Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 699

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 728

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 702

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 729

Digital COM

Rapporto Censis sulla comunicazione fra consumi mediatici e identità
Il bisogno di essere sempre connessi amplifica la quotidianità e ne condiziona l’andamento. Se non fosse una reale necessità potremmo quasi parlare di nomofobia, la paura di rimanere sconnessi dalla rete che domina le nostre scelte, la sensazione di essere esclusi dal mondo circostante, quello sguardo oscurato sulla finestra digitale che crea piacevole dipendenza. Secondo il 16° rapporto Censis sulla comunicazione l’utenza italiana del mondo virtuale è cresciuta dal 78,4% al 79,3% con un incremento dell’uso degli smartphone dal 73,8% al 75,7%. In aumento anche l’uso dei social network con YouTube, utilizzato dal 56,7% degli italiani, Facebook dal 55,2% e…
Trump vs Huawei vs Google: chi paga per la guerra commerciale con la Cina?
Prima l’aggiunta di Huawei alla Entity List – la lista che include tutti quei soggetti che hanno bisogno di specifici requisiti di licenza per esportare, ri-esportare e o trasferire i loro articoli all’interno del territorio statunitense – annunciata il 16 maggio del 2019. Poi la soffiata di Reuters, nella notte di lunedì 20 maggio: una fonte anonima avrebbe confermato la decisione di Google di sospendere la cessione delle licenze delle sue app a Huawei, che avrebbe potuto usufruire soltanto dei prodotti coperti dalle licenze open source di Android. Quindi il panico per quello che molti, troppi giornali hanno annunciato: gli…
Microsoft e The Talent Institute  insieme per formare gli “hacker della crescita”
The Talent Institute - la “fabbrica di talenti digitali” di Startupbootcamp, uno dei più grandi network mondiali di accelerazione di startup, ha annunciato oggi una partnership con Microsoft per la formazione dei cosiddetti Growth Hackers – gli hackers della crescita – ovvero i professionisti del digital marketing con competenze tecniche e analitiche, capaci di far leva su tutti gli strumenti digitali - social media, motori di ricerca, siti ed app - per accrescere il business di aziende, moltiplicando clienti e ricavi e spesso riducendo i costi eliminando gli “sprechi”. La collaborazione si traduce in “Growth Hacking Training Program”, un corso…
Pagina 1 di 13

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM