Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 620

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 615

Teatro

“L’uomo dei finali”: il gioco combinatorio dell’immaginazione e della scrittura
Testo: Francesco RizzoRegia: Emilia MartinelliInterprete: Sandro CalabreseDisegni: Federica FabriziCompagnia Teatrimprobabili Francesco Rizzo è “L’uomo dei finali”, già in “834”, spettacolo proposto al Festival Inventario, ci aveva regalato un colpo di scena conclusivo capace di sovvertire la percezione dell’intero spettacolo. Le sue storie non si chiudono con un happy ending che risolve e mette ordine ma con un ribaltamento totale, come un trompe l’oiel rivela tutto nella sua totalità.“L’uomo dei finali” in scena al Roma Fringe Festival, parte da interrogativi che sembrano autobiografici, tipici di chi vuole raccontare storie al fine di perdurare la vita di ogni singolo momento o emozione,…
La memoria come cura del disagio in “O taccia per sempre” al Fringe Festival
Regia: Pamela SabatiniInterpreti: Pamela Sabatini, Valeria BianchiAiuto regia: Valeria BianchiDrammaturgia: Pamela SabatiniCompagnia: Pamela Sabatini - Associazione Teatro ForsennatoGenere: narrazione sperimentale C’erano una volta una bambina e la sua nonna. C’è oggi Pamela (la stessa Pamela Sabatini) e la sua compagna che le fa da spalla in questo viaggio autobiografico alla ricerca di se stessa, un gioco di ruoli per cui l’una talvolta assume l’identità dell’altra. Le attrici sulla scena, allestita senza fronzoli, prendono per mano lo spettatore conducendolo in un percorso di fantasia e sogno, ma sempre permeato da un profondo senso della realtà. Anzitutto il forte marchio della Calabria…
"Eureka-Processo al soldato che uccise un genio" sul palco del Roma Fringe Festival
Quanto può essere amara l'odissea di un soldato, fatta di sangue, sudore, angoscia, estasi della carneficina, se termina con la disobbedienza e l'uccisione di un genio?Siamo durante la seconda guerra punica, Siracusa dopo aver dichiarato fedeltà in un primo momento a Roma cambia schieramento e si allea con Cartagine. La reazione dell'esercito romano è furiosa, la città siciliana viene assediata, ma riesce a mantenere le difese alte per due anni interi, soprattutto grazie al genio di Archimede applicato al contesto bellico. Dopo ventiquattro mesi Siracusa cade e Archimede viene brutalmente assassinato dai soldati dell'Urbe.Questo episodio storico fornisce alla giovane autrice…
Al Fringe Festival di Roma la moderna rivisitazione di un classico: “Dr. Jekyll e Mr. Hyde, the strange show”
Di e con: Fabrizio PaladinMusica e pianoforte: Loris SovernigoLighting designer: Fabrizio Fabi CricoCompagnia Teatro Studio MascheraGenere: prosa tragicomica Un problema iniziale al sonoro non fa perdere le speranze al protagonista e unico interprete Fabrizio Paladin che prende in mano le redini della situazione e inizia a improvvisare gag e battute con il pubblico. Forse già lì è iniziata la pièce, che poi cos’è davvero questa pièce? È una commedia, la destrutturazione tragicomica del romanzo di Robert Louis Stevenson. Proprio dalla lettura di un passo del testo, infatti, muove la narrazione dell’opera, per poi irriderne gli aggettivi usati e buttare il…
All'ombra del Colosseo 2015: nozze d'argento per la manifestazione estiva all’insegna della risata
Dal 18 giugno al 6 settembre, nella fantastica cornice del Parco Celio, a due passi dal Colosseo, andrà in scena la 25° edizione della kermesse romana dedicata alla comicità, "All'ombra del Colosseo", che celebra dunque le sue nozze d'argento con la città eterna e propone moltissime novità per onorare al meglio un anniversario così importante.Degnissima erede di quell'Estate Romana nata negli anni '70 dal genio dell'architetto Renato Nicolini e esplosa definitivamente negli anni '90, "All'ombra del Colosseo 2015" propone come ogni estate il meglio della comicità italiana proveniente dalla tv, dal teatro e dalla televisione. Andrea Perroni e le sue…
Milano: al Teatro Franco Parenti  "La ricotta",  protagonista Antonello Fassari
Antonello Fassari nel 2004 si appassionò al cortometraggio di Pier Paolo Pasolini del 1963, “La ricotta”, , terzo capitolo del film di quattro episodi di Ro.Go. Pa. G. per la regia di Rossellini, Godard, Pasolini e Gregoretti, opera che pone al centro la riflessione sulla visione del sacro, attraverso una parodia sulla Passione. Per questo corto il regista romano fu condannato per vilipendio della religione; Pasolini da quella sceneggiatura trasse un racconto che Fassari ha deciso di far rivivere a teatro, mantenendone vivo lo spirito puntando sulla forza del testo e sul valore delle parole. Al centro della scena pochi…
Il 24 maggio scorso è stato proclamato il vincitore della prima edizione del Festival curato da Angela Telesca e Cecilia Bernabei, si tratta di “Antigone 1945”. Lo spettacolo, scritto e diretto da Mirko Di Martino, e interpretato da Titti Nuzzolese e Luca Di Tommaso, si era già conquistato lo scorso anno la menzione speciale alla drammaturgia nel corso del Festival della Resistenza di Parma. Come s’intuisce dal numero presente nel titolo, la pièce narra una storia di guerra, nell’epoca di fascisti e partigiani, quando una ragazza del Nord, di nome Antigone, si ribella a uno Stato crudele per prendersi cura…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM