Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Interviste

Recensito incontra il giovane regista Lorenzo Collalti
“Ricordi di un inverno inatteso” è l’opera del giovane regista romano Lorenzo Collalti, saggio di diploma all’Accademia Nazionale d’arte Drammatica “Silvio d’Amico” di Roma. Uno spettacolo in bilico tra la realtà, il sogno e la fantasia, popolata da personaggi bizzarri, fuori dal comune, ma puri e veri. Lo spettacolo è in scena al Teatro Eleonora Duse di Roma fino al 17 novembre, noi di Recensito abbiamo incontrato Collalti e abbiamo approfondito con lui la nascita e lo sviluppo della sua opera. Com’è nato il tuo saggio di diploma “Ricordi di un inverno inatteso”?“L’ispirazione è nata da un sogno che feci…
Quando la sensibilità e il talento di un attore conquistano il teatro e la tv: Recensito incontra Lino Guanciale
“L’attore non recita le parole ma i sentimenti, perché la parte è fatta non di parole ma del sottofondo affettivo: è quella la parte nascosta da scoprire dell’attore".Questa affermazione di Stanislavskij sembra perfetta per Lino Guanciale, attore poliedrico, versatile, intenso, che si destreggia con successo tra palcoscenico e schermo, in grado di recitare non solo con l’intonazione e i gesti, ma con l’anima e i sentimenti, di trasformare le parole in immagini e di emozionare, come sta facendo in questi giorni al Teatro Argentina con “Ragazzi di vita” per la regia di Massimo Popolizio (fino al 20 novembre). Nello spettacolo…
Francesco Chiatante: uno, nessuno, centomila cartoni animati
Francesco Chiatante, videomaker nato a Taranto nel 1981, ha realizzato cortometraggi, documentari, backstage e video. Dopo gli studi all'Accademia di Belle Arti di Macerata, si specializza in “Arti Visive – Scenografia”. Approda a Roma nel 2007 per un Master in Effetti Speciali per il cinema. Negli ultimi anni ha lavorato per post-produzioni di film e fiction, collaborato come operatore video e montatore per una serie di progetti documentaristici prodotti e diretti da Franco Zeffirelli, diretto l'episodio 'Iride' del film indipendente a capitoli "Amores" (Italia, 2013) e realizzato backstage dei film diretti da Ivano De Matteo "Gli equilibristi" e "I nostri…
Recensito incontra Vincenzo Manna, in scena al Teatro Vascello fino al 20 novembre con “Cani”
Fino al 20 novembre è in scena al Vascello "Cani (primo studio)". Ci racconti qualcosa di questo spettacolo di cui firmi anche il testo? Cani è in scena come primo studio di un lavoro che vedrà il suo completamento nel 2017. Il debutto è previsto alla fine della stagione 2016/2017. Abbiamo già all'attivo alcune collaborazioni con Festival come Kilowatt e Armunia che si sono mostrati interessati al progetto e ai suoi sviluppi. L'allestimento di uno studio nasce da una duplice necessità: verificare la risposta del pubblico di fronte ad un testo molto compromettente e la ricerca del linguaggio performativo più…
Roberto Scarpetti racconta a Recensito il suo “28 battiti”
Viviamo in una società in cui il consenso degli altri è fondamentale, in cui bisogna sempre essere perfetti, primeggiare, vincere e in qualche nodo negare la propria indole. Eppure sbagliare è umano e proprio da uno sbaglio può arrivare anche la salvezza, si può tornare di nuovo a stare bene con se stessi. “28 battiti”, il nuovo spettacolo di Roberto Scarpetti, interpretato da Giuseppe Sartori, in scena al Teatro India dal 9 al 20 novembre, affronta proprio questa tematica: il rifiuto della fama come unico mezzo per ottenere il proprio appagamento e l’autentica conoscenza di se stessi. Scarpetti, drammaturgo di…
Una vita tra scrittura e recitazione: Giuseppe Manfridi si racconta a Recensito
Giuseppe Manfridi è un artista in perfetto equilibrio tra parola e interpretazione, tra scrittura e recitazione, che si destreggia abilmente e con successo come affermato drammaturgo e attore. Franco Cordelli nel ’91, sull’Europeo, lo definì il capofila della nuova drammaturgia italiana. Manfridi è un autore che con i suoi testi ha dato e dà tutt’ora un apporto alla storia del teatro italiano, ma è anche un attore di profondo spessore e classe, come si è potuto notare recentemente in “Americani” di David Mamet, con la regia di Sergio Rubini. Tra un lavoro e l'altro ha deciso di raccontarsi in questa intervista…
L’insostenibile leggerezza dell’appiccicare etichette: intervista (senza colla) a Simone Avincola
È schietto, simpatico e parla veloce, Simone Avincola, classe 1987, dal baffetto alla Ringo Starr in versione Sgt Pepper’s, anche se in fondo non ci assomiglia per niente. L'abbiamo incontrato prima del suo live a 'Na Cosetta lo scorso 20 ottobre per entrare nel suo mondo musicale. Un mondo fintamente scanzonato e allegramente complesso, proprio come sembra essere lui: una tavolozza quasi schizofrenica di immagini, ispirazioni e sentimenti volutamente schizzati, mischiati e in continuo iperattivo cambiamento. Il cantautore romano ha infatti già tre album alle spalle ma nessuna voglia di finirci incorniciato dentro, anzi: l’insonnia creativa e il frullio di…
Pagina 22 di 30

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM