Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 615

Sentieri dell'arte

Inserita come mostra nell’omaggio che Lucca Film Festival ed Europa Cinema hanno dedicato a David Cronenberg, è una rassegna dedicata interamente alla produzione cartacea dei suoi film. Posizionata all’interno dell’Auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca include manifesti, locandine, foto e buste rare che appartengono alla carriera del regista canadese. Si articola su due piani e riporta materiale ottimamente conservato specialmente per quanto riguarda le locandine dei film. Lo spazio espositivo, non troppo ampio, è compensato dalla grande ricchezza di materiale che riguarda soprattutto i lavori meno recenti di Cronenberg. Forse anche per il fatto che manifesti e locandine…
A poche settimane dall'inaugurazione a Milano di EXPO 2015, il Museo dell'Ara Pacis di Roma ricostruisce le vicende che hanno segnato la storia della grande esposizione che la Capitale avrebbe dovuto ospitare nel 1942. La mostra, curata da Vittorio Vidotto e aperta fino al 14 giugno 2015, si intitola infatti "Esposizione Universale Roma. Una città nuova dal fascismo agli anni '60".Fra disegni, fotografie, progetti, sculture, manifesti e filmati d'epoca, nelle sale del museo prende corpo la complessa storia che, nel corso di circa quattro decenni, interessa progettazione, nascita, abbandono e recupero del quartiere EUR, chiamato inizialmente E42. Nato alla periferia…
Dopo la chiusura della mostra dedicata al pittore fiammingo Hans Memling, le Scuderie del Quirinale di Roma tornano a focalizzarsi sul '900 nella grande mostra "Matisse. Arabesque". Curata da Ester Coen, l'esposizione presenta oltre 100 opere del maestro francese Henri Matisse (1869-1954) con un obiettivo specifico: ricostruire il rapporto profondo dell'artista con le culture visive extraeuropee. Un rapporto, questo, nato nei primi anni del secolo in quel punto nodale della ricerca artistica del momento rappresentato dalla città Parigi. Qui Matisse, a stretto contatto e in continuità con artisti del calibro di Picasso, Braque, Derain e de Vlaminck, inizia a interessarsi…
Pagina 23 di 23

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

#musica @danielecelona in #abissitascabili: un album/fumetto per i supereroi del nuovo millennio Giorgia Groccia https://t.co/FRbaVw7KVO

Digital COM