Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 615

Teatro

“Europa Europa” scandisce con crudezza Strasser, personaggio freddo e maligno interpretato da Fabio Mascagni, “Europa Europa”. Il luogo della vicenda è chiaro: un hotel bavarese dimenticato dalla società, privo di qualsiasi bene primario, dove la speranza è completamente morta. Un hotel che Horváth in un primo momento voleva chiamare proprio Europa, per sottolineare il legame solo apparente che avrebbe dovuto unire le persone che coabitavano al suo interno. Di fatto, questo luogo di degrado che rappresenta l’ambientazione dello spettacolo è la metafora di ciò che era per l’autore austriaco la sua epoca. Erano anni di odio, di disperazione, che avrebbero…
Oggi sto da Dio è un titolo evocativo e abbastanza ottimista da farci immaginare che si tratti di un’affermazione di grande serenità. Ma subito sorge un sospetto: non sarà invece un richiamo inquietante, una convocazione di fronte al ‘capo supremo’? Nello spettacolo il sospetto di una chiamata eccellente viene presto confermato ma, per non farci innervosire, diciamo subito che all’appello, sono stati chiamati tre Santi rappresentanti il nostro Bel Paese: Sant’Ambrogio, San Pietro e San Gennaro. Abbandoniamo per una volta l’immagine classica di Inferno e Paradiso. Immaginiamo che il Bene e il Male, Dio e il Diavolo, possano impersonare qualunque…
Dal 17 al 22 marzo va in scena al teatro Vascello lo spettacolo Hotel Belvedere di Ödön von Horváth. Dopo averlo presentato in una versione croata al premio Roma di Gerardo Guerrieri nel 1978, a distanza di quasi trent’anni, Paolo Magelli è tornato su questo testo traducendolo per la prima volta in italiano. Tra gli attori, Marcello Bartoli affianca sulla scena la Compagnia Stabile del Metastasio - Valentina Banci, Francesco Borchi, Elisa Cecilia Langone, Mauro Malinverno, Fabio Mascagni. Con loro anche Daniel Dwerryhouse. Le musiche sono di Alexander Balanescu, le scene di Lorenzo Banci, i costumi di Leo Kulaš, le…
Lunedì 16 marzo si è svolta la terza edizione della serata "Arti contemporanee in scena per Alyn" al Teatro Franco Parenti di Milano, evento benefico a favore di Alyn Hospital di Gerusalemme, un ospedale che ha una forte rilevanza internazionale per la ricerca medica all'avanguardia e per le specifiche terapie che vi vengono applicate ma rappresenta soprattutto un simbolo in Medio Oriente di collaborazione tra popoli. Alyn, prima ancora di essere un ospedale, è luogo d’incontro tra culture e religioni, nel quale viene rinnovata la speranza di tutti quei bambini che, soffrendo di patologie particolari, trovano terapie efficaci ideate appositamente…
Un salotto dove stanno per servire il tè, cuscini bianchi per ospitare il pubblico e sull'uscio, ad accoglierti, lei, Bruna, la governante storica di Maria Callas, che della Divina ha vissuto la parte più umana, per tutta la vita, assistendola passo passo per nutrire il suo lato più fragile, di cure e tenerezza. E' familiare il clima che si respira a "Vissi per Maria", spettacolo andato in scena al Teatro di documenti di Testaccio. Il monologo di Roberto D'Alessandro ripercorre, tramite i ricordi di Bruna – l'intensa Siddharta Prestinari, figlia della regista Ilza - tutte le tappe dell'ascesa e della…
"Ma dopo tutto, che cosa c'è di strano, è una canzone, sarà perché ti amo, se cade il mondo, allora ci spostiamo, se cade il mondo, sarà perché ti amo"; una canzone "Sarà perchè ti amo" e molto più è quello che ci raccontano i protagonisti del musical scritto e diretto da Alfonso Lambo, un viaggio attraverso le emozioni di undici personaggi in compagnia delle canzoni più famose dei Ricchi e Poveri al Barclays Teatro Nazionale di Milano il 13, 14 e 15 marzo. Marco (Bruno De Bortoli) è un giovane ragazzo che vive nella campagna toscana; un giorno decide…
Doppio appuntamento a Centrale Preneste Teatro (Via Alberto da Giussano, 58) per la rassegna Infanzie in gioco 2014/15: Teatro Verde porta in scena sabato 14 e domenica 15 Marzo alle ore 16.30 lo spettacolo Gallo Cristallo. Due artisti di strada, attori, musicisti e burattinai, si spostano di paese in paese con un carretto stracolmo di ogni genere di oggetti. Con il vento, il sole o la pioggia i due raccontastorie viaggiano nel mondo portandosi dietro la loro casa ambulante, pentole, coperte, valigie, luci, strumenti musicali e un galletto segnavento che indica loro la direzione da seguire. Quando incontrano i bambini,…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM