Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Digital COM

Microsoft Forum 2016: Intelligence of People, Products & Processes, la via per la trasformazione digitale delle aziende italiane
Il 19 aprile Microsoft Italia ha accolto oltre 2.000 aziende e partner italiani al Microsoft Forum per parlare di Digital Transformation come strategia di crescita. Il fil rouge dell’appuntamento in scena al MiCo FieraMilanoCity è stato infatti “Accelerate Your Business”, un’occasione per confrontarsi sulle frontiere dell’innovazione e per condividere le migliori esperienze con l’obiettivo di ispirare il percorso di digitalizzazione delle imprese italiane di ogni dimensione e settore.Sul palco del Forum, l’Amministratore Delegato Carlo Purassanta ha illustrato la ricetta di Microsoft per la trasformazione digitale enunciando il nuovo concetto di IoP3 ovvero “Intelligence of People”, “Intelligence of Products” e "Intelligence…
Dieci protesi oculari che l’uomo ha inventato negli ultimi mille anni
Cosa non ha fatto l’uomo per migliorare la propria vista?L’ attuale boom della tecnologia ha alterato per sempre il modo in cui vediamo e interagiamo con il mondo. Dalle cuffie “Oculus” che ci fanno immergere attraverso il tempo e lo spazio, e il FOVE tecnologia eye-tracking che utilizza movimenti sottili per controllare ambienti di realtà virtuale, a design concettuali per lenti a contatto con telecamere che si innescano non appena s’indossano, la nostra “ipervista” sta allungando la nostra concezione della realtà. Eppure il desiderio di manipolare, correggere o estendere ciò che vediamo non è uno stimolo esclusivo del nostro secolo,…
Huawei P9: presentato il più completo Camera Phone in circolazione (con l’aiuto di Leica)
L’essere umano è un animale strano, pieno di abitudini incomprensibili o perverse manie. Una di queste è quella di dare una definizione a tutto. Ogni cosa deve essere etichettata per essere accettata o capita: forse è un modo per orientarsi, più probabilmente una maniera per limitarla. Intellettuali e pensatori più o meno tali, da tempo, stanno spremendo le loro meningi per cercare di dare una definizione alle nuove generazioni e al secolo che stiamo vivendo. Nel primo caso si è passati da “G. Erasmus” a “G. di Bamboccioni”, “G. di precari” fino ad arrivare a “G. 2.0”; nel secondo, invece,…
Pagina 11 di 14

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM