Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 707

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 705

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 724

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 714

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 732

Interviste

"Amare i difetti è un atto di maturità": Recensito incontra La Municipal
Un universo di carta, ribelle e innamorato. Una musica crepuscolare, uno stile dalle forme nomadi in un cammino verso la riscoperta di se stessi. E’ il progetto dei fratelli Carmine e Isabella Tundo, meglio noti come La Municipàl. La giovane band di origine salentina è una romantica sperimentatrice del pop d’autore. Vincitrice nel 2018 del premio 1M NEXT, il contest del Concerto del Primo Maggio a Roma, si è esibita anche quest’anno sul palco del concertone di Piazza San Giovanni. Lo scorso 29 marzo La Municipàl ha pubblicato “Bellissimi difetti”, il suo secondo disco di inediti. Per conoscerlo meglio, abbiamo…
Elena Arvigo è Andromaca ne Le Troiane di Muriel Mayette-Holtz a Siracusa
Alcune settimane fa Elena Arvigo ha debuttato al Teatro Greco di Siracusa ne Le Troiane di Euripide, accanto a Maddalena Crippa, con la regia di Muriel Mayette-Holtz. Pochi giorni fa ha ricevuto la nomination del Premio Le Maschere del Teatro Italiano come miglior interprete di un monologo in 4:48 psychosis, una produzione indipendente, risultato di dieci anni di lavoro con Valentina Calvani, che ha curato la regia. Recensito ha voluto incontrarla, per capire cosa pensa del suo personaggio, Andromaca, e per scoprire che nel teatro di Siracusa esistono regole tutte particolari. Com’è recitare con la luce in un teatro greco?"Tutti…
Alfonsina Panciavuota a Primavera dei Teatri: intervista a Fabio Marceddu e Antonello Murgia
In occasione della partecipazione dello spettacolo Alfosina Panciavuota a Primavera dei Teatri lunedì 27 maggio al Teatro Sybaris, abbiamo incontrato Fabio Marceddu e Antonello Murgia che ci hanno parlato dello spettacolo, dei progetti di Teatro Dallarmadio e della necessità di una narrazione per la scena che “non è solo una storia, ma la sintesi di tante grida inascoltate”. Qual è la storia di Alfonsina Panciavuota e come è stata ridotta per la scena? La storia di Alfonsina, non è solo “una storia”, è forse la sintesi di tante storie, di tante donne, di tante voci di tante “grida inascoltate”, le…
L’universalità e l’attualità dei sentimenti umani: Recensito incontra Mattia Berto, regista di “Afterplay”
Cosa accade se due personaggi, di due differenti opere nate dalla penna del celebre Checov si incontrano in scena?“Afterplay”, spettacolo del grande drammaturgo irlandese Brian Fiel per la regia di Mattia Berto, con Sara Lazzaro e Alex Cendron, in scena al Teatro Palladium dal 16 al 19 maggio, narra appunto questa situazione, raccontando i riflessi di vita che accompagnano ognuno di noi - i drammi, le giornate felici, gli amori, le perdite, i distacchi.In un caffè di Mosca, nei primi anni Venti, Andrej e Sonja, due sconosciuti di mezza età, si incontrano: Sonja altri non è che la nipote un…
Questo libro ha un senso, anzi cinque: Recensito incontra Andrea Alfieri
Andrea Alfieri è un giovane scrittore, è di Treviso, ma si è formato a Torino: da qualche tempo è tornato a casa e, insieme ad un gruppo di amici, ha scritto un libro molto particolare, “Questo libro ha un senso, anzi cinque”, un progetto editoriale indipendente, che il team di amici veneti (il libro è stato illustrato da Lorenzo Sartorello, ne ha curato l’impaginazione e il design Manuel Salvi, Ilaria Toffanini lo ha stampato) sta portando in giro per l’Italia. La prossima tappa è Roma, al centro culturale Fax Factory, il 17maggio alle ore 20:00. A raccontare per Recensito questo…
Lui e Vincent Van Gogh: intervista a Corrado D'Elia in occasione del suo ultimo album
Al Teatro Leonardo di Milano ha debuttato il 9 maggio in prima nazionale IO, VINCENT VAN GOGH – nuovo album, di e con Corrado D'Elia, che rimarrà in scena fino al 19 maggio. Partendo dall'idea che Van Gogh sia l'artista più amato e più incompreso di sempre, abbiamo avuto l'occasione di fare due chiacchere con il regista nonché protagonista dello spettacolo. Cosa l'ha tanto incuriosito per scegliere la figura di Van Gogh? La coincidenza tra la sua arte e la sua vita. Van Gogh ha dedicato tutta la sua esistenza all'arte tanto che le due dimensioni sono finite a coincidere.…
Michele Santeramo e Fabrizio Sinisi, rispettivamente, drammaturgo di Tito l’uno, e di Giulio Cesare l’altro, si sono confrontati con la riscrittura di due tragedie shakespeariane dalla forte connotazione politico-sociale, cui non si resta impassibili. Le due tragedie sono andate in scena al Teatro Argentina di Roma dal 7 al 12 maggio, dopo aver debuttato a marzo al Teatro Bellini di Napoli. Michele Santeramo, autore e narratore, vince nel 2011 il premio Riccione per il Teatro con il testo Il Guaritore. Nel 2012 scrive e produce con teatro minimo Storia d’amore e di calcio. Del 2013 è il testo La prima cena.…
Pagina 3 di 32

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM