Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

Print this page

Il nuovo Office 365 "parla" di collaborazione, produttività e sicurezza dei dati

Microsoft ha presentato a fine settembre la suite di programmi che arricchiscono la piattaforma cloud Office 365, pensata per la produttività e la collaborazione, e i nuovi servizi di Office 365.
“Il nuovo Office è emblematico della nuova Microsoft - ha dichiarato Paola Cavallero, Direttore Marketing & Operations di Microsoft Italia - Una delle nostre ambizioni chiave è quella di reinventare la produttività e di offrire strumenti in grado di accompagnare persone e aziende verso il successo in un mondo sempre più mobile first, cloud first. In questa logica la collaborazione è strategica, ma non sempre facile da mettere in atto e Office 2016 è stato sviluppato proprio per semplificare l’interazione e la condivisione e per inaugurare un nuovo modo di lavorare in team focalizzandosi sul risultato e non sul processo. Oltre un miliardo di persone utilizzano Office nel mondo, praticamente una persona su sette in tutto il globo, e circa il 25% accede alle applicazioni attraverso la piattaforma cloud Office 365”.
Oltre a una nuova versione delle Office app per desktop Windows – tra cui Word, PowerPoint, Excel, Outlook, OneNote, Project, Visio e Access - e su più dispositivi contemporaneamente, grazie alla sottoscrizione di un abbonamento a Office 365, il nuovo Office 2016 è pensato per la collaborazione, la produttività e la sicurezza del proprio lavoro:
*funzionalità di co-authoring3 sono integrate nella versione desktop di Word e saranno integrate in seguito anche in PowerPoint e OneNote. Includono la possibilità di digitare in contemporanea testi Word mentre si visualizzano le modifiche che stanno apportando altre persone;
*l’integrazione di Skype nelle app del pacchetto Office consente di chattare, condividere schermate e videochiamare direttamente dai propri documenti;
*Outlook 2016 rende l’inbox smart, grazie alla ricerca rapida e alla rimozione automatica delle mail con bassa priorità. Con un solo click puoi dare ai destinatari dei messaggi il diritto di accedere ai documenti con allegati moderni basati sul cloud;
*Tell Me aiuta a trovare rapidamente funzionalità e comandi di Office utili e Smart Lookup offre insight dal web per una rapida ricerca, senza uscire dai propri documenti;
*Excel 2016 ora include la possibilità di pubblicare in modo integrato da Power BI e di inserire nuove tipologie di grafici per consentire di sfruttare al meglio i propri dati;
*La lista dei documenti recenti consente di riprendere il lavoro esattamente da dove si è lasciato, a prescindere dal dispositivo utilizzato, che si stia lavorando su Office Online, sulle Office Mobile app o sulle Office 2016 desktop app;
la funzione di Data Loss Prevention integrata su Word, PowerPoint, Excel e Outlook riduce significativamente i rischi di fuga di dati sensibili grazie a strumenti dedicati agli amministratori IT per gestire policy di identificazione degli autori dei contenuti e di condivisione dei documenti;
*l’Enterprise Data Protection sarà disponibile per le Office Mobile App per Windows 10 nei prossimi mesi e per le applicazioni desktop all’inizio dell’anno prossimo, abilitando una condivisione sicura all’interno dei confini aziendali.

Le nuove app di Office 2016 sono disponibili in 47 lingue e richiedono Window 7 o sistemi operativi successivi. Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al sito www.microsoft.com/office

R.R.