Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Libri

“Cronache Urbane” di una generazione avvilita, ma culturalmente attiva. In libreria l’esordio letterario di Enrico Giammarco
I trentenni sono in pieno fallimento. Tragicamente tristi, si trascinano dal centro alle periferie e dalle periferie al centro senza una meta, senza uno scopo. Praticamente zombie, con il cervello decomposto, ma ancora nell’involucro originale. Questo è il pensiero di chi ragiona ed etichetta i nati tra il ’78 e l’87. Non è affatto così! I fratelli maggiori dei millennials sono cresciuti bene nonostante gli anni Novanta e oggi sono (siamo) esemplari sotto costante osservazione sociologica che arrancano verso un futuro incerto con la testa, piena di idee, costantemente tra le nuvole e i piedi ben radicati nel 2016. Ne…
“Lo Sgarro — Rocco Sigaro e il delittaccio della Garbatella” l’ultimo romanzo di Leonardo Jattarelli
Una ragazza viene trovata morta proprio nel cuore della Garbatella. Si tratta di Carla Palumbo, nessun parente e nessun segno di violenza, solo un ematoma sulla coscia destra. L’ennesima morte inspiegabile dei nostri tempi, ma il caso è affidato a un ex poliziotto dal nome curioso, Rocco Sigaro, un quarantacinquenne che gravita intorno al commissariato dell’Eur, separato dalla moglie Laura e legato calorosamente alla figlia di 11 anni, Valentina. Rocco Sigaro si muove per le vie e i palazzi del pittoresco sobborgo romano — chiamato da tutti “rione” nonostante si trovi fuori dalle mura della Capitale — cercando gli indizi…
“Corto Maltese e la poetica dello straniero” un libro di Stefano Cristante
Intrigante quanto avventuriero, Corto Maltese è senza alcun dubbio tra i personaggi a fumetti più desiderabili grazie al fascino indiscusso di pirata e gentiluomo, straniero ad ogni approdo. In questi tempi di xenofobia diffusa e di sentimenti smodatamente nazionalisti, inquadrare Corto Maltese per quello che è, ovvero uno straniero in qualsiasi patria, significa mostrare come la forza innovatrice di Hugo Pratt si inserisca alla perfezione in un discorso sociologico che resiste a ogni epoca. Stefano Cristante, docente di Sociologia della comunicazione Università del Salento, parte esattamente da qui e propone un saggio che ripercorre l’errare del pirata prattiano, concentrandosi sugli…
Pagina 10 di 16

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM