Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

“Scandal High”: parodia della serie tv di Shonda Rhimes

Shonda Rhimes stupisce ancora. Questa volta la producer più temuta dai telefilm addicted, sempre pronta a distruggere una vita (che sia di un personaggio o dei milioni di fan che seguono le sue serie, non importa) ha davvero spiazzato tutti ma in senso positivo e ironico. Infatti il cast di “Scandal”, serie televisiva thriller/politica in onda sul canale statunitense ABC che racconta le vicende di Olivia Pope e la sua tormentata storia d'amore con il Presidente degli Stati Uniti d'America, si è trasformata in “Scandal High”.
Si tratta di una mini serie in quattro episodi, disponibili su Youtube, pensata per il Jimmy Kimmel Live e realizzata in collaborazione fra il cast della serie e il celebre conduttore e comico televisivo statunitense, Jimmy Kimmel.
Olivia Pope (Kerry Washington) è una Shonda Rhimes, adolescente e alla moda che racconta, rifacendosi a un'altra serie tv americana “Gossip Girl”, tutto quello che succede nella propria scuola con smartphone e pc alla mano.
Al centro della storia, il duello tra due nemici/amici: il presidente Fitz (Tony Goldwyn) che interpreta Hunter Ulysses Whitman, il belloccio di turno, il quaterback più famoso della scuola che, nel primo episodio, si scontrerà con il migliore amico/nemico David Rosen (Josh Malina) che, con parrucca, interpreta Tanner MacArthur, giocatore e malato di Instagram.
Non mancano tutti gli altri personaggi di “Scandal”: il fanatico del pc Nosef(Guillermo Diaz- Huck in Scandal) e la principessa gotica Jennica (Katie Lowes- Quinn in Scandal) sono una coppia, mentre la Abby ( Darby Stanchfield) di “Scandal” è qui una studentessa innamorata del suo professore gay (Cyrus Beene/ Jeff Perry). Il capitano Jake Ballard interpreta un ragazzo inizialmente cieco, Josh ( Scott Foley ), giustiziere della scuola che porterà alla luce tutti gli imbrogli che si nascondono dietro le elezioni studentesche. Commando (Joe Morton) è invece il preside sbeffeggiato dagli studenti e ci sarà anche la new entry Portia De Rossi (Elizabeth North in Scandal), che dare filo da torcere al Presidente/Hunter nella corsa all'elezione come rappresentante del liceo.
Un modo alternativo e molto divertente di rivedere i protagonisti della serie che si cimentano in ruoli totalmente diversi da quelli in cui siamo soliti vederli, fuori dalle stanze istituzionale della Casa Bianca, catapultati tra le mura di un liceo americano.

Krizia Ricupero 29/11/2015

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM