Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

La voce di Adriano Giannini racconta Italica Noir: la cronaca nera nostrana si traduce in docu-serie

Italica Noir sbarca sulla piattaforma Infinity raccontando segreti e misteri di genere true crime.
La miniserie web in formato docu-drama è pronta a sviscerare efferati casi di cronaca nera, narrati dalla voce di Adriano Giannini. L’attore e doppiatore ci guiderà in un percorso descrittivo complicato e curioso.
Un’esperienza dal sapore drammatico suddivisa in quattro puntate, per un viaggio nelle storie degli orrori più conosciuti e di quelli meno noti.
Il progetto creato da Davide Mela e Alessandro Regaldo prende vita nel 2016 dalla penna di Federico Mosso. Italica Noir è prima di tutto un’idea letteraria, una raccolta di saggi che approfondisce i fatti violenti del Bel Paese.
Da qui la riscrittura di Mela e Regaldo come miniserie per il web, combinando una rigorosa e documentata ricerca storica con le atmosfere della letteratura e del cinema noir.
Il primo episodio titola Il Diavolo per Amico, caso balzato agli onori della cronaca e conosciuto come “Le Bestie di Satana”, è l’evoluzione di un gruppo di giovani della periferia milanese avvezzi alle pratiche occulte, sfociate poi nella follia omicida.
Segue Ludwig odia che si snoda tra il 1977 e il 1984, la vicenda è legata ad un’organizzazione a sfondo neo nazista che compie e rivendica ben 28 omicidi, le motivazioni della brutale violenza rimarranno per sempre confuse.
La Milano da bere è la cornice della terzo episodio dal titolo Insonnia ’84, un giallo vero e proprio che ha inizio con la morte del giovane rampollo Francesco D’Alessio.
Chiude il ciclo un nome noto ai media: Luciano Liboni è Il Lupo. La fuga inarrestabile del protagonista aveva catalizzato l’attenzione degli spettatori verso questa figura spietata, asociale e violenta.

I quattro episodi del docu-drama analizzano gli avvenimenti oscuri che hanno colpito l’opinione pubblica dal dopoguerra sino ad oggi, riportati in streaming in maniera accurata, strizzando l’occhio al thriller.
La serie è prodotta da Grey Ladder Productions, in co-produzione con Amateru, Tagli Magazine e Dimagom, e in associazione con Davide Caci e Luca Brunetti.
Il progetto è stato co-finanziato da Infinity LAB, un terreno fertile nel settore audiovisivo per accogliere nuove storie, idee e competenze di registi, videomaker, autori e sceneggiatori.
Il laboratorio, presente sulla piattaforma Produzioni dal Basso, ha creduto nella novità del racconto di Italica Noir, rivelatasi un prodotto dal carattere sperimentale, ben strutturato nella narrazione e dalla ricostruzione inedita.

Arianna Sacchinelli  22/04/2020

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM