Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner premendo il pulsante celeste, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

                                                                                                             

Inaugurato a Genova il Digital Tree: lo smart building dedicato all'innovazione e all'investimento nell'Intelligenza Artificiale

Lo scorso 2 febbraio è stato inaugurato, a Genova, il Digital Tree, uno smart building che ospita, attraverso collaborazioni tra i settori pubblico e privato nell'ambito dell'intelligenza artificiale, della programmazione e, più in generale, dell'innovazione. Il "palazzo intelligente", nella cornice del Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi in Viale Cembrano 2, raccoglierà startupper, imprese, università, formatori e venture capitalist per organizzare incontri, percorsi di formazione e numerose altre occasioni di investimento della collettività, in uno spazio di coltivazione della cultura digitale attraverso un modello virtuoso di economia sostenibile.
"Sono orgoglioso che il Comune abbia contribuito in prima persona alla realizzazione del progetto" afferma il Sindaco Marco Bucci, "Genova è in grado di offrire le condizioni per uno sviluppo economico e sociale in linea con le tendenze mondiali del nostro tempo e può farlo meglio di tante altre località". Aggiunge l'Assessore allo Sviluppo Economico Regione Liguria Edoardo Rixi: "Genova e la Liguria hanno digital tree img 3tutte le caratteristiche per attrarre giovani e non solo che puntino sull'innovazione. Come Regione Liguria stiamo fortemente sostenendo le start-up: negli ultimi due anni siamo passati da 50 start up iscritte al registro delle imprese a circa 130".
Eppure i 1600 metri quadrati di Digital Tree non sono soltanto sede dell'Innovation Hub, di uno spazio di condivisione e collaborazione per imprese e della Academy, per eventi, formazione e meeting, ma ospitano anche la nuova sede di Softjam, azienda di tecnologia digitale e smart working, ideatrice del progetto. "Digital Tree vuole essere incubatore, academy. open innovation, e spazio per cittadini" spiega Andrea Pescino, CEO di Softjam e Amministratore di Digital Tree, "Oltre a Softjam, che ha ideato il progetto e a Mixura che contribuisce alla realizzazione, sono partner di Digital Tree Microsoft Italia e PoliHub (startup District e incubator della Fondazione Politecnico di Milano). Inoltre abbiamo avviato accordi con le Università di Genova, Roma, Milano, Catania e con l'aggregatore StartUpItalia".
Tra le attività già previste per il 2018, innanzitutto una Call for Application nel primo trimestre, rivolto a startup già operanti nel settore Intelligenza Artificiale, Machine Learning, Cognitive Computing, oppure a idee in fase di realizzazione. Tale occasione, ad ogni modo, sarà solo la prima di una lunga serie, durante l'anno. Lo stesso discorso vale per gli incontri di formazione, che coinvolgeranno studenti sin dalle scuole primarie: sono previsti già nel primo trimestre sia eventi che richiedano conoscenze tecniche, sia altri, gratuiti, di natura più prettamente informativa o di orientamento. Non mancheranno inoltre opportunità creative informali, come aperitivi e colazioni durante i quali fare brainstorming e scambiarsi liberamente idee e opinioni a proposito dei temi cui è votato Digital Tree.

Andrea Giovalè 06/02/2018

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

#teatro #musica Oggi avrebbe 80 anni: il @SalaUmberto di #Roma ospita “Anche se il nostro maggio…”, tributo a… https://t.co/MBqkpXq00k