Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Visioni di danza

Milano: al via "NAO Performing Festival" un evento dedicato all’esplorazione dei linguaggi performativi e digitali
E' tornato a Milano il NAO Performing Festival, quest’anno alla sua ottava edizione, fino al 17 dicembre, dieci giorni di programmazione dedicati a una nuova generazione di autori nell’ambito della danza e della performance presso il DID Studio – Fabbrica del Vapore. L’appuntamento, organizzato da DID Studio con la direzione artistica di Ariella Vidach e Claudio Prati e la cura di Maria Paola Zedda presenta una piattaforma di artisti, coreografi e performer italiani e internazionali che si distinguono per una forte attenzione all’interdisciplinarietà dei linguaggi, tra coreografia, performance e arti visive, e all’intersezione dei codici e dispositivi performativi diversi. Il…
“Corpi sonori”: quando la danza vibra
“Corpi sonori” è un progetto di Leggere Strutture, centro culturale con sede a Bologna nato dieci anni fa con lo scopo di divulgare l’arte della danza. Il centro di formazione coreutica con la relativa compagnia è anche un importante punto di riferimento per la formazione professionale di giovani danzatori i quali, terminato il loro percorso di studi, trovano una collocazione lavorativa presso le più prestigiose compagnie nazionali e internazionali. Al termine del corso di perfezionamento proposto da Leggere Strutture, che può essere definito un vero e proprio "vivaio" della compagnia, gli allievi migliori prendono parte stabilmente alle produzioni della compagnia…
Lo Schiaccianoci. A Bologna è già Natale con il Balletto di San Pietroburgo
Durante il mese di dicembre in ogni teatro che si rispetti non può mancare “Lo Schiaccianoci”, il classico natalizio per eccellenza. Il balletto, coreografato sulle musiche di PëtrIl'ičČajkovskij, dal coreografo Marius Petipa e successivamente dal suo successore Lev Ivanov, andò in scena per la prima volta il 18 dicembre 1892 al Teatro Mariinskij di San Pietroburgo. Da allora il racconto danzato di E.T.A. Hoffmann è diventato un appuntamento fisso per le stagioni di balletto dei maggiori paesi del mondo,oltre che un intramontabile classico del repertorio. La struttura coreografica,che negli anni è stata oggetto di innumerevoli rivisitazioni,ha spesso subito considerevoli modifiche in…
Pagina 7 di 20

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM