Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Milano: al Teatro Manzoni Vanessa Incontrada e Gabriele Pignotta nella divertente commedia “Mi piaci perché sei così”

Al Teatro Manzoni di Milano è di turno la frizzante e divertente commedia “Mi piaci perché sei così” con due strepitosi attori dalla risata facile, la sempre simpatica Vanessa Incontrada ed il sornione Gabriele Pignotta, che firma anche la regia dello spettacolo. Coppia che fa spalla ai due protagonisti, rubandone talvolta la scena per la loro perfetta sincronia, i coniugi Francesca e Stefano, interpretati da Siddhartha Prestinari e Fabio Avaro. Sullo sfondo di una colorata e vivace scenografia di Tiziana Liberotti, che rimanda al mondo dei fumetti e a certi quadri di Roy Lichtenstein, lo spettatore assiste alla crisi e al riavvicinamento di una giovane coppia, conosciuta ed innamoratasi per caso in una notte d’inverno nella romantica Parigi. Galeotto l’ultimo Metrò perso da entrambi. Lo spettacolo si apre con i due protagonisti Marco e Monica (Gabriele Pignotta e Vanessa Incontrada) in crisi, al cospetto di un consulente matrimoniale. Da qui, parte un flashback in cui vengono ripercorse le tappe fondamentali del loro innamoramento e dell’affievolirsi dello stesso, a distanza di qualche anno dal matrimonio.
Pignotta mette in scena una delle tante storie che ci capita di sentire ogni giorno: la passione cede il passo ai primi litigi e alla noia. Ma il messaggio di Pignotta è comunque positivo, traducendosi in un invito ad affrontare i problemi attraverso un dialogo maturo ed un confronto serio e quando tutto sembra andare in frantumi, i due tentano la via della terapia di coppia, cercando di vivere per tre mesi, l’uno con la testa dell’altro. A questo punto i ruoli s’invertiranno e ricche sorprese attenderanno il pubblico, vittima di risate continue scaturite dal susseguirsi di battute e situazioni in cui un po’ tutti si riconoscono. Ciascuno di loro avrà modo di vedere il mondo con gli occhi del partner. Ma se Marco e Monica rappresentano una coppia che tenta il salvataggio, lo stesso non può dirsi dei loro vicini Stefano e Francesca che identificano la classica coppia di facciata nella quale i due partner sembrano felici agli occhi degli altri ma, in realtà, si detestano anche se non hanno il coraggio di dirselo. L’esistenza delle due coppie si intreccerà creando situazioni originali, singolari ed, in alcuni casi, pericolose. La nuova commedia di Gabriele Pignotta appare ben scritta ed interpretata; sarebbe un delitto perdersela.
Lo spettacolo rimarrà in scena fino al 20 marzo: vederlo potrebbe essere un spunto per trovare il coraggio e la voglia di sapersi dire per una volta “Mi piaci perché sei così” e non “per quello che vorrei fossi”.

Adele Labbate 13/03/2016

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM