Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

A Letture d’Estate si fa ecologia con…economia: arriva il progetto “Non sono rifiuti”

Continuano gli appuntamenti lungo i viali dei Giardini di Castel Sant’Angelo di Roma per Letture d’Estate, la storica manifestazione realizzata dalla Federazione Italiana Invito alla Lettura completamente autofinanziata, gratuita e aperta ogni giorno dalle 10 alle 01,30.

Da mercoledì 4 fino a martedi 17 luglio, la ricchissima offerta della manifestazione che si svolge a favore di Peter Pan Onlus ospita Non sono Rifiuti: un progetto pilota brevettato da Silvia Cavaniglia volto a creare la prima rete urbana per la micro-compravendita di materie prime recuperabili (M.P.R. pet, vetro, carta, legno, alluminio, ferro, rame...) attraverso la creazione di punti di conferimento posti in ambienti ad alta frequentazione (come i mercati rionali). Da mercoledì anche nei Giardini di Castel Sant’Angelo tutti potranno conferire le materie riutilizzabili in proprio possesso a fronte di un corrispettivo in denaro come da borsino pubblicato giornalmente sul sito www.nonsonorifiuti.it.112

L’efficacia rivoluzionaria del progetto di S.F.N.A. non si risolve nell’intuizione che trasforma lo scarto in denaro, ma si concretizza nella tendenza a utilizzare il ricavato delle operazioni di conferimento dei rifiuti per iniziative benefiche. Sul portale di Non Sono Rifiuti è presente una lista di “partner amici” come Anthea Onlus, Agape Italia e molte altre che sempre più spesso diventano destinatarie di beneficienza da parte dei fruitori di un servizio davvero innovativo, necessario.

Per poter partecipare al progetto (e quindi poter conferire) il cliente deve preventivamente (o contestualmente al primo conferimento) registrarsi al sito www.nonsonorifiuti.it, al momento della registrazione gli verrà aperto un conto sul quale gli verranno versati gli euro corrispettivi ai conferimenti effettuati. Raggiunta la cifra soglia dei cinque euro il cliente potrà decidere di ritirare oppure di continuare ad incrementare il proprio conto.

Fino al 2 settembre, tutti i rifiuti prodotti dall’indotto della manifestazione saranno compostati con la compattatrice di Non Sono Rifiuti e genereranno un’offerta “ecologica” alla causa di Peter Pan Onlus che, dal 1994 è il polo di accoglienza che mette a disposizione dei bambini malati di cancro, in cura presso l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù, trentadue unità abitative, dotate di servizi, oltre ad ampi spazi comuni che favoriscono la socializzazione delle famiglie.

Redazione

06/07/2018