Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Il musical "Sister Act" in arrivo al Teatro Brancaccio

È in arrivo “Sister Act-Il Musical”, per la prima volta al Teatro Brancaccio di Roma, a partire dal 10 dicembre; uno spettacolo unico e travolgente tratto dall’omonimo film del ‘92 che consacrò Whoopi Goldberg nell’indimenticabile ruolo di Deloris.
Dopo l’enorme successo ottenuto lo scorso anno con “Rapunzel-Il Musical”, il direttore artistico del teatro romano, Alessandro Longobardi, avvia questo nuovo progetto in collaborazione con la Compagnia della Rancia, dando vita ad uno dei musical più attesi della stagione.
Uno spettacolo incentrato sull’amore in generale, sul volersi bene, sull’importanza di capire gli altri, accompagnato da venticinque splendidi brani musicali energetici e travolgenti scritti dal premio oscar Alan Menken, che spaziano dalle atmosfere soul, funky e disco anni ’70, alle ballate pop in puro stile Broadway, in cui si fondono cori gospel e armonie polifoniche.
Il pubblico verrà coinvolto in una storia dinamica, interessante e divertente tra gangster, novizie, inseguimenti, colpi di scena, rosari, paillettes, con un finale elettrizzante, grazie al testo e alle liriche tradotte in italiano da Franco Travaglio.
La regia di “Sister Act” è di Saverio Marconi, il quale, coadiuvato da un eccellente team artistico composto dal direttore musicale Stefano Brondi, la coreografa Rita Pivano, lo scenografo Gabriele Moreschi, il direttore di produzione Carlo Buttò, la costumista Carla Accoramboni, può contare su un cast di altissimo livello, che annovera artisti ormai consolidati ed affermati e nuovi talenti emergenti.
Il ruolo di Deloris, il ciclone che travolgerà la tranquilla vita del convento, è stato affidato alla madrilena Belia Martin, ragazza semplice dotata di una straordinaria energia, già applauditissima protagonista della versione spagnola del musical.
Il Monsignor O’Hara sarà invece interpretato dal noto attore e conduttore Pino Strabioli, che dopo i recenti successi teatrali, affronterà per la prima volta il mondo del musical.
Insieme a loro, faranno parte del cast, performer di grande esperienza come Francesca Taverni, una voce con inclinazioni rock, molto amata nel panorama del musical italiano, nei panni della Madre Superiora, Felice Casciano nel ruolo di Curtis, il gangster dalla voce calda e profonda in puro stile Barry White, e i nuovi talenti come l’esordiente Marco Trespioli, che con il ruolo del commissario Eddie e la sua voce tenorile affascinerà il pubblico.
Non mancherà inoltre una grande sorpresa. Farà parte del cast, come special guest, Suor Cristina, che dopo la vittoria a The Voice Italia e il successo del suo disco “Sister Cristina” , sarà impegnata nel ruolo della novizia Suor Maria Roberta, alternandosi, nel rispetto degli impegni della vita di convento, con la giovane Veronica Appeddu.
“Stiamo lavorando molto bene insieme- afferma Suor Cristina- ci scambiamo opinioni sul personaggio, cerchiamo, ognuna con il suo vissuto, di disegnarlo al meglio, grazie anche al regista Saverio Marconi. “Sister Act” è per me un sogno che si realizza.”
Il Teatro Brancaccio si prepara quindi ad accogliere un musical intenso e travolgente, che con coreografie dinamiche, musiche emozionanti e “svitate in abito da suora”, aprirà il cuore degli spettatori ad innumerevoli emozioni.

Maresa Palmacci 20/11/2015

Pubblicato in News

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM