Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

"A Jellyfish From The Bosphorus": alla Casa del Jazz Andrea Pozza Trio presenta il nuovo disco con una guest star d''eccezione: Steve Grossman

Uno stile raffinato, attento ai colori e alle sfumature, in continuo equilibrio tra sonorità di stampo europeo e sound oltre oceanico. "A Jellyfish From The Bosphorus" l’ultimo disco dell’Andrea Pozza Trio ha letteralmente ammaliato il pubblico romano, mercoledì sera alla Casa del Jazz. Il trio composto da Andrea Pozza al pianoforte, Aldo Zunino al contrabbasso e Shane Forbes alla batteria, dopo il recente e fortunato tour europeo, torna a calcare i palcoscenici delle principali città italiane.

La collaudata formazione tra standard, omaggi al passato e brani originali ha dato vita a un suggestivo percorso sonoro,  molto lontano dallo stereotipo jazzistico nostrano. Le sonorità calde e intimistiche di brani come “In a sentimental mood” di Duke Ellington e “Blue Room” di Rodgers & Hart si sposano con le melodie più classiche e composte delle creazioni contemporane e con le atmosfere misteriose di brani  come “A Jellyfish From The Bosphorus”. Ad accompagnare il trio al sassofono, in occasione della tappa romana,  una  guest star d’eccezione, Steve Grossman: uno dei più apprezzati musicisti della scena jazz internazionale.

Il suo potente tenorismo si fonde perfettamente con  il pianismo elegante di Pozza, la solida voce del basso di Zunino e l’estroso drumming di Forbes. I diversi strumenti dialogano tra di loro dando vita a una performance in cui la forza creativa dei  musicisti, unita all’indiscutibile tecnica, produce una particolare alchimia soprattutto durante la reinterpretazione dei brani che hanno fatto la storia del jazz.

 

(Monica De Simone)

 

 

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM