Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Teatro

"Scusate se parliamo d'amore": Carver, mal di viver e alcool
CAMPI BISENZIO – Non è così semplice trasporre l'inchiostro su carta di Raymond Carver su un palcoscenico. Passare i non detto, la suspense, i tempi sospesi, rarefatti e lontani, quelle pause che argomentano le parole già dette e danno corpo e senso a quelle che verranno. E' tutto un gioco di silenzi ed equilibri, di conversazioni che ad una prima occhiata possono sembrare quotidiane, se non banali, normali, in un interno, lui, lei e l'immancabile bicchiere da riempire. Ma si ha sempre la sensazione che il crack sia alle porte, che ad ogni capoverso tutto si possa ribaltare, che tutto…
Con i Tre Barba Il Barbiere di Siviglia diventa pop
Si sono concluse ieri al Teatro Studio Uno le repliche de Il Barbiere di Siviglia, spettacolo portato in scena dal 14 al 17 febbraio, ispirato alla lirica di Gioacchino Rossini e Cesare Sterbini, seconda parte dell’interessante progetto de “I Tre Barba”: Lorenzo De Liberato, Alessio Esposito e Lorenzo Garufo, dedicato alla rilettura in prosa dei libretti delle più celebri opere liriche del settecento. Dopo un Così fan tutte caratterizzato dalla contaminazione di trap, new melodico e trap, realizzano una versione satirica e meta-teatrale dell’opera buffa più celebre di Rossini.  Il loro percorso all’interno del mondo della lirica vuole travalicare la veste…
Lodo-Lopachin in Il giardino dei ciliegi, Kepler-452
"Il giardino dei ciliegi. Trent’anni di felicità in comodato d’uso", in scena al Teatro India di Roma dal 14 al 17 febbraio, è la riscrittura della compagnia Kepler-452 del dramma russo di Anton Cechov. La parola felicità, recita il sottotitolo: «Oh! Infanzia, purezza mia! Dormivo in questa stanza, di qui guardavo il giardino, e tutte le mattine la felicità si svegliava con me! Ed è rimasto com’era, Uguale, intatto! Bianco! Tutto bianco!» (Anton Čechov, Il giardino dei ciliegi, atto I, 1904, corsivo mio).La sera della prima, Il giardino dei ciliegi si apre con la rievocazione dell’immagine della luce fredda, bianca,…
Love's Kamikaze: una storia (d'amore) sempre attuale
Fino a domenica 17 Febbraio, presso il teatro Marconi di Roma, è stato in scena lo spettacolo Love’s Kamikaze, regia di Claudio Boccaccini e testo di Mario Moretti. Ad occuparsi delle scene è stata Eleonora Scarponi, dei costumi Antonella Balsamo, delle luci Marco Macrini, delle musiche originali Antonio Di Pofi e delle foto Tommaso Le Pera. Debuttata nel 2005 presso il teatro Eliseo, la storia racconta il conflitto arabo-israeliano, tema che, ancora oggi, risulta essere troppo attuale e frequente alle nostre orecchie. L’idea di rappresentare un amore contrastato è tratto da una storia realmente accaduta. Due giovani, Naomi di origine…
“Piccola antologia, 16 poesie +1 di Raffello Baldini”: gli allievi del III anno portano in scena una rappresentazione intimista e profonda
Al Teatro Eleonora Duse gli allievi del III anno dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, diretti dal regista Massimiliano Civica, portano in scena il poeta di Santarcangelo di Romagna, Raffaello Baldini, autore di poesie in dialetto romagnolo, autore poco noto, purtroppo, tra i poeti del ‘900. Sono già tutti in scena, quando entriamo. Sono seduti sul proscenio vuoto, spoglio, ma che si anima di luci, colori e sapori non appena cominciano a parlare. Tutti i 24 attori, vestiti con abiti semplici,ìì quotidiani, perché narrano di storie di tutti i giorni, semplici e piccole, come il titolo dello spettacolo: “Piccola antologia,…
“D’Annunzio mondano”, un viaggio a ritroso tra i salotti dorati della Roma umbertina
ROMA - Eccentrico e raffinato, amante dei piaceri e della modernità, figura geniale per le sue doti poetiche e letterarie ma allo stesso tempo detestabile per gli atteggiamenti kitsch e spesso sopra le righe: Gabriele D’Annunzio è ancora oggi un personaggio che non lascia indifferenti e che suscita, nel bene e nel male, un costante interesse rivolto sia alla sua brillante produzione artistica sia alla sua intrigante vita privata. Non sorprende dunque che la Compagnia dei Masnadieri abbia voluto rendergli omaggio con lo spettacolo D’Annunzio mondano, scritto da Maricla Boggio e con la regia di Jacopo Bezzi, in scena allo…
Al teatro India, i "12 baci sulla bocca" del Nest sono 12 colpi inferti sul corpo inerme dello spettatore per farlo reagire
Forse sono dodici i colpi sordi e tremendi che fanno sobbalzare lo spettatore dalla poltrona quando ancora non c’è alcuna luce sul palco. Dodici come i baci sulla bocca che promette il titolo dell’opera scritta da Mario Gelardi e diretta da Giuseppe Miale di Mauro, secondo spettacolo del Dittico Nest – Napoli Est Teatro, in scena al Teatro India fino al 17 Febbraio. Dodici colpi inferti al pubblico stesso dalla compagnia Nest, fondata dall’attore Francesco Di Leva nella realtà più scomoda di Napoli e d’Italia, con lo scopo di mettere in scena proprio quella realtà, cruda e brutale, per smuovere…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM