Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Teatro

“Non ce la faccio più”: la comicità di Verdone dal cinema al Teatro dell'Angelo
Non è facile trasporre una fatica cinematografica, soprattutto se di genere comico, a teatro. Ancor più arduo è ibridarla con momenti musicali. “Non ce la faccio più” tenta di attuare entrambe le operazioni, non riuscendoci completamente.Dopo l'adattamento da “Febbre da cavallo”, la compagnia Polproduction ci riprova al Teatro dell’Angelo con un altro grande classico della commedia italiana, liberamente tratto da “Bianco Rosso e Verdone” di Carlo Verdone, in scena dal 24 al 29 maggio 2016.“Non ce la faccio più” è ciò che pensa Magda, la moglie di Verdone nel film, e probabilmente ciò che pensiamo tutti accanto a un parente…
“T’amo ed è continuo schianto”: la catastrofe addosso come una coperta calda
Un’altalena immersa tra i girasoli e due ragazzi che vi volteggiano in uno stato di serenità talmente perfetta da sembrare apparente. Poi le parole che iniziano a scorrere a fiumi, il racconto di una vita che ancora non è “insieme”, quell’ansia di raccontarsi e raccontare se stessi, una melodia slegata e che si sovrappone a tratti, come un contrappunto.È così che si presenta “T’amo ed è continuo schianto”, lo spettacolo andato in scena al Teatro dell’Orologio per la regia di Matteo Ziglio, tratto dal testo di Rosalinda Conti. Sul palco due giovani attori, Giordana Morandini e Stefano Patti, che sembrano…
“Dopo Pasolini” al Teatro India:  amare, mangiare, riflettere col teatro delle Ariette
Mangiare non significa solo nutrirsi, ma entrare in empatia con se stessi, con gli altri e col cibo che riporta al piacere della convivialità. A tavola dialoga la famiglia, si festeggiano i compleanni, si incontrano gli uomini politici e d’affari. A tavola, seduti gli uni di fronte agli altri, con il proprio volto e la propria individualità, i commensali condividono i beni della terra, celebrano i loro rapporti più significativi, risolvono i conflitti e le alterità col mangiare insieme. Non è un caso che il termine “compagno” derivi proprio dal latino “cum-panis”, cioè “dividere il pane con”, inteso come un…
Due spaventapasseri innamorati “Sul tetto del mondo”
Trent’anni di vita insieme, venticinque dei quali trascorsi, tra una tournée e l’altra, al podere “Le Ariette”, in località Castello di Serravalle, in provincia di Bologna. Qui Paola Berselli e Stefano Pasquini hanno creato il loro piccolo, grande universo, fatto di amore, di “gioie e dolori”, di lavoro della terra, insieme ai loro animali. Sopra “Le Ariette” c’è il colle più alto di tutta la valle: lì, lontano dal frastuono delle città, da una vita frenetica che spesso divide le persone, sembra di stare sul tetto del mondo. Paola e Stefano spesso salgono in cima e da quell’altezza contemplano il…
Presentato il programma del 50° Festival Teatrale di Borgio Verezzi
È stato presentato a Roma, alla presenza di molti di coloro che ne saranno protagonisti, il programma della Cinquantesima edizione del “Festival di Borgio Verezzi”, che per l’occasione propone una serie di eventi collaterali.Il cartellone costituito da dieci spettacoli, nove dei quali in prima nazionale, 22 serate in Piazza Sant’ Agostino dal 14 luglio al 21 agosto, precedute da un’anteprima alle Grotte e dalla rassegna “Palco ai giovani”, privilegia il sorriso, e avrà per filo conduttore gli “umani sentimenti”, aprendosi nel ricordo di Gilberto Govi, icona della comicità ligure, del quale ricorre il Cinquantennale della scomparsa.Ad aprire il Festival sarà…
Anoressia e bullismo in scena al Doppio Teatro: “Annabel - ballata anoressica per manichini bulli” della compagnia Fenice dei Rifiuti
Il Doppio Teatro accoglie tra le luci soffuse un pubblico invitato a disporsi a cerchio intorno alla piccola scena dove, quieta e immobile, siede una giovane ragazza. Un baule sotto di lei, parrucche, righelli, centimetri e pennarelli colorati tutt’intorno. La quiete della giovane protagonista è, in questo caso, solo la calma prima della tempesta. La tempesta emotiva e quotidiana che Annabel, eccentrica quindicenne, vive. Vittima di bullismo per la sua forma fisica e i suoi capelli rossi, Annabel combatte la malvagità delle parole dei compagni sola nella sua stanza. Sola ma immersa nei colori della sua mente, mentre immagina di…
“Come vi piace” porta la Germania degli anni ’30 al Teatro Arcobaleno
“Tutto il mondo è un palcoscenico, e gli uomini e le donne, tutti, non sono che attori. Hanno le loro uscite e le loro entrate; e un uomo nel suo atto interpreta diverse parti.”Inutile ripetere quante profonde verità sull’esistenza umana siano racchiuse fra i versi scritti in pentametro giambico (salvo qualche rara e ragionata eccezione) da Shakespeare, del quale quest’anno si celebra in tutto il mondo l’anniversario della morte, avvenuta esattamente quattrocento anni fa.Il Teatro Arcobaleno - Centro Stabile del Classico chiude la stagione 2015/16 con “Come vi piace”, spettacolo inserito nella sezione “Giovani - Un futuro nel teatro” della…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Digital COM