Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 637

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 656

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 634

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 631

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 638

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 635

Musica

I Daughter a San Mauro Pascoli. Un viaggio interiore dagli abissi alle stelle
Da Londra arrivano i Daughter, band dream pop dalle sfumature indie-folk, a completare la V edizione del Festival Acieloaperto. È un tiepido martedì, il 5 settembre 2017, quando il gruppo inglese calca il palco della splendida e affascinante Villa Torlonia di San Mauro Pascoli, paesino in provincia di Forlì-Cesena che ha dato i natali allo scrittore delle piccole cose e del fanciullino.La band torna in Italia a tre anni di distanza dall’uscita dell'album d'esordio “If You Leave” (2013) per presentare le tracce del nuovo “Not To Disappear”, un lavoro drammatico e caleidoscopico in quanto a emozioni. Lo svizzero Igor Haefeli (chitarra)…
Firenze si prepara ad ospitare il FJFF
FJFF (Firenze Jazz Fringe Festival), che si svolgerà dal 13 al 17 settembre nel capoluogo toscano, è una manifestazione innovativa e coinvolgente in cui prevalgono il coinvolgimento del pubblico e il desiderio di proporre un’alternativa culturale. A partire dalla forza espressiva di musicisti del calibro di Bojan Z, Giovanni Falzone, Gianluca Petrella e Gavino Murgia, il FJFF animerà le sponde del fiume creando un vero e proprio percorso attraverso il quartiere Oltrarno.Ogni giorno, per cinque giorni consecutivi ci saranno eventi da Torre San Niccolò al Torrino Santa Rosa, da piazza Santo Spirito alla spiaggia sull’Arno. Un viaggio musicale in compagnia…
BassvoiceProject in concerto alla Casa Internazionale delle Donne
La Casa Internazionale delle Donne di Roma, all’interno della rassegna Diva’s Jazz, ospita, il prossimo 24 agosto, in concerto BassvoiceProject di Silvia Barba e Pippo Matino con l’album tributo a Lucio Dalla dal titolo “DALLAltraParteDellaLuna.Il progetto, frutto del sodalizio artistico di Silvia Barba e Pippo Matino, è un omaggio alla figura di Lucio Dalla, incastonata nella storia della musica italiana e capace di rievocare emozioni con le sue melodie e i suoi testi poetici. Un lavoro maturato negli anni e oggi racchiuso in “DALLAltraParteDellaLuna”, un album interamente curato e prodotto dai due artisti, che nei loro live hanno spesso omaggiato…
Una tappa romana per gli Elio e Le Storie Tese e il loro “Tur 2017”
In un’Italia di “… appalti truccati, trapianti truccati, motorini truccati che scippano donne truccate” gli Elio e Le Storie Tese tornano con il loro “Tur 2017” facendo tappa a Roma per una delle loro (forse) ultime apparizioni on-stage.Dopo aver catturato, stupito e travolto con tanto rock e humor milioni di fan, gli Elio e Le Storie Tese calcano il palco dell’ex-Dogana stavolta senza Rocco Tanica (assente sui palcoscenici dallo scorso anno) ma, con riuscendo a lasciare nei presenti quel nostalgico divertimento che percorre ogni loro successo. Un percorso musicale di circa quarant’anni di piena attività musicale sembra essere sufficiente alla…
Motta a Villa Ada. La fine del tour
Pochi cantautori della “new wave” italiana hanno scritto canzoni più appropriate e calzanti per il loro pubblico come Motta. Un pubblico nato tra gli anni Ottanta e Novanta, in bilico tra lo slancio a definirsi in un'esistenza nuova e la parsimonia del vivere per eccesso di legami col passato. “La fine dei vent'anni” è il passaggio all'età adulta, un romanzo di formazione in musica che nel titolo programmatico nasconde le ansie disforiche e schizoidi dei tempi, sciolte in metafore limpide. Vincitore nel 2016 della Targa Tenco come miglior opera prima e coprodotto da Riccardo Sinigallia – che da produttore trasforma…
"Ci hanno fregato tutto": il ritorno incolore di Olden
La musica italiana è viva. A detta di qualcuno più che mai, difficile dirlo, ma l’importante è che comunque respiri. E che lo faccia a pieni polmoni lo dimostrano, per esempio, i recenti cinquemila spettatori all’Ex Dogana per Carl Brave x Franco 126 e il pienone per Motta a Villa Ada. I nostalgici dei bei tempi andati in cui la musica italiana avrebbe vissuto i suoi irripetibili anni d’oro hanno due chance: nascondersi dietro il dito del ricordo o arrendersi al fatto che c’è tutta una serie di artisti capace di intercettare lo spirito del nostro tempo.Non è però tutto…
I Cigarettes After Sex avvolgono l’Ex Dogana con le loro melodie morbide, oniriche e sensuali
Potremmo definire il tempo come una realtà stratificata. C’è un tempo doloroso, quello per farci del male che ci fa “rompere” una situazione che abbiamo amato, che ci fa chiudere per sempre una porta, che ci fa fuggire da ciò che consideriamo il frutto della nostra vergogna. C’è anche un tempo che ci dà pace e che può essere riconosciuto, anche solo raramente. È il tempo silenzioso, quello che sta fuori di noi. Un tempo non nostro, che agisce in silenzio su ogni cosa. Questa è la doppia realtà che i Cigarettes After Sex (band nata in Texas) cantano e…
Pagina 16 di 52

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM