Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Teatro

Milano: al Teatro Carcano Sgarbi legge Caravaggio sulle orme di Pasolini
Cosa spinge a parlare ancora oggi di Caravaggio? Perché il parallelismo tra lui e Pier Paolo Pasolini? Arte, poesia, musica, sono gli elementi da cui parte l’indagine di Vittorio Sgarbi in una interessante e profonda riflessione intorno a Caravaggio ed al suo mondo di immagini. Caravaggio è contemporaneo perché le sue opere continuano a vivere con noi e perché è un vero cantore per immagini della realtà, ripresa in istantanee. La sua sensibilità nello scorgere i dettagli e le circostanze, nell’attimo stesso in cui si manifestano, fanno di Caravaggio il pittore della contemporaneità. Milanese di nascita, Caravaggio ebbe fortuna solo…
Il Teatro Liquido non si squaglia, non si scioglie, ma bagna di risate
Mai banale, in questo mondo dove è facile scivolare sulla citazione pseudocolta, sentita tra uno spot e un attentato, tra un talk show e una partita di Champion's League. Mai scontato è Andrea Kaemmerle, a partire dal suo Teatro Liquido, bypassando e ammortizzando Bauman, “Il contrario del Teatro Stabile”. Concreto, terreno, vero, materiale, senza svolazzi frivoli ma con la voglia sempre pronta di tirare con la fionda al potente con l'ironia del David. Da genitori svizzeri-tedeschi, con nel nome il suo destino, Kaemmerle vuol dire “cabaret”, l'utopia come destinazione finale. In una Toscana dove si è facilmente schiacciabili, teatralmente parlando,…
Elektra al Teatro Comunale di Bologna, ribelle antinazista
È una “Elektra” rivoluzionaria antinazista quella messa in scena fino al 22 novembre, al Teatro Comunale di Bologna, per la regia di Guy Joosten e la direzione di Lothar Zagrosek. L’opera, scritta da Richard Strauss nel 1909 sul libretto di Hofmannsthal, tratto dal suo omonimo romanzo, è una tragedia femminile, quella di Elettra e di Clitennestra che, entrambe infelici, si odiano e si compatiscono a vicenda.Di fronte a noi, nel meraviglioso teatro avorio e d’oro, un muro di una fortezza, le ancelle si preparano e indossano le loro divise grigie con i giubbotti antiproiettile e imbracciano i mitra, qualcuna invece…
"Don Giovanna": un adattamento al femminile che non convince
“Gli disse amor se mi vuoi bene, tagliati dei polsi le quattro vene. Le vene ai polsi lui si tagliò, e come il sangue ne sgorgò correndo come un pazzo da lei tornò. Fuori soffiava dolce il vento ma lei fu presa da sgomento quando lo vide morir contento. Morir contento e innamorato quando a lei niente era restato non il suo amore non il suo bene ma solo il sangue secco delle sue vene”. (Fabrizio De Andrè, “Ballata dell'amore cieco”) Cominciamo con il dire che Alessandro Riccio è iperproduttivo, prolifico. Se questo da una parte è un bene, soprattutto…
Spassosa commedia dell’inganno al Teatro Strehler con la brillante Compagnia di Luca De Filippo
Due ore scivolano via con la spassosa commedia degli inganni “Non ti pago” di Eduardo De Filippo e chi aveva dubbi per la sostituzione dell’ultima ora di Luca De Filippo, assente giustificato per motivi di salute, con il brillante Felice Imparato, non ha da temere. Imparato con la sua magistrale interpretazione ci fa ridere di cuore. La gentilezza, la naturalezza, la grazia e l’innata comicità sono il cocktail perfetto per una perfetta e indimenticabile interpretazione del ruolo di Ferdinando Quagliuolo. Così sul percorso di approfondimento intorno alla drammaturgia del padre, Luca De Filippo si confronta con la commedia “Non ti pago”, scritta…
L’ornitologia dei sentimenti: “Gli uccelli migratori”
La bussola è un talismano per i quattro personaggi smarriti di Uccelli migratori, in cerca di una strada da intraprendere. Marta sta per mettere al mondo una bambina e questa nuova vita la terrorizza, il padre della futura nascitura deraglia dalla sua routine con questa notizia e si precipita da lei per offrirle il suo aiuto, senza nasconderle la sua malattia terminale, e poi il fratello di Marta, premuroso con lei, alle prese con la scrittura del suo romanzo, interrotto molti anni prima e in ultimo l’ornitologo che si occupa di seguire le migrazioni degli uccelli alla ricerca di un…
Milano: in anteprima al Teatro Caboto l’ascesa al potere della famiglia Roosevelt tra politica e scandali
In Anteprima assoluta al Teatro Caboto di Milano, la compagnia Lyra Teatro per la regia di Laura Tanzi, presenta “Amorica”, un testo che si basa su una sceneggiatura originale dal tono grottesco ed ironico, con un registro recitativo volutamente esagerato, forse un po’ troppo. Tema la menzogna e il dietro le quinte dell’ascesa al potere della famiglia del Presidente statunitense Roosevelt, una famiglia che visse d’apparenza nell’apparenza e nell’ambiguità. E’ chiaro che si tratta di un testo liberamente ispirato alle vicende di una delle più potenti famiglie americane di tutti i tempi, la cui esistenza fu attraversata dallo scandalo scaturito dalla…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM