Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Teatro

"Nel fondo": in scena al Teatro Comunale di Bucine lo spettacolo di Ciro Gallorano
Regia di Ciro Gallorano con Sara Bonci Chiara Cappelli Ciro Gallorano Filippo Mugnai poesie di Raffaello Pecchioli Venerdì 18 settembre 21.15 Teatro comunale di Bucine Sulla superficie l'idea di progresso, la comunicazione, il mercato, le politiche di sicurezza internazionale. Ma cosa c'è “Nel fondo”? Un tappeto di giornali vecchi, utili a incartare ciò che resta di quattro personaggi che identificano l'emarginazione che cova sotto le ceneri del post-capitalismo: un ex attore alcolizzato, una prostituta che sogna il grande amore, un nobile decaduto, una giovane moglie che scappa dal marito geloso. L'idea coraggiosa di attualizzare il novecentesco "Nei bassifondi" di Maksim…
Emiliano Russo: dalla Stand-up Comedy a Mosca passando per il Tanztheatre di Pina Bausch
Per Emiliano Russo (classe 1986) sono ormai lontani i tempi dell'Accademia "Silvio d'Amico", scanditi da lezioni giornaliere, incontri con maestri di fama nazionale e internazionale, ed esercitazioni di regia da presentare sotto l'occhio sempre vigile del corpo docenti.Il giovane regista pontino, diplomatosi nel 2013 con "fromPINOCCHIO" (spettacolo pluripremiato al festival "Setkani/Encounter" di Brno, ed ospitato a Mosca all'interno della rassegna "Your Chance"), continua a far parlare di sè sulla scena teatrale contemporanea.Nel Gennaio 2015 debutta "Assolutamente Deliziose", spettacolo presentato al Teatro Due di Roma - con il patrocinio dell´Accademia Nazionale d´Arte Drammatica - per la rassegna "Cantieri Contemporanei". Il testo…
Milano: al Piccolo si accendono i riflettori sulla XV Edizione del Festival Internazionale del Teatro d’Autore con La Cina e le sue grandi trasformazioni
Trame D’AutoreXV Festival Internazionale del Teatro D’AutoreTeatro Grassi Mentre a Venezia si consumano i flash del Cinema, a Milano salpa la nave per l’ormai tradizionale appuntamento con il Festival Trame D’Autore. Dopo Eurasia della scorsa Edizione, quest’anno la seconda parte del programma dl Festival Internazionale del Teatro d’Autore è dedicato alla Cina e alle sue grandi trasformazioni. Durante la conferenza stampa, tenutasi, come da rito, presso il Chiostro del Teatro Grassi di via Rovello a Milano, è stata presentata la rassegna Teatrale Trame d’Autore giunta alla sua XV Edizione. Tema fondamentale di questa Edizione è quello sostanzialmente espresso da Sergio…
Andrea Kaemmerle tra malinconia e comicità: gli spettacoli di fine agosto di Utopia del Buongusto
Andrea Kaemmerle ha la mimica da attore muto e i colori di un fumetto. Capelli sparati in aria, sguardo languido, sorriso aperto e schietto. Porta in scena personaggi ai margini, sopravvissuti alla vita grazie all’ironia o all’arte di arrangiarsi, quella sorta di disperazione che consuma lo stomaco e i sentimenti; personaggi beffardi, logori, sporchi ma leggeri. Gli stessi che hanno animato “Cabaret mistico” e “Odore di mare”, i due spettacoli del fine agosto di Utopia del Buongusto.Il primo è un vis-à-vis con un pubblico eterogeneo, un monologo interattivo, simbiotico, in costante mutamento, carico di energia, poesia e sarcasmo. Kaemmerle dà…
Tovaglia a quadri: il centro della resistenza sta nel teatro popolare di Anghiari
Anghiari è, per natura storica, paese di resistenza e di colore; dal 1440, anno della celebre battaglia, fino ai giorni nostri, si snoda un filo rosso che richiama forza, coerenza e un carattere ben definito. Oggi, come allora, resistere significa difendere un territorio e la propria identità, dagli invasori esterni e dai cambiamenti interni. Anghiari è terra di eccellenze (come tutta la Valtiberina), di artisti (vicino nacquero Michelangelo e Piero della Francesca) e di risorse distintive. Qui la Busatti produce, dal 1842, alcuni dei tessuti artigianali più conosciuti al mondo e la sua tovaglia a quadri è ormai un prodotto…
Pilade/Boscocimitero: il terzo atto di Archivio Zeta sull'opera di Pasolini
"Non siamo certo inesperti di sangue, noi!”. Parole, pesanti come le pietre tombali qui deposte, accolgono i primi passi su questo lembo di terra essenziale e benedetta. Come un’eco, si spandono sui cieli della Futa; come vibrazioni sbattono sulle lapidi bianche degli oltre 36000 caduti tedeschi - tutte in fila, tutte uguali a perdersi a vista d’occhio - e si mescolano al vento che soffia costante. Il Cimitero Militare Germanico impone un silenzio che non si dimentica e le parole di Pilade (Gianluca Guidotti) si aprono, si dilatano, cadenzate e dilanianti, schiacciano la Storia su se stessa, riconoscendo solo le…
Ci scusiamo per il disagio: un piccolo mondo sommerso tra i binari della vita
Visto a Pistoia il 16 luglio 2015. L’odore intorno sa di olio e motore. Due vagoni stringono il campo visivo e puntano il fuoco verso la locomotiva che sembra arrivare dritta in faccia alla platea. La scena è tutta qui, nell’Area Deposito Rotabili Storici di Pistoia, dove paglia, morchia e calore trasformano questo cimitero di reperti in un’arena, un far west. E dal teatro alla vita, in questo caso, il passo è breve.“Ci scusiamo per il disagio” è il frutto dell’analisi sociale e antropologica (un lavoro “etnografico sul campo”) portata avanti da Gli Omini tra aprile e maggio scorso nella…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM