Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Microsoft Forum 2016: Intelligence of People, Products & Processes, la via per la trasformazione digitale delle aziende italiane

Il 19 aprile Microsoft Italia ha accolto oltre 2.000 aziende e partner italiani al Microsoft Forum per parlare di Digital Transformation come strategia di crescita. Il fil rouge dell’appuntamento in scena al MiCo FieraMilanoCity è stato infatti “Accelerate Your Business”, un’occasione per confrontarsi sulle frontiere dell’innovazione e per condividere le migliori esperienze con l’obiettivo di ispirare il percorso di digitalizzazione delle imprese italiane di ogni dimensione e settore.
Sul palco del Forum, l’Amministratore Delegato Carlo Purassanta ha illustrato la ricetta di Microsoft per la trasformazione digitale enunciando il nuovo concetto di IoP3 ovvero “Intelligence of People”, “Intelligence of Products” e "Intelligence of Processes”, una formula che sintetizza l’impegno di Microsoft per guidare le realtà italiane nel cogliere le opportunità offerte dall’ “Intelligence of Transformation” seguendo tre direttrici: valorizzando le persone e inaugurando nuove forme di collaborazione e modelli di lavoro; reinventando prodotti e servizi, arricchendoli di informazione, contenuti interattivi, risvolti social e connettività; ripensando i processi di business per ottimizzare la gestione degli asset aziendali grazie all’utilizzo strategico dei dati.
Inoltre per la prima volta in Italia è stato presentato un nuovo strumento destinato a rivoluzionare la produttività aziendale e il modo di lavorare insieme all’interno delle organizzazioni italiane: Surface Hub, nella duplice versione da 55 e 84 pollici per rispondere in modo flessibile a qualsiasi esigenza di spazio e alle specificità di ambienti professionali diversi. Surface Hub combina infatti la versatilità di un dispositivo Windows 10 connesso al Cloud, alla semplicità di un'interfaccia personalizzata creata per spazi condivisi. L’innovativo maxi display è pensato per facilitare la collaborazione grazie a un’interfaccia intuitiva e all’integrazione sinergica di Windows 10, Skype for Business, Office, OneNote e delle Windows App. Grazie a questo nuovo strumento, anche le aziende italiane di varie dimensioni e settori potranno condividere in modo semplice e immediato idee e informazioni e ottimizzare i flussi di lavoro, organizzando facilmente riunioni virtuali che garantiscano alle persone in sala o collegate da remoto lo stesso grado di interazione e coinvolgimento. Fin dalla schermata iniziale è facile aprire la lavagna, avviare una video conferenza o condividere contenuti e, attraverso le Universal Windows App, è possibile accedere in tempo reale a dati e strumenti di lavoro utili in riunione, riuscendo così ad ottimizzare i processi decisionali e a recuperare efficienza.
Al Microsoft Forum però hanno debuttato anche nuovi progetti che in egual misura incarnano la visione di Microsoft per la Digital Transformation. Durante la plenaria Paola Cavallero, Direttore Marketing & Operations di Microsoft Italia, si è infatti soffermata sull’esperienza di alcune importanti aziende italiane che puntando sulle nuove tecnologie hanno ottenuto un vantaggio competitivo reale. Tra queste, Costa Crociere, Fameccanica e Mapei.
Ad esempio Costa Crociere, importante azienda del Gruppo Carnival, attivo in Europa e Cina con 25 navi da crociera, 27.000 dipendenti e una base clienti di oltre 10 milioni di turisti all’anno, ha scelto di cogliere le opportunità offerte dagli attuali trend tecnologici del Cloud Computing, dei Big Data e dell’Internet of Things per valorizzare il proprio patrimonio informativo e ottenere insight utili a fini di business.
Fameccanica, azienda di Chieti leader nella progettazione, costruzione e vendita di macchinari per la produzione di prodotti igienici monouso che vanta oltre 120 clienti in tutto il mondo, si è contraddistinta fin dalla sua nascita, nel 1975, per la tecnologia all’avanguardia e per l’innovazione costante e in quest’ottica ha ora scelto di puntare sull’Internet of Things. Grazie alla collaborazione con Microsoft, Fameccanica ha dato vita al progetto “EasyLife”, un sistema connesso di monitoraggio dello stato di funzionamento dei macchinari basato sui servizi di Azure IoT Suite, attraverso cui è possibile collegare migliaia di sensori e sistemi parte degli impianti di Fameccanica al Cloud di Microsoft e consentire la visualizzazione di tali dati sul dashboard di Dynamics CRM Online fruibile via PC o su device mobili abilitando il controllo in tempo reale dei KPI.
Mapei, Gruppo Milanese leader nella produzione di adesivi e prodotti chimici per l’edilizia, ha scelto di adottare le soluzioni ERP e CRM di Microsoft Dynamics per ottimizzare la sinergia tra le diverse filiali.
Numerosi altri casi d’innovazione sono stati al centro della proposta formativa di Microsoft e dei propri Partner nel corso delle oltre 50 sessioni parallele che hanno animato il Forum, focalizzandosi su scenari, funzioni aziendali e mercati verticali diversi, oltre che sul nuovo sistema gestionale cloud Dynamics AX e sui device con Windows 10 Pro.

Krizia Ricupero 24/04/2016

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM