Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 657

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 668

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 636

Visioni di danza

“DanzOpera”: quando la lirica diventa danza
La lirica approda al Vascello con due delle pagine più belle del melodramma italiano: “Cavalleria Rusticana” e “Il Barbiere di Siviglia”. Rossana Longo porta in scena la sua compagnia “Il cerchio e il Centro”, firmando le coreografie di “DanzOpera”. Il connubio tra lirica e danza, già impresso nel titolo dello spettacolo, pur rimanendo fedele alla drammaturgia tradizionale di Pietro Mascagni e Gioachino Rossini, analizza i personaggi attraverso dinamiche e movimenti che ne accentuano fortemente i caratteri. Laureata all’Accademia Nazionale di Danza, la coreografa si specializza negli Stati Uniti nella tecniche della modern dance, approfondendo, in particolare, quella del danzatore e…
Como Lake Dance Award: la buona danza arriva sul lago di Como
“Quel ramo del Lago di Como...”, per dirla con il Manzoni, da sfondo del romanzo più famoso d’Italia si trasforma nella cornice di un evento destinato a diventare un appuntamento fisso per gli amanti dell’arte tersicorea. Proprio questo week-end il suggestivo Teatro Sociale di Como ha ospitato la Prima Edizione del Como Lake Dance Award (organizzato e prodotto dall’Associazione Art & Culture Event con il patrocinio del MIBACT, Comune di Como e Associazione Italiana Danzatori e in collaborazione con il Teatro Sociale di Como), il concorso che ha reso il bacino comasco una preziosa vetrina per tutti quei danzatori desiderosi…
Enzo Cosimi tra estasi e diluvi
"Io ho sete, ho tanta sete. Del mondo così come è non me ne frega un cazzo. L'amore non è niente. L'amore non esiste. Vivere è il contrario di amare e io ve lo dimostro. E io ho bisogno di pubblico, di spettatori e di corpi. Corpi vivi di donne e di uomini. Pieni di sangue. Pieni di vita. Pieni di passione, pieni di virtù, pieni di arte, pieni di piacere, pieni di paradiso”. È la voce del desiderio. Parola che squarcia un palco fatto di abiti, musiche e corpi seminudi e coloratissimi. Sono corpi che si sono intrecciati, che…
Pagina 10 di 20

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM