Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 715

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 730

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 708

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 699

Libri

Come difendersi da "Il grande inganno di internet"
Ci siamo cascati tutti, nella bufala online, che fosse una storia a sfondo politico o un video di gattini. Ma non è solo colpa nostra: dalle interviste tagliate ad arte ai fotomontaggi, dai codici nascosti ai furti di profilo, fino alle vere e proprie catene di siti create apposta per diffondere disinformazione e lucrare sui nostri peggiori impulsi, gli inganni che riempiono la Rete ormai sono gestiti da professionisti. Per difendercene, dunque, occorre un professionista. Un «debunker», che come un singolare supereroe dei tempi moderni si è scelto la missione di smascherare le false notizie del web e bonificare l’informazione…
L’Africa di Federica Fusco nel suo diario di viaggio e libro d’esordio "Dove volano gli asini"
È in distribuzione nazionale e disponibile anche online (su Ibs, Amazon, La Feltrinelli, Mondarori Store) Dove volano gli asini, il libro d’esordio, edito da Il Viandante, di Federica Fusco, giornalista, vincitrice nel 2017 del Premio Polidoro con un articolo pubblicato sul Corriere.it, referente regionale del quotidiano «La Stampa» e responsabile Ufficio Stampa di rassegne e festival, tra cui lo storico Pescara Jazz.  Dove volano gli asini si presenta come il resoconto di un’esperienza personale che, nero su bianco, nasce da un viaggio in Africa per l’inaugurazione di una scuola nel villaggio di Agamsa ad opera del Progetto Etiopia onlus –…
foto: Ufficio Stampa
"Oggi scrivere un libro è diventata quasi una moda, soprattutto per quelli che non sono scrittori di mestiere, ma quasi nessuno di loro si chiede realmente di cosa vuole scrivere. In questo caso avviene il processo inverso, alla base vi è un disperato bisogno di comunicare un qualcosa e solamente dopo arriva il piacere della pubblicazione" esordisce così il mediatore Guido Maria Brera durante la presentazione de "Le guarigioni", prima opera scritta firmata Kim Rossi Stuart. L'attore e regista romano infatti non si era mai allontanato, prima d'ora, da quello che è il suo porto sicuro, il cinema, ma con…
Pagina 2 di 16

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM