Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 615

Digital COM

Dopo aver trattato di soluzioni di archiviazione “cloud” per così dire “indipendenti”, quello che l’industria dell’informatica offre sono solitamente servizi altamente integrati e funzionali all’attività che l’utente ha con i terminali o i sistemi operativi forniti da una determinata casa (Microsoft, Apple, Google ad esempio).L’integrazione e la sinergia che raggiungono con questi sistemi ne fanno servizi che entrano in simbiosi con i sistemi proprietari nonostante talvolta sia la capacità in GB quella che scarseggia.Due, a esempio, sono UbuntuOne e iCloud, legati, rispettivamente, ai terminali con sistemi operativi open source “Ubuntu” e a quelli di casa Apple.Il profilo gratuito offerto inizialmente…
Bill Gates immaginava un PC in ogni abitazione, presentando Windows 8 nel 2012 l’entusiasta ex amministratore delegato Steve Ballmer enfatizzava sull’importanza dell’essere connessi, dell’interattività e dell’esperienza utente. Oggi, Satya Nadella, l’amministratore delegato dell’azienda che ha acquistato Skype e la divisione “Deviced & Service” di Nokia, si trova vicino alla presentazione di un sistema operativo che accomunerà diversi terminali e promette di portare la realtà aumentata un gradino più in alto. Se il 2015 da molti viene visto come l’anno della convergenza, Microsoft, date le premesse, non è di certo in ultima fila. Oltre che del prodotto singolo, farà parlare sempre…
Microsoft annuncia l'eutanasia di uno dei suoi figli prediletti e il suo rimpiazzo con un progetto dal gusto videoludico. Nonostante la sua strenua difesa da parte del colosso americano sostenuta davanti all'antitrust contro varie cause intentate da aziende realizzatrici di browser, Internet Explorer sembra pronto alla dipartita. Le promesse e le realizzazioni messe in atto a ogni nuova edizione dell’Explorer non hanno mai né convinto né accontentato gli utenti che hanno finito per scegliere sempre di più, anno dopo anno, la concorrenza. L’azienda di Redmond questa volta cambia anche il nome del suo prodotto attingendo dal proprio repertorio videoludico per…
Pagina 12 di 12

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

#musica @danielecelona in #abissitascabili: un album/fumetto per i supereroi del nuovo millennio Giorgia Groccia https://t.co/FRbaVw7KVO

Digital COM