Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Cinema

“Lo chiamavano Jeeg Robot”:  il coraggio di essere il primo supereroe neorealista
Esiste un Captain Italia? È molto difficile sostituire su uno scudo la bandiera a stelle e strisce con uno splendente tricolore? Secondo il regista Gabriele Mainetti non è possibile immaginarsi un supereroe italiano con la tutina aderente perché in questo modo non si prenderebbe in considerazione l’immaginario cinematografico italiano nella sua totalità. Nell’era della diffusione massiccia dei cinecomic (la Marvel e la DC Comics hanno programmato pellicole fino al 2020) possiamo domandarci se è stato prodotto il primo cinecomic italiano. Gabriele Salvatores ci ha provato qualche anno fa con “Il ragazzo invisibile”, ma solo Mainetti e il suo “Lo chiamavano…
“TA SPANTU”, la web serie che racconta la meraviglia dell’ecosostenibilità in Sardegna
La Sardegna raccontata in una nuova serie scritta per il web, prodotta da Fondazione Sardegna Film Commission e Blue Film con la collaborazione del Consorzio Due Giare, BoB Art e Giara Bus. “TA SPANTU” è ambientata a Entufrìttu, un paesino rurale in cui i turisti sono drasticamente diminuiti, tutte le attività rischiano di chiudere, i giovani emigrano e soprattutto comincia a scarseggiare la corrente elettrica. L’unico a beneficiare di questa situazione è l’impassibile sindaco che con la scusa dell’emergenza energetica ha il via libera al ripristino delle attività della vecchia miniera di carbone. Mena, proprietaria di un Bed and Breakfast,…
“Zootropolis”: l’incontro con i creatori del film e i doppiatori italiani
Nel corso di novantadue anni di storia i Walt Disney Animation Studios hanno portato avanti una lunga tradizione di film incentrati su animali parlanti: dal cortometraggio esordio di Topolino, “Steamboat Willie”, a film d’animazione come “Bambi”, “Dumbo”, “Il Libro della Giungla”, “Robin Hood” e “Il Re Leone”. Nel 2016 la casa di produzione statunitense torna nel regno animale con “Zootropolis”.È stato il regista Byron Howard a voler celebrare questa tradizione in modo originale e differente, scavando ancora più a fondo per raccontare una storia interessante che potesse non solo divertire e commuovere, ma anche esprimere concetti profondi. Per Rich Moore,…
1981: indagine a New York, il confine tra onestà e giustizia
“Nel regno dei finiti tutto ha o un prezzo o una dignità. Ha un prezzo ciò al cui posto può essere messo anche qualcos'altro di equivalente; per contro, ciò che si innalza al di sopra di ogni prezzo, e perciò non comporta equivalenti, ha una dignità [...], non soltanto un valore relativo, cioè un prezzo, bensì un valore intrinseco, cioè una dignità. Ora, la moralità, è la condizione a cui soltanto un essere razionale può essere un fine in sé, perché solo in grazia di essa è possibile appartenere, come membro legislatore, al regno dei fini, Dunque, la mortalità e…
“La quinta onda”: cinema o episodio pilota?
L'adolescente Cassie Sullivan (Chloë Grace Moretz) si lancia alla disperata ricerca del fratellino Sammy in seguito a quattro devastanti invasioni extraterrestri che hanno decimato la popolazione terrestre, in attesa dell'inesorabile e ancor più distruttiva quinta ondata. Questa la sinossi, o meglio, l'ipotetica logline di una storia da proporre sul tavolo di uno showrunner visionario. “La quinta onda”, primo adattamento cinematografico dell'omonima trilogia di romanzi scritti da Rick Yancey, sembra avere come unico scopo quello di uniformarsi a un format ormai più che consolidato negli ultimi anni. L'operazione compiuta da J Blakeson e il suo team di sceneggiatori riesce invano a…
Terminillo Film Festival: cinque giorni di cinema e montagna
Nel '61 Vittorio De Sica ambientò al Terminillo "Il giudizio universale", con Alberto Sordi, Vittorio Gassmann, Nino Manfredi, Silvana Mangano. Nella zona di Passo Corese Mario Monicelli girò "La Grande guerra" (1959) e, dieci anni prima, Roberto Rossellini ambientò a Farfa alcune scene del film "Stromboli terra di Dio". Un luogo – quello del monte del Terminillo, a 20 km da Rieti - legato inestricabilmente alla storia del cinema. Non è un caso, allora, che all'ombra dei faggi rietini della Courmayer del centro Italia si sia deciso di realizzare il Terminillo Film Festival, dal 3 al 7 febbraio. Alla conferenza…
I racconti dell'Eco: Vinicio Capossela Nel Paese dei Coppoloni
"Rispetto al tempo siamo tutti emigranti. Tutti emigriamo dall'infanzia, poi dalla giovinezza, poi dalla vita stessa. Solo il ricordo e il racconto hanno la forza di far sopravvivere in noi il mondo che continuamente andiamo perdendo, con l'esperienza della vita" (Vinicio Capossela) “Chi siete? A chi appartenete? Cosa andate cercando?”. È il mantra che accompagna i 105 minuti in cui Vinicio Capossela narra il mito irpino, le terre dell’Eco e i sacri animali che si annidano nel sentiero della Cupa. “Nel paese dei Coppoloni” è la resa visiva di dieci anni di ricerca, un racconto filmico della civiltà contadina che…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM