Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Teatro

Da Camilleri, la storia millenaria di chi non si arrende alle prevaricazioni
“Un posto ci sarà per questa solitudine perché mi sento così inutile davanti alla realtà. Un posto ci sarà, fatto di lava e sole dove la gente sa che è ora di cambiare” (Pino Daniele, “Sicily”) Montalcino terra di grandi vini, corposi e superbi. Qui, però, sembra che conti soltanto il nettare degli dei, visto che due anni fa è caduto il tetto del Teatro degli Astrusi e non si sono trovati dei finanziamenti necessari per far sì che l'attività riprendesse regolarmente. Il teatro, affidato alla direzione artistica del regista romano, ma trapiantato a Chianciano, Manfredi Rutelli, è stato spostato…
Milano: la ribellione infantile e la violenza degli adulti della società americana in scena al Teatro Elfo Puccini
Uno spettacolo denso di riflessioni e ricco di metafore, quello scritto e diretto da Paolo Civati, “I conigli non hanno le ali” con Francesca Ciocchetti e Cristian Giammarini. Al centro della storia, il tema della violenza sui bambini da parte degli adulti: una giovane coppia americana alle prese con un figlio che improvvisamente manifesta i primi segnali di ribellione. Gesto simbolico della sua rivolta, un coniglio che getta dalla finestra dopo avergli infilato un paio di mutande da Superman, ma un coniglio, si sa, non ha le ali e non può volare. Questo grido disperato suona come un sos, come…
Le lettere senza risposta dall’inferno della guerra
“Se i miei soldati cominciassero a pensare, nessuno rimarrebbe nelle mie file” (Federico II di Prussia)“In pace i figli seppelliscono i padri, in guerra sono invece i padri a seppellire i figli” (Erodoto)“I pazzi non sono in grado di superare la visita di leva, ma sono capaci di fare una guerra” (Ninus Nestorovic) Parlando di guerra si rischia sempre di scivolare sul noto, sul già detto e letto. Termini, situazioni, atmosfere hanno il sapore del deja vù. E non potrebbe essere altrimenti. Anno di commemorazioni e ricordi questo 2015 a cento anni dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale, una carneficina…
Per le feste di Natale torna quest’anno il grande mattatore Maurizio Battista, con uno spettacolo divertente, comico, entusiasmante. L’ironia e il sarcasmo tipici dell’attore romano daranno vita ad un nuovo imperdibile show che farà ridere, sorridere ma anche riflettere sulle debolezze e sulle stranezze del genere umano. Un continuo divenire di idee, un botta e risposta ininterrotto di trovate e situazioni che spiazzeranno il pubblico. Addirittura una “sinfonia di battute”. Come nella sinfonia n. 4 di Brahms in “mi minore”, questa nuova commedia di Maurizio Battista avrà un andamento vivace, andante con brio, “allegro, ma non troppo”. L’8 dicembre è…
“Dialogo di una prostituta con un suo cliente”: l’intenso testo di Dacia Maraini al Teatro Brancaccino
La sequenza iniziale del celebre film di Fellini, “La città delle donne”, con la sua dimensione onirico fiabesca e lo sguardo intrigante di Marcello Mastroianni (Snaporatz), che durante il tragitto in treno si invaghisce di una sconosciuta che decide di seguire, quasi a indicare un ingresso simbolico nel pluridimensionale pianeta donna, rappresenta anche l’ingresso all’interno dello spettacolo “Dialogo di una prostituta con un suo cliente” (con la regia di Walter Manfrè). Proprio questo film, che dal punto di vista maschile descrive la condizione di una donna libera che tuttavia non è in grado di costruire un rapporto costruttivo con l’uomo,…
Quando l'improvvisazione diventa magia: Kaemmerle giocoliere di emozioni
“Un desiderio di desideri: la malinconia” (Lev Tolstoj)“La malinconia è il più legittimo tra tutti i toni poetici” (Edgar Allan Poe)“La malinconia è la felicità di essere triste” (Victor Hugo) E’ un disperato erotico stomp. Senza l’erotico però. Un contrasto tra lo sconforto di Jeff Buckley, la perdita di Nick Cave, la sconfitta di Tom Waits e il fumetto, parodia dell’iperbolico, clownesco fino alle viscere, vicino a Willy Il Coyote come a Paperino. Nell’incipit, nell’avvio sta il nodo, che non si scioglierà, in quel “Cabaret mistico” che rimane sospeso, e sorpreso, tra il gioco, la battuta scanzonata, e il pensiero,…
Roma: il teatro Brancaccio si prepara ad ospitare Sister Act con Suor Cristina tra i protagonisti
Per la prima volta arriva al Teatro Brancaccio dal 10 dicembre SISTER ACT - il Musical, tratto dall’omonimo film del ’92 che consacrò Whoopi Goldberg nell’indimenticabile ruolo di Deloris, “una svitata in abito da suora”.Alessandro Longobardi, direttore artistico dello storico teatro romano, dopo il successo ottenuto con RAPUNZEL - il Musical, avvia questo nuovo progetto firmato da Viola Produzioni in collaborazione con la Compagnia della Rancia, per realizzare uno degli spettacoli più attesi della stagione, già grande successo a Broadway.Venticinque gli splendidi brani musicali scritti dal premio Oscar Alan Menken, (mitico compositore statunitense autore delle più celebri colonne sonore Disney…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM