Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 694

Digital COM

The Most Influential Brands 2018: è tutta hi-tech la top ten dei brand preferiti dagli italiani
Amazon, Google, Whatsapp. Questi sono i tre brand più influenti nella vita degli italiani, almeno stando a ciò che emerge dallo studio Ipsos, i cui risultati sono stati rivelati al pubblico durante l’evento a Base Milano, lo scorso 14 giugno. The Most Influential Brands è un’indagine internazionale sui marchi più influenti, ormai alla sua quinta edizione, che in Italia ha coinvolto un campione ponderato di 4552 intervistati. Il suo scopo è quello di capire quali marche abbiano un impatto più profondo sulla quotidianità delle persone, quanto possano modellare e imporre stili di vita alternativi, fino a che punto riescano a…
Internet: il 45% dei giovani italiani naviga almeno 6 ore al giorno
Prima fu la volta della televisione. Oggetto di demonizzazione, negli anni Sessanta fu stigmatizzata dagli intellettuali come potente ipnotizzatrice di masse – soprattutto giovanissime. Poi toccò ai cellulari, che agli albori degli anni Zero permettevano solo di scambiarsi SMS e chiamate ma già connettevano giovanissimi under 13 senza supervisione al mondo esterno. Oggi tocca a Internet. Ogni nuova tecnologia porta con sé benefici e rischi, non solo per le sue potenzialità inesplorate ma per l’uso compulsivo e acritico che spesso ne fanno troppi consumatori impreparati – non solo adulti. E la compulsività è il dato che emerge con più rilevanza…
GDPR e dati personali: Recensito incontra Camilla Bistolfi, consigliere Istituto Italiano Privacy
È di poche settimane fa la notizia che la nota società britannica Cambridge Analytica (qui per approfondire), al centro dello scandalo per l’uso illegale di migliaia di dati personali che ha investito in pieno anche Facebook, ha dichiarato bancarotta. Ciò ha riportato l’attenzione di media e cittadini su un tema a volte poco affrontato coscienziosamente: come vengono trattati i dati, sensibili o meno, che centinaia di persone nel mondo forniscono ogni giorno ad aziende e società? Quanto sono sicuri, in termini di data protection, sistemi, processi o social network a cui si aderisce?Nel 2016, per rendere più rigidamente e uniformemente…
Pagina 2 di 12

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM