Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner premendo il pulsante celeste, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

                                                                                                             

Libri

Introspettiva: tra versi e pittura, un viaggio alla (ri)scoperta di sé
Non cercate di prendere i poeti perché vi scapperanno tra le dita. (Alda Merini) Il pensiero di Alda Merini solletica la mente mentre si sfogliano i quarantatré componimenti di “Introspettiva” (Streetlib, 2016), una passeggiata in versi in compagnia di Serena Bilancieri: sfuggevole come la poesia, evocativa come l’immagine che si affaccia da una tavola dipinta, penetrante come un monologo che buca il palcoscenico.La giovane autrice è così, impegnata dal palcoscenico al grande schermo (dopo il debutto cinematografico in "Il ragazzo della Giudecca" con Franco Nero, Giancarlo Giannini, Luigi Di Berti, Tony Sperandeo, presto sarà impegnata in due progetti televisivi per…
“Mi si scusi il paragone”: il dialogo ininterrotto tra canzone d’autore e letteratura
“La canzone non è altro che una poesia che ha ritrovato la sua melodia” (Giò Alajmo) Dichiarazione di intenti, ad uso e consumo dei lettori: questa recensione è un’infrazione. Lo è nella misura in cui si parlerà di un libro firmato dal caposezione musica di questa testata – Daniele Sidonio - che ha indagato il rapporto tra canzone d’autore e letteratura, andando a stuzzicare con le sue domande giocolieri di parole (cantautori e critici) come Guccini, Benni, Alajmo, Talanca, Dente, Godano, Capovilla, Mesolella e Brunori Sas. E allora partiamo dall’inizio. “Mi si scusi il paragone” – edito da Musicaos Editore…
Il cantautore Niccolò Agliardi debutta in libreria: in uscita il suo primo romanzo “Ti devo un ritorno”
Niccolò Agliardi, dopo essersi fatto conoscere nel panorama musicale italiano come stimato autore e cantautore, nonché autore della colonna sonora della celebre serie tv “Braccialetti Rossi”, fa il suo esordio nella narrativa con il libro “Ti devo un ritorno”, edito da Salani, in uscita il 6 ottobre.“Ti devo un ritorno”, ispirato a una vicenda realmente accaduta, è ambientato alle Isole Azzorre, dove lo “strano” naufragio di una nave in avaria porta sull’isola un carico di cocaina. È qui che Pietro, protagonista del romanzo, incontra Vasco. L’amicizia che lega i due sconosciuti è la possibilità per Pietro, trentaduenne milanese e ancora…
Pagina 7 di 14

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

#teatro #musica Oggi avrebbe 80 anni: il @SalaUmberto di #Roma ospita “Anche se il nostro maggio…”, tributo a… https://t.co/MBqkpXq00k