Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 615

Teatro

Milano: al Teatro Franco Parenti  "La ricotta",  protagonista Antonello Fassari
Antonello Fassari nel 2004 si appassionò al cortometraggio di Pier Paolo Pasolini del 1963, “La ricotta”, , terzo capitolo del film di quattro episodi di Ro.Go. Pa. G. per la regia di Rossellini, Godard, Pasolini e Gregoretti, opera che pone al centro la riflessione sulla visione del sacro, attraverso una parodia sulla Passione. Per questo corto il regista romano fu condannato per vilipendio della religione; Pasolini da quella sceneggiatura trasse un racconto che Fassari ha deciso di far rivivere a teatro, mantenendone vivo lo spirito puntando sulla forza del testo e sul valore delle parole. Al centro della scena pochi…
Il 24 maggio scorso è stato proclamato il vincitore della prima edizione del Festival curato da Angela Telesca e Cecilia Bernabei, si tratta di “Antigone 1945”. Lo spettacolo, scritto e diretto da Mirko Di Martino, e interpretato da Titti Nuzzolese e Luca Di Tommaso, si era già conquistato lo scorso anno la menzione speciale alla drammaturgia nel corso del Festival della Resistenza di Parma. Come s’intuisce dal numero presente nel titolo, la pièce narra una storia di guerra, nell’epoca di fascisti e partigiani, quando una ragazza del Nord, di nome Antigone, si ribella a uno Stato crudele per prendersi cura…
Chiunque, di primo acchito, penserebbe al teatro e alla boxe come a due mondi diametralmente opposti. E invece non lo sono, almeno per Manuela Lo Sicco, regista assieme a Sabino Civilleri di “BOXE - attorno al quadrato” presentato il 21 maggio al Sally Brown Pub. Con lei, durante la serata, era presente il cast di attori e uno speciale collaboratore. Si tratta dell’istruttore di boxe Mariano Aloisio della ASD Popolare San Lorenzo il quale ha raccontato l’esperienza con i ragazzi della sua palestra, la difficoltà di frenare l’entusiasmo di un pugile che aspira a divenire professionista, ma soprattutto quell’intrigante e…
Venerdì 29 maggio alle 20.30 si alzerà il sipario sulla Stagione lirica e di balletto 2015 del Teatro Lirico di Cagliari. Una stagione sempre molto attesa dal pubblico che, anche per quest’anno, segna la rinascita e la voglia di proseguire nella diffusione musicale del Teatro Lirico di Cagliari. Cinque opere liriche ed un balletto (per sette turni di abbonamento), tutti titoli di grande interesse che, certamente, troveranno il gradimento del pubblico, sia per quelli noti che per quelli ricercati: Aida, L’elisir d’amore, Nabucco, Carmen, La Jura, La vedova allegra. L’inaugurazione è affidata al famoso capolavoro musicale in quattro atti di…
La morte miete il suo fascino nel mistero, nell’assenza e nell’imprevedibilità meno eccitante che possa esistere. In scena dal 14 al 24 Maggio 2014 alle ore 21 al Teatro Brancaccino in Via Merulana a Roma, “Corso involontario per l’uso di evidenti debolezze” è uno spettacolo che si fonda sulla morte a più voci, fino a mostrarla in persona in mezzo al pubblico. E cederle la parola. La regia di Virginia Franchi opera sul testo di Lorenzo Gioiello tentando di misurare al meglio la surreale comicità di una compagnia di attori (LISA) che si rivolgono al pubblico direttamente per comunicare loro…
Al Vascello si percepisce intensamente la memoria viva di una presenza concreta, tra le luci soffuse che squarciano il fumo di due sigarette nella penombra della scena incorniciata da libri sparsi, con una sedia e un letto d’ ospedale. ''L’ultimo viaggio. La verità di Enrico Filippini'' scritto dalla figlia dello stesso raffinato intellettuale svizzero-italiano (Concita Filippini, presente in sala), si svolge come un salto nel passato attraverso il dialogo con il padre nel loro unico vero incontro, avvenuto negli ultimi giorni della malattia che lo uccise nel 1988 all’età di soli 55 anni. Accompagnato dal ritmo della profonda voce letteraria…
Manuale di recitazione, prova attoriale per antonomasia, pièce con cui si sono confrontate molte grandi attrici fra cui Anna Magnani, Ingrid Bergman e Anna Proclemer, “La voce umana” di Jean Cocteau rivive dal l'8 al 10 maggio nella splendida cornice del teatro Sala Uno di Porta San Giovanni. Spettacolo teatrale caratterizzato da una fortissima potenza testuale, viene reinterpretato dalla messa in scena scarna ed essenziale di Viviana di Bert, in cui l’attrice protagonista, Gloria Annovazzi, esalta l’immagine estetica del personaggio e ne fa vibrare le emozioni attraverso i pochi oggetti presenti sulla scena.Nell’idea di Viviana Di Bert una donna in…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Digital COM