Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 620

Cinema

Roma: ai blocchi di partenza il 35° FANTAFESTIVAL - Mostra internazionle del film di fantascienza e del fantastico
Dal 22 al 29 giugnoMultisala Barberini, Piazza Barberini Biglietto giornaliero: 5 euroAbbonamento: 20 euro www.fanta-festival.it Pronti, partenza...via! Il 22 giugno parte la XXXV edizione del Fantafestival con una programmazione densa e con ospiti del calibro di Barbara Steele, Barbara Bouchet e Dario Argento.Diretto da Adriano Pintaldi e Alberto Ravaglioli, anche quest'anno, la kermesse non vedrà solo proiezioni e anteprime ma, al Multisala Barberini, si alterneranno anche incontri, dibattiti, retrospettive e verrà organizzata una sezione competitiva con un occhio di riguardo nei confronti dei giovani autori del cinema indipendente italiano.Con il consueto sguardo degli organizzatori tra passato, presente e futuro di…
Gabriele Salvatores al TaorminaFilmFest
“Italy in a Day” apre la giornata di oggi al TaorminaFilmFest. Dopo la proiezione il collegamento skype con il regista Gabriele Salvatores che, impossibilitato a raggiungere la kermesse, si scusa e scherza “Mi sarebbe piaciuto mangiare una granita stamattina invece che il mio tè”. La platea approfitta della sua generosità di discorso per rivolgergli tutte le domande possibili; prima tra tutte come scegliere tra l’infinità di materiale ricevuto per comporre il film: “Non è stato facile. Abbiamo ricevuto quarantacinquemila video, cioè più di duemila ore di film. Siamo rimasti ancorati a un principio: selezionare le cose che ci sembravano più…
TaoFilmFest61 anteprima: Richard Gere in “Time Out Of Mind” un film di Oren Moverm
“Noi non esistiamo” citazione emblematica della condizione di home-less che Richard Gere interpreta nel nuovo film di Oren Moverman “Time Out Of Mind”. Dopo più di dieci anni dalla stesura, Gere e Moverman recuperano il progetto per riscriverne la sceneggiatura, supportata dalla ricerca assidua e curiosa sulla vita di strada. Ne viene fuori un film quasi eroico e di pregnante attualità, un focus sull’uomo che non ha niente e che, per questo, non è nessuno. Con lo stesso titolo del trentesimo album di Bob Dylan, l’opera completa la trilogia di Moverman, regista e autore, dedicata alla critica sociale degli Usa…
TaoFilmFest61 antemprima: Dio delle zecche - storia di Danilo Dolci in Sicilia
di Leonardo Picarella e Giovanni Rosaproduzione Centro Sperimentale di Cinematografia Palermo “Dio delle zecche: storia di Danilo Dolci in Sicilia" è il film di Leandro Picarella e Giovanni Rosa presentato al Taormina Film Fest edizione 61. Documentario sulla figura di Danilo Dolci, pacifista, vincitore del premio Lenin nel ’57 e promotore dell’educazione maieutica, tutt’oggi praticata nelle scuole sperimentali, racconta la vita e le opere attraverso il viaggio che il figlio più giovane, En Dolci, percorre dalla Svezia alla Sicilia. Città d’adozione di Danilo Dolci è Partinico (PA) dove si stabilì fino alla morte e dove portò avanti la sua lotta…
"Bota Cafè": una landa dimenticata dell'odierna Albania
Un film di Iris Elezi e Thomas Logoreci, con Flonja Kodheli, Fioralba Kyremadhi; Arthur Gorishti, Tinka Kurti, Alban Ukaj, Luca Lionello. Drammatico, durata 100', Italia-Albania 2014. Uscita sala 25 giugno 2015: distribuzione PMI e Istituto Luce Cinecittà. “È un posto dimenticato da Dio”: detto trito e ritrito che come tutti i detti si misurano con l’inflazione provocata dal loro abuso. Ma mai come in questo caso pare azzeccato, perché “Bota cafè” ci parla di un microcosmo obliato, una landa dimentica dell’odierna Albania. Sorgono qui, in questo posto balcanico imprecisato, pochi palazzoni trasandati, popolati tutt'oggi da un pugno di famiglie esiliate…
TaoFilmFest – "Brave Miss Word" Cecilia Peck contro la violenza sulle donne
TaorminaFilmFest rinnova l’impegno per la lotta contro la violenza sulle donne. Dopo Rosario Dawson e Abrima Erwiah, con “Studio 189” presentato all’apertura del Festival, a sostegno della causa Cecilia Peck, regista di “Brave Miss World”, incontra il pubblico. Un docufilm che tratta il delicato tema dello stupro attraverso la storia di Linor Abargil, miss Mondo nel ’98, violentata a Milano da Uri Shlomo, un agente di viaggio israeliano che, come lei, lavorava in Italia.La Peck accoglie la proposta di Linor che dopo dieci anni ha deciso di raccontare la sua storia; evitando il pietismo, il film esalta la grinta della…
Cannes e Dintorni: "Our Little Sister", "The Lobster", "Son of Saul"
La qualità della proposta cinematografica di "Cannes e dintorni" di quest'anno è stata al di sotto delle aspettative. Troppi nomi di rilievo sono rimasti privi di una collocazione nel calendario: dalla Palma d'oro "Dheepan" di Jacques Audiard al Premio per la miglior regia "The Assassin" di Hou Hsiao-Hsien, fino agli ultimi lavori di artisti del calibro di Gus Van Sant, Denis Villeneuve e Todd Haynes. Non importa, può succedere che qualche annata si riveli meno entusiasmante delle altre: la manifestazione va comunque difesa a oltranza, perché è una delle poche occasioni per vedere cinema d'autore, quel cinema d'autore che spesso…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM