Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Interviste

My Generation- Capitolo 2 - Seriale: intervista al Maestro Francesco Manetti
Recensito incontra il Maestro Francesco Manetti, docente dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” e anche quest’anno curatore di “My Generation”, esercitazione degli allievi del terzo anno di regia dell’Accademia.Le tre drammaturgie originali, “La luna di Fritz”, “Totem” e “Dopo di me il diluvio”, rispettivamente messe in scena da Danilo Capezzani, Federico Orsetti e Caterina Dazzi, tratteranno anche quest’anno il tema della violenza, declinato però dal punto di vista dell’omicida seriale.La prima di “My Generation –Capitolo 2 – Seriale” si terrà al Teatro Eleonora Duse il 13 aprile 2019 alle 19.30 e sarà in replica anche il 14 aprile alle 17.30.…
Caterina Dazzi racconta "Dopo di me il diluvio", spettacolo sul caso Versace tra violenza, sesso e trap
Caterina Dazzi, allieva regista dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico in attesa di diplomarsi, ci parla del suo spettacolo Dopo di me il diluvio, sull’omicidio di Gianni Versace per mano di Andrew Cunanan. Lo spettacolo fa parte di un ciclo di tre testi sulla violenza tra i giovani, per il progetto My Generation, arrivato al secondo anno e curato dal M. Francesco Manetti. Per il tuo spettacolo Dopo di me il diluvio ti sei ispirata alla serie tv sull’omicidio Versace?In realtà no, la serie l’ho vista ma non mi è piaciuta, l’ho trovata un po’ un’“americanata”. È incentrata soprattutto su…
Il bisogno degli altri per sentirsi amati: intervista a Fabiana Iacozzilli
Dal 4 al 7 aprile il Teatro Fontana di Milano ospita lo spettacolo “Da soli non si è cattivi”, lavoro della compagnia romana Lafabbrica – diretta da Fabiana Iacozzilli – tratto dall'omonimo testo di Tiziana Tomasulo – drammaturga finalista del 53° Premio Riccione La compagnia, dopo aver portato in scena a Milano “La trilogia dell'attesa” in cui raccontava la costante attesa di qualcuno che ci sollevi dalla monotonia esistenziale, si confronta con la scrittura di Tiziana Tomasulo. In merito allo spettacolo, abbiamo avuto il piacere di fare qualche domanda alla regista Fabiana Iacozzilli. Come è nato il progetto di “Da…
Andrea Toso e Mattia Donna
Reduci dal successo del biopic Io sono Mia sulla grande Mia Martini, di cui hanno curato il riadattamento delle canzoni dell’artista e le canzoni originali sottofondo del film, Mattia Donna e Andrea Toso, La Femme Piège, sono una delle realtà musicali al servizio di tv e cinema in velocissima ascesa. La scorsa settimana ho avuto il piacere di fare due chiacchiere telefoniche con Mattia Donna. Mattia Donna e Andrea Toso. Torinesi. Come vi siete conosciuti e quando avete deciso di lavorare insieme? Lavoriamo insieme praticamente da tutta la vita, il nostro sodalizio è come se fosse un vero e proprio…
Mistero Buffo di Dario Fo al femminile, i 50 anni di un’opera ancora attuale
Nel Manuale minimo dell’attore, si legge: “Ogni volta che mi trovo davanti a dei giovani che mi chiedono di dar loro consigli su come impossessarsi del mestiere, ripeto: «La prima regola, nel teatro, è che non esistono regole»”. Il che non vuol dire affatto agire senza discernimento e ragione, bensì affrancarsi nella messa in scena da uno schema di categorie precostituite, purché – attenzione – il metodo e lo stile scelti siano corrisposti da un fortissimo bisogno di creare arte. Ed è questa necessità di mettersi in gioco e parlare allo spettatore che affiora continuamente nella mia conversazione con l’attrice-autrice…
Dal deserto dei Tartari allo Spazio 18 b. Intervista ad Alberto Melone che indossa la divisa del tenente Drogo
Alberto Melone della Compagnia dei Masnadieri indossa l’uniforme e veste per la prima volta la divisa del tenente Giovanni Drogo in "La Fortezza. Momento unico per tre attori soli", adattamento teatrale da Il deserto dei Tartari di Dino Buzzati, in scena dal 19 al 31 marzo allo Spazio 18 b.  Perché la scelta di portare in scena Il deserto dei Tartari di Dino Buzzati? Il testo è stato pubblicato nel 1940 ma per Massimo Roberto Beato, che ha curato la drammaturgia e l’adattamento, e la regista, Elisa Rocca, è un testo attuale proprio perché è costruito sulla non definibilità di…
Beatrice Gattai racconta l'esordio di “Petrolio – Una storia a colori”: "sesso e disabilità sono un tabù di cui dovremmo parlare"
Fino al 24 marzo il teatro Cometa Off di Roma ospiterà Petrolio – Una storia a colori, di e con Beatrice Gattai, per la regia di Alessio Di Clemente. Il giorno dopo la prima ho parlato con Beatrice: Ieri sera c'è stata la prima di Petrolio, uno spettacolo che hai scritto e interpretato. Raccontami le emozioni dell'esordio. “Volevo mettere in scena Petrolio da almeno tre anni, c'è voluto un po' di tempo per trovare la squadra giusta e finalmente ci siamo riusciti. È stata un'emozione molto grande: tutta l'ansia che ho di solito prima di salire sul palco è stata…
Pagina 4 di 31

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM