo film animato italiano, curata da Andrea Losavia, presso il Palazzo del Fulgor Fellini Museum.
Un gioiello all’interno della Biennale riminese: per la prima volta verrà esposta al pubblico una selezione di preziosi originali cartacei che costituiscono il lungometraggio d’animazione. Tra questi, alcuni notevoli fondali dipinti a mano firmati da Libico Maraja e Gildo Gusmaroli, ma anche rodovetri di produzione e disegni originali ricchi di dettagli e cromatismi realizzati da Angelo Bioletto.
Un episodio importantissimo della Storia del Cinema italiano viene finalmente riportato alla luce e documentato: infatti, La Rosa di Bagdad è il primo leggendario lungometraggio italiano d’animazione realizzato interamente a colori con la tecnica del technicolor.
Fu presentato durante la Biennale d’Arte Cinematografica di Venezia nel 1949 dopo una difficoltosa lavorazione durata quasi un decennio, interrotta più volte dagli eventi bellici.
La fatica valse la pena: dopo essersi aggiudicato il primo premio internazionale di cinema per ragazzi, il regista Anton Gino Domeneghini ricevette complimenti oltreoceano dall’illustratore per eccellenza Walt Disney. In effetti, il creativo milanese si ispirò dichiaratamente alle fantasie disneyane, unendole ai suggestivi racconti tratti da Le mille e una notte. Il risultato è una pellicola dal carattere singolare, che riunisce il lavoro di importanti artisti del panorama nazionale del tempo, rendendo La Rosa di Bagdad un capolavoro assoluto.
La mostra si completa con la proiezione integrale del film, su parete dedicata di grande dimensione, per restituire l’azione alle illustrazioni esposte. Un vero tuffo nel passato dell’animazione italiana.
La Biennale del Disegno, che conta ben 12 mostre quest'anno, avrà luogo dal 4 maggio al 28 luglio 2024, è organizzata dal Comune di Rimini e curata da Massimo Pulini.

Ailen Pasos,  30/04/2024

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Sentieri dell'arte

Digital COM