Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 651

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 638

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 633

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 637

Interviste

Recensito incontra Amanda Sandrelli in occasione di "Boomerang"
“Boomerang”, in scena al teatro Sala Umberto di Roma dal 16 al 28 maggio, è uno spettacolo scritto e diretto da Angelo Longoni, con Amanda Sandrelli, Giorgio Borghetti, Simone Colombari e Eleonora Ivona.La storia di questa black comedy è quella di una famiglia che, alla morte del capo famiglia, si ritrova nella casa di campagna dell'uomo, in una notte di convivenza forzata in cui si scopriranno segreti del passato che avranno degli effetti su tutti i presenti, tra risate e colpi di scena.Recensito ha incontrato Amanda Sandrelli, che nello spettacolo interpreta Francesca, la seconda moglie del defunto padre dei protagonisti.…
Isabella Giannone racconta la sua Ecuba, in scena al Teatro Tor Bella Monaca
Sul palcoscenico del Teatro Tor Bella Monaca approda dal 19 al 21 maggio Il viaggio di Ecuba di Gianni Guardigli, con la regia di Francecso Branchetti. A vestire i panni dell’eroina è Isabella Giannone, la quale dà vita ad un monologo che, attingendo al mito, tratteggia e delinea la figura di un’Ecuba dei giorni nostri che, in un momento di esodi imponenti e dolorosi, canta la sua pene di fronte al disfacimento del suo mondo. L’attrice, anche produttrice e insegnante di recitazione, con una lunga carriera alle spalle tra teatro, cinema e tv, spiega in questa intervista sulle pagine di…
Lo sguardo per l’Altro. Marco Baliani ci parla del suo ultimo spettacolo “Human”
Chi sei tu? Chi sono io? Domande che, come la luce intermittente di un faro, si presentano nella mente dell’uomo contemporaneo, la cui vita si muove sempre incerta e desiderosa di approdare in quell’unico luogo che può chiamare, finalmente, casa. È un incontro-scontro con la difficile realtà che costringe alla fuga, all’abbandono e alla separazione: quei, cosiddetti “viaggi della speranza” che ogni giorno trasportano, pericolosamente, anime in cerca di libertà. Prendendo le mosse dal mito di Enea – forse primo vero simbolo del profugo – e di Ero e Leandro – i due amanti “condannati” all’impossibilità dell’unione – lo spettacolo…
"La vita ferma": Recensito incontra la regista e drammaturga Lucia Calamaro
“La vita ferma. Sguardi sul dolore del ricordo” – in scena al Teatro India di Roma dal 3 al 14 maggio – è uno spettacolo in tre atti che affronta la perdita, il dolore e il ricordo. Tra traslochi, primi incontri, sale d'attesa e abiti a fiori, si intrecciano le vicende di tre protagonisti (padre, madre e figlia) alle prese con il superamento – difficile e complesso – del lutto. Recensito ha incontrato i tre interpreti (Riccardo Goretti, Alice Redini e Simona Senzacqua) e l'autrice Lucia Calamaro. Lucia Calamaro, drammaturga e regista romana, ha vissuto e si è formata tra…
"La vita ferma": Recensito incontra l'attrice Simona Senzacqua
“La vita ferma. Sguardi sul dolore del ricordo” – in scena al Teatro India di Roma dal 3 al 14 maggio – è uno spettacolo in tre atti che affronta la perdita, il dolore e il ricordo. Tra traslochi, primi incontri, sale d'attesa e abiti a fiori, si intrecciano le vicende di tre protagonisti (padre, madre e figlia) alle prese con il superamento – difficile e complesso – del lutto. Recensito ha incontrato i tre interpreti (Riccardo Goretti, Alice Redini e Simona Senzacqua) e l'autrice Lucia Calamaro. Simona Senzacqua, che in “La vita ferma” interpreta la madre, lavora per il…
"La vita ferma": Recensito incontra Alice Redini
“La vita ferma. Sguardi sul dolore del ricordo” – in scena al Teatro India di Roma dal 3 al 14 maggio – è uno spettacolo in tre atti che affronta la perdita, il dolore e il ricordo. Tra traslochi, primi incontri, sale d'attesa e abiti a fiori, si intrecciano le vicende di tre protagonisti (padre, madre e figlia) alle prese con il superamento – difficile e complesso – del lutto. Recensito ha incontrato i tre interpreti (Riccardo Goretti, Alice Redini e Simona Senzacqua) e l'autrice Lucia Calamaro. Alice Francesca Redini - si diploma presso l'Accademia dei Filodrammatici di Milano - prima dell'incontro…
"Eppur mi son scordato di me": Recensito incontra l'attore e regista Paolo Triestino
Recensito ha incontrato l’attore Paolo Triestino, interprete e regista dello spettacolo “Eppur mi son scordato di me”, scritto da Gianni Clementi e in scena al Teatro Vittoria fino al 14 maggio. Un viaggio nel tempo sulle note di Lucio Battisti, per tornare alla giovinezza, alle sue gioie semplici, alle sue delusioni che sembrano insormontabili, ma senza inciampare nella nostalgia. La parte musicale è una componente fondamentale dello spettacolo e serve a riannodare il passato e il presente del protagonista. La scelta di affidare a Lucio Battisti questo “compito” si ricollega a un suo vissuto personale?"Lucio Battisti era il cantante preferito…
Pagina 20 di 33

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM