Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Cinema

Suffragette: la lotta per il voto delle donne di Londra, maestosa didascalia
Operaie slavate, impallidite dalla stanchezza e dal dolore, che soffrono e finiscono per strada, sbattute fuori di casa dai loro mariti e dalla società. Pronte a tutto (anche alla violenza) per una lotta di dignità nell’indifferenza di Londra, brutale e inspiegabilmente indisposta al cambiamento. Suffragette, diretto da Sarah Gavron e presentato in anteprima all’apertura del 33° Torino Film Festival, è tecnicamente ciò che si definisce un film completo: cast formidabile, fotografia sublime (diretta dallo spagnolo Eduard Grau), ambientazioni maestose e ricostruite con minuzia, quello scalpitio delle carrozze inconfondibile marchio dei film in costume, dialoghi asciutti, efficaci. E loro, le suffragette…
Il cinema suona metal con WACKEN 3D
Il 24 e il 25 novembre il Wacken Open Air varca i confini abituali del monumentale festival metal per invadere pesantemente le sale cinematografiche: WACKEN 3D si rivela un'esperienza coinvolgente per gli appassionati del genere e non solo, grazie all’effetto travolgente del 3D e del Wacken Surround. La quiete della campagna tedesca, ai confini con la Danimarca, è interrotta dal coro di 75.000 metallari provenienti da tutto il mondo, che intonano, assatanati e divini, una orrorifica e neo-romantica “Du hast” dei Rammstein. Nei pressi del paesino sperduto nella Germania del nord, Il cielo notturno è illuminato da riflettori e fuochi…
33TFF: “La felicità è un sistema complesso”, di Gianni Zanasi
Regia: Gianni ZanasiInterpreti: Valerio Mastandrea, Hadas Yaron, Giuseppe Battiston, Filippo De Carli, Camilla MartiniUscita: 26 Novembre “Noi sogniamo, sogniamo, ma sognare stanca” pronuncia con tono arrendevole Carlo (Giuseppe Battiston) all'amico e collega Enrico (Valerio Mastandrea), un uomo tanto esuberante quanto introverso, maestro nel mascherare i propri tormenti e le miserie fin troppo diffuse nell'Italia descritta da Gianni Zanasi nel suo ultimo film. Il suo è un lavoro unico e nobile, svolto in maniera impeccabile, anche se in fondo non è difficile convincere imprenditori a lasciare la guida di aziende sull'orlo del fallimento; basta ascoltarli, farsi amico e consigliere di “locuste”…
“Quel fantastico peggior anno della mia vita”: una bella amicizia non ha mai ucciso nessuno
Spesso il successo o l'insuccesso di un film può essere determinato dalla giusta traduzione del titolo. È il caso di “Quel fantastico peggior anno della mia vita”, il cui titolo italiano non rende a pieno il senso del film come invece fa quello originale, “Me and Earl and the Dying Girl”. Il titolo in inglese infatti sintetizza meravigliosamente la trama del film: Greg (Thomas Mann) è un liceale all'ultimo anno che cerca di essere amico di tutti e di nessuno, appartenente a tutti i gruppi presenti nella scuola e a nessun gruppo, che cerca di diplomarsi nell'anonimato. Unico amico o…
Fantasticherie di un passeggiatore solitario: l’horror malinconico di Paolo Gaudio
Il passeggiatore solitario di Paolo Gaudio cammina in tre epoche-mondi lontani nel tempo e nello spazio, ma arsi dalla stessa ossessione maledetta per l’incompiuto. Il 1876 di Jean-Jacques Renou, scrittore fallito che ha sacrificato anche l’amore per concludere il suo ricettario fantastico e lotta con un demone dispettoso in uno scantinato angusto e fiabesco; i giorni nostri di Theo, laureando in filosofia con un’amica stramba e un segreto disperato nel cuore, pronto a tutto pur di compiere la “fantasticheria n°23” e di raggiungere Vacuitas, l’ultima trovata di Renou; il bosco incantato e malinconico di un bambino in viaggio verso l’ignoto…
“Bella e perduta”: un pastore e una reggia abbandonata
Bella e perdutaRegia di Pietro MarcelloScritto da Maurizio Braucci e Pietro Marcellocon Tommaso Cestrone, Sergio Vitolo, Gesuino Pittalis e con la voce di Elio GermanoIn sala dal 19 novembre “Com'è possibile che un posto così bello sia finito nelle mani di un pastore che ama ma non capisce cos'è la bellezza?” Questo era il pensiero fisso di Tommaso Cestrone, un semplice pastore che nel silenzio e nell'indifferenza delle istituzioni ha cercato di difendere il suo territorio e le bellezze di un patrimonio artistico dimenticati e che oggi tutti conoscono come l'angelo di Carditello. Tommaso è anche il protagonista del film…
"Cieli Rossi, Bassano in guerra": primo documentario italiano presentato al Parlamento Europeo per commemorare la Grande Guerra
"Cieli Rossi, Bassano in guerra"scritto e diretto da Giorgia Lorenzato e Manuel Zarpellonprodotto da Sole e Luna Production L'Italia potrà visionarlo dal 17 novembre ma il documentario "Cieli Rossi, Bassano in guerra", scritto e diretto da Giorgia Lorenzato e Manuel Zarpellon, è stato presentato in anteprima mondiale il 10 novembre al Parlamento Europeo di Bruxelles. Il lavoro, profondo e curato, frutto di due anni di ricerche e studi, offre una visione inedita sui quattro anni del Primo Conflitto Mondiale, un conflitto che ha cambiato per sempre il mondo intero, con la morte di milioni di persone.Il documentario che narra la…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM