Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Cinema

"Cieli Rossi, Bassano in guerra": primo documentario italiano presentato al Parlamento Europeo per commemorare la Grande Guerra
"Cieli Rossi, Bassano in guerra"scritto e diretto da Giorgia Lorenzato e Manuel Zarpellonprodotto da Sole e Luna Production L'Italia potrà visionarlo dal 17 novembre ma il documentario "Cieli Rossi, Bassano in guerra", scritto e diretto da Giorgia Lorenzato e Manuel Zarpellon, è stato presentato in anteprima mondiale il 10 novembre al Parlamento Europeo di Bruxelles. Il lavoro, profondo e curato, frutto di due anni di ricerche e studi, offre una visione inedita sui quattro anni del Primo Conflitto Mondiale, un conflitto che ha cambiato per sempre il mondo intero, con la morte di milioni di persone.Il documentario che narra la…
"A testa alta": da Cannes ai cinema italiani per la "Giornata mondiale per i diritti dell'infanzia"
Ci pensa Officine UBU a portare in Italia il film che ha aperto l'ultimo Festival di Cannes, "A testa alta" ("La tête haute") di Emmanuelle Bercot, in concomitanza con la "Giornata mondiale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza" che si terrà il 20 novembre.
L'opera narra la storia del giovane Malony (Rod Paradot), abbandonato al suo destino dalla madre (Sara Forestier) quando aveva solamente sei anni e costretto, nove anni dopo, a una vita che si divide tra il tribunale dei minori e piccole detenzioni "educative". Attorno a Malony si forma una sorta di famiglia adottiva costituita da Florence (Catherine…
"Gli ultimi saranno ultimi": una notte di ordinaria follia
"Non si va fuori di testa quando si perde il lavoro, ma quando viene meno l'umanità attorno". Così il regista Massimiliano Bruno riassume l'esperienza di "Gli ultimi saranno ultimi", film in uscita nelle sale italiane il prossimo 12 novembre.L'opera narra le vicende degli ultimi, di chi si spacca la schiena per racimolare una piccola somma di denaro per poter veder nascere serenamente il proprio bambino, come Luciana (una straordinaria Paola Cortellesi), una donna semplice che sogna una vita dignitosa con suo marito Stefano (Alessandro Gassman). Ci troviamo nella provincia laziale, dove imperversa il terrore di prendersi un tumore a causa…
TFF33: i nomi della nuova edizione del Torino Film Festival dal 20 al 28 Novembre 2015
Prende il via il 33esimo Torino Film Festival presentato dal direttore Emanuela Martini, Davide Oberto e Massimo Causo durante la conferenza stampa che ha svelato i protagonisti attesi per quest'ultima edizione. “Suffragette City” di Sarah Gavron sarà il film d'apertura nella cerimonia serale del 20 condotta dalla madrina l'attrice Chiara Francini, opera sulla storia del movimento femminista britannico con un eccellente cast guidato da Carey Mulligan, Helena Bonhman Carter e Meryl Streep. Moltissimi i film, 158 lungometraggi, 47 opere prime e seconde, 50 anteprime mondiali, 20 anteprime internazionali e 71 italiane e molti altri tra più di 4000 film visionati.…
“Corpi”, di M. Szumowska Orso d'Argento a Berlino
Regia: Malgorzata SzumowskaInterpreti: Janusz Gajos, Maja Ostaszewska, Justyna SuwalaUscita: 5 Novembre Nell'ultimo film della polacca Szumowska, Orso d'Argento per la regia a Berlino 2015, sono appunto i corpi i protagonisti, con la loro andatura incerta e tormentati dal dolore che ne stravolge i tratti somatici: quasi meccanici nei movimenti, affannati e privi di un'identità visibile, contenitori di una forza vitale ridotta ormai alla sua forma latente. Janusz, ermetico e disilluso, si impegna come procuratore analizzando nel dettaglio le scene dei crimini, ma si sente impotente difronte alla figlia Olga, bulimica, ancora in lutto per la morte della madre. La sua…
“Rams - Storia di due fratelli e otto pecore”: dal 12 novembre al cinema la storia di due pastori islandesi
Ambientato in una valle islandese, “Rams – Storia di due fratelli e otto pecore”, descrive la vita di due fratelli pastori, Gummi e Kiddiley, che non si parlano da 40 anni ma comunicano solo attraverso il loro cane, che trasporta in bocca i loro rari messaggi. I due vengono spesso premiati per le loro preziose pecore appartenenti a un ceppo antichissimo. Quando un’epidemia ovina costringe i pastori a uccidere tutte le loro pecore, Gummi decide per la prima volta di fare qualcosa contro le regole: nascondere sette pecore e un montone nella cantina della propria casa, sperando in una ripresa…
La Cineteca di Bologna presenta “Salò” restaurato: l’ultimo capolavoro di Pasolini ancora incompreso?
“La poesia è quel che c’è di più reale: essa è completamente vera soltanto in un altro mondo” scriveva Baudelaire. L’immaginazione è frutto sempre della realtà, di una realtà diversa, quella percepita dalla sensibilità dell’artista.L’immaginazione quindi si colloca non totalmente nella sfera dell’irreale, ma meglio in quella del “verosimile”. Questo altro mondo del possibile, essendo creazione pura, è anche innovazione. L’innovazione modifica, critica e sconvolge, sovverte gli schemi esistenti, è irriducibile all’opinione dominante, difficilmente viene accettata o tollerata.“Salò o le 120 giornate di Sodoma”, l’ultimo capolavoro cinematografico di Pasolini, vive questa condizione: è sospeso tra la realtà e la finzione,…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM